Craft Beer Evolution
Home » Birre » Nuove birre da Leonessa, Grado Plato, Rome Brewing Co., Revelation Cat e altri

Nuove birre da Leonessa, Grado Plato, Rome Brewing Co., Revelation Cat e altri

birra_4nero

Con il caldo di questi giorni è facile immaginare che il consumo pro capite di birra sia cresciuto a livelli esponenziali. Mai come ora, quindi, sarete interessati a conoscere quali novità stanno lanciando i birrifici italiani. No problem: cominciamo la settimana proprio con una panoramica sulle produzioni inedite, in modo che possiate segnarvi due o tre nomi interessati con cui diversificare le vostre prossime bevute. Partiamo allora con una one shot – ormai immancabili in ogni nostro nuovo aggiornamento – brassata da Nicola Zanella del giovane Birrificio Leonessa. La birra si chiama Absolutely Cucù ed è definita in modo originale come Pacific Bitter Ale… in pratica è una Bitter molto session (3,5% alc.) con un profilo aromatico caratterizzato da luppoli neozelandesi, sebbene non siano la solita qualità impiegata.

In effetti la luppolatura è piuttosto articolata: Challenger in mash hopping, Target per l’amaro, Cascade da aroma e infine NZ Pacific Jade in late hopping. A livello di fermentabili, invece, la ricetta prevede malti Pale e Crystal e un pizzico di segale. Il risultato è dunque una birra leggera ma assai aromatica e con uno spiccato amaro (50 IBU). Potrete assaggiarla in anteprima all’evento Birreggio, che inizierà in settimana e di cui ho scritto in un recente post.

Due curiosità sono legate a questa birra. La prima è che è stata realizzata in collaborazione con Danilo Troianiello, rientrato in Italia dopo un’importante esperienza presso Brewdog – ne approfitto per fare un grande in bocca al lupo a lui e a Omar Lombardo, che praticamente lo ha sostituito al birrificio scozzese. La seconda è che il nome è una “storpiatura” della canzone Absolutely Cuckoo dei Magnetic Fields. In ultimo, qui sotto trovate il simpatico video del making of della birra.

Restando in tema di one shot, solo qualche giorno fa il birrificio Grado Plato ha annunciato la sua Birra 4Nero, di cui sono disponibili solo 300 bottiglie numerate da 33 cl. Poche le informazioni che sono riuscito a scovare: il contenuto alcolico è nella media (5,7%), ma ciò che colpisce sono i 90 IBU, che la rendono una birra assolutamente amara! Sull’etichetta c’è scritto che è un prodotto da meditazione ma non da prolungato invecchiamento, onde evitare ovviamente il decadimento dell’aroma conferito dalle generose quantità di luppolo. Potete trovare la birra quasi esclusivamente presso il pub del Grado Plato.

Dopo due one shot, è invece il momento della riesumazione di un marchio, in particolare del Rome Brewing Co. Gli appassionati romani (e non solo) avranno un sussulto nel leggere la notizia, ma vi confermo che è vera: lo storico marchio di Mike Murphy torna in vita, con le birre che lo resero celebre anni fa: su tutte la mitica Pioneer Pale Ale, che in questo momento potrebbe solo far sfaceli in un contesto birrario come quello della Capitale. A breve le produzioni a marchio Rome Brewing Co. dovrebbero essere disponibili alle spine del Ma che siete, se ne volete sapere di più sul progetto vi consiglio la lettura di un mio vecchio post nostalgico incentrato proprio sulla creatura di Mike. Nel frattempo tenete d’occhio la pagina facebook del brand.

Il sempre attivissimo Lelio Bottero ha invece annunciato recentemente la nascita della nuova birra del Giratempopub. Si chiama Albina (5% alc.) ed è una birra bianca di frumento, aromatizzata con scorza d’arancio e coriandolo: una classica Blanche quindi, perfetta per trovare refrigerio dall’afa di questo periodo. Presentata lo scorso 14 giugno, la birra sarà ovviamente disponibile presso il locale di Sant’Albano Stura (CN).

Torniamo a Roma e torniamo su birre decisamente amare. Giovedì 5 luglio presso la Brasserie 4:20 si potrà assaggiare in anteprima la HopAddendum, ultima creazione di Revelation Cat. E’ una West Coast IPA realizzata con una quantità clamorosa di luppoli Tomahawk, Centennial e Summit, con un gusto secco, pungente, resinoso e ovviamente amarissimo. Sarà la prima di 15 birre che Alex Liberati produrrà nel suo nuovo impianto inglese di Broadstairs. Per saperne di più controllate la pagina Facebook dell’evento.

E per concludere una notizia di contorno. La Birra dell’Elba ha da poco rinnovato la sua immagine, con l’intento di sottolineare i principi fondamentali dell’azienda. Il risultato potete vederlo di seguito.

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

vecchio-mondo

Nuove birre da Ducato + Oxbow, La Ribalta, Canediguerra, Hammer e altri

Uno degli aspetti più affascinanti della rivoluzione internazionale della birra artigianale è la riscoperta di ...

vento-forte-2

Nuove birre da Vento Forte, Eastside, ECB, Rurale, PBC e Trunasse

Il termine “juicy” è uno dei più quotati negli ultimi tempi tra gli appassionati (italiani) ...

13 Commenti

  1. Scusami Andrea, dove vengono brassate le birre di Rome Brewing Co.?

    • Andrea Turco

      Non so Riccardo, Manuele e ogni tanto Mike leggono il blog e magari risponderanno loro direttamente

        • Sono brassate al vecchio impianto del Borgo, la prima cotta (di cui c’è stata un’anteprima il giorno in cui siamo tornati dalla crociera) è stata fatta da Mike stesso, che seguirà completamente il progetto. In futuro, vedremo, potrebbero esserci sorprese…

          • Non so perché, ma avevo subito pensato al vecchio impianto del Borgo 🙂
            Non resta che provarle!

  2. Novità interessani!!! Spero di provare presto la Cucù! E quasi ci sta un ritorno estivo a RRoma!

  3. amo quella canzone! speriamo la birra ne sia all’altezza :p

  4. Absolutely Cucù è forse un omaggio a Stephin Merritt?

    • ovviamente 🙂 il mosto non ha deluso le aspettative, i lieviti ale hanno fatto il loro sporco lavoro, il resto lo farà la maturazione. è stata progettata e messa a punto con tanto impegno: nicola ed io siamo fiduciosi!

      salute!

  5. Ammazza quanta robba! La nuova Leonessa dove la troverò?

  6. @slevin: lo spero per te, ce ne sono solo 600L!

    @nicola: caro omonimo, lo spero anche io!

    @mya: omaggio dichiarato, dal nome alla canzone del video! Abbiamo solo cambiato Cokoo in CuCù perchè è stata una sorpresa farla!

  7. HopAddendum spacca tutto!ipa americana che regge il confronto con i mostri americani…meraviglia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *