Home » Birrifici (pagina 2)

Birrifici

Il nuovo birrificio Baladin realizza il sogno “partecipativo” di Teo Musso

Il mondo Baladin compie 30 anni, dieci anni come pub del paese e venti come birrificio, e per festeggiare inaugura a poco distanza dal centro di Piozzo il nuovo impianto di produzione. Nonostante il progetto sia stato sviluppato nel tentativo di minimizzare l’impatto ambientale delle due “scatole” di produzione su Valle 25, la vallata circostante, il colpo d’occhio sul nuovo Open ...

Vai all'articolo »

Nuovi birrifici italiani: Rebel’s, Beertola, Birrificio degli Ostuni e altri

A distanza di un paio di mesi dall’ultimo aggiornamento torniamo a occuparci dei nuovi produttori italiani, con una panoramica che come sempre offre uno spaccato delle diverse realtà che si stanno affacciando sul nostro mondo. E partiamo da Roma, dove è recentemente partita l’avventura del birrificio Rebel’s, situato all’interno di un casale rimodernato di via Ardeatina, praticamente nel punto in cui ...

Vai all'articolo »

Nuovi birrifici: Birra dei Borgia, Old 476, La Fortezza e Beerfulness

L’impressionante ritmo di aperture di nuovi birrifici continuerà anche nel 2016? In attesa di poter dare una risposta a questa domanda, torniamo a occuparci di quelli che hanno aperto i battenti nel corso del 2015. Ha sede a Civita Castellana, in provincia di Viterbo, il marchio Birra dei Borgia, ispirato ovviamente alla famosa famiglia che dominò la scena italiana tra il XV e ...

Vai all'articolo »

Nuovi birrifici: StaBräu, Labirratorio, Birrificio Inesistente e Babamama

Dopo l’ultimo aggiornamento risalente a metà settembre riprendiamo la panoramica sui nuovi produttori italiani presentando quattro novità che si sono affacciate da poco sul mercato. La prima è una beer firm, si chiama StaBräu e ha sede a Bra, piccolo centro in provincia di Cuneo importante per l’evoluzione gastronomica del nostro paese negli ultimi anni (è la città di Slow Food). Proprio ...

Vai all'articolo »

Nuovi birrifici italiani: Hop Warriors, Sagrin e Birrificio Sud Est

La terza edizione di Fermentazioni appena conclusasi ha offerto come sempre uno spaccato del nostro movimento brassicolo. Un movimento in rapida trasformazione, nel quale una delle costanti è la nascita di nuovi produttori: non è un caso che quest’anno a Officine Farneto abbiate trovato alcuni birrifici giovanissimi. Ma chiaramente molte altre realtà si sono affacciate recentemente nel settore della birra artigianale, andando ...

Vai all'articolo »

Birrifici italiani in espansione: il caso Toccalmatto

La scorsa settimana abbiamo cominciato un viaggio tra quei birrifici italiani che recentemente si sono lanciati in importanti progetti di espansione. L’intervista a Giovanni Campari del Ducato ci ha permesso di capire le dimensioni e le prospettive del nuovo, impressionante impianto produttivo, che offrirà all’azienda possibilità inedite sul mercato. Oggi invece andiamo alla scoperta di un altro produttore che sta per ...

Vai all'articolo »

Birrifici italiani in espansione: il caso Birrificio del Ducato

Poco più di un anno fa pubblicai un articolo in cui mi chiedevo se per la birra artigianale italiana non fosse cominciata una fase di maturità, caratterizzata dal compimento di un ulteriore salto di qualità per alcuni suoi protagonisti. Nello specifico tale avanzamento avrebbe coinciso con la realizzazione di progetti inediti e di impianti decisamente più grandi, capaci di introdurre le rispettive ...

Vai all'articolo »

Nuovi birrifici: La Ribalta, La Campana d’Oro, Ateo e Otus

In attesa che il counter di Microbirrifici.org – il sito italiano che censisce tutti i produttori artigianali italiani – raggiunga l’incredibile traguardo delle 1.000 unità, continuiamo a segnalare alcune nuove realtà che si sono affacciate recentemente sul mercato nazionale. E partiamo da Milano, dove da tempo si vociferava dell’imminente apertura del birrificio La Ribalta: dove un lungo periodo di gestazione, ...

Vai all'articolo »

I motivi che si nascondono dietro i nomi di 7 birrifici italiani

Scegliere un nome per la propria attività è sempre un passaggio delicatissimo e può pesare pesantemente (in bene o in male) sul futuro dell’azienda. Lo stesso discorso vale anche per i birrifici, che per fortuna, a differenza di altri settori, possono permettersi di lasciare libero sfogo alla propria creatività. Se è vero che molti produttori associano il loro nome alla zona ...

Vai all'articolo »