Cimec
Home » Birre (pagina 37)

Birre

Enkir: il genio al servizio della birra

Come spesso accade, colui che consulta maggiormente un blog è proprio il suo autore. Qualche tempo fa stavo effettuando una ricerca sul sito, quando mi sono imbattuto in un post di fine aprile, in cui presentavo la nuova (all’epoca) Pils Scik della Birra del Borgo. A margine dell’articolo precisai che questa birra non sarebbe stata l’unica novità del birrificio laziale, …

Vai all'articolo »

Boelens sforna nuovi prodotti

Circa un mese fa ho riportato alcune novità tra le produzioni dei birrifici europei, tra cui accenavo alla Tingel della belga Boelens. Ora leggo su Belgian Beer Board delle informazioni aggiuntive al riguardo, oltre alla notizia che il birrificio ha in serbo altre due birre per tutti gli appassionati. Ma andiamo con ordine… Come anticipato, la Tingel è prodotta con …

Vai all'articolo »

Grandi novità dal Birrificio Italiano

Il titolo del post si riferisce in particolare all’ultima birra nata dall’ingegno e l’abilità di Agostino Arioli: la IP-BI (il nome è ancora provvisorio), ovvero l’Imperial Pils made in Birrificio Italiano. Come il nome dello stile suggerisce, si tratta di una versione più “decisa” di una semplice pilsner, visto che il livello alcolico e le caratteristiche aromatiche sono più incisive …

Vai all'articolo »

Piccolo Birrificio: una birra per Halloween

La realizzazione di birre speciali per Halloween, per quanto poco conosciuta, è un’usanza abbastanza diffusa nel mondo della birra artigianale, in special modo – e ci mancherebbe altro – tra i birrifici americani. Se esistono birre prodotte appositamente per Natale o Pasqua, non meraviglia scoprire che la stessa cosa accade per una festa che, nel nuovo continente, è considerata tra …

Vai all'articolo »

Nuove birre dall'Italia e dal resto d'Europa

Una rapida occhiata alle novità birrarie dei produttori italiani e stranieri. Partendo dal nostro paese, come riportato da Mondobirra, il prossimo 17 ottobre Almond ’22 presenterà la sua ultima creatura: la Maxima. La presentazione ufficiale avverrà durante una cena di degustazione presso il ristorante/pizzeria La Fattoria di Roccaraso (AQ). La Maxima, insieme alla Farrotta e alla nuova versione della Fredric, …

Vai all'articolo »

Tre chicche per un mercoledì sera

Alla fine di una giornata stressante come quella che ho passato ieri, la cosa migliore è rilassarsi un po’ con qualche buona birra e la compagnia degli amici. Per questo motivo dopo cena, nonostante fossi fisicamente a pezzi, ho trovato le forze per una capatina in quel di Trastevere. Gli dèi devono aver apprezzato lo sforzo, visto il livello qualitativo …

Vai all'articolo »

Botte per la Great Divide

Titolo ad effetto quanto idiota 🙂 (tra l’altro da leggere con l’accento sulla “o” al contrario) per la notizia, letta su Beernews, di due nuove birre realizzate dalla statunitense Great Divide, entrambe invecchiate in botti di whisky Stranahan. Da questa peculiarità molti di voi penseranno che siamo di fronte alle solite versioni super-limitatissime, prodotte in 10 bottiglie sparse per i …

Vai all'articolo »

Due novità da Stone

Leggo su Brookston Beer Bullettin che in questi giorni l’americana Stone ha immesso sul mercato due sue nuove creazioni. La prima birra si chiama Cali-Belgique ed è una IPA in stile belga (ammesso che questa denominazione, tanto di moda al momento, abbia senso), sebbene il nome si riferisca anche a un’origine californiana del prodotto. Sull’etichetta della bottiglia è la stessa …

Vai all'articolo »

Triora, la birra che strega

Ricevo e riporto la notizia che lo scorso 13 luglio è stata presentata la birra Triora – dal nome del comune di San Giovanni a Triora – un progetto scaturito dalle menti di Simona Pastor, Ippolito Edmondo Ferrario e Pierpaolo Aimo. I tre hanno deciso di “creare una bevanda che fosse un omaggio a Triora […], terra di streghe, ma …

Vai all'articolo »

La Brewdog sconvolge il Regno Unito

Era appena lo scorso venerdì quando affrontavo il problema della corrente neo-proibizionista proveniente dal nord Europa. Oggi, a conferma del fenomeno in questione, leggo su Beernews una notizia che mi ha lasciato tra l’incredulo e il preoccupato: la Brewdog è infatti sotto accusa da parte dell’opinione pubblica inglese a causa dell’alto grado alcolico della sua nuova birra, la Tokyo, un’Imperial …

Vai all'articolo »