Cimec
Home » Cultura birraria

Cultura birraria

Cultura birraria e geografia: regioni reali o immaginarie legate alla birra

Ammettiamolo: se non fosse stato per la birra, non avremmo mai acquisito alcune nozioni relative ad altri settori. Ad esempio rimango sempre affascinato dalle conoscenze geografiche che mi ha regalato la nostra bevanda: esistono città o regioni che non avrei mai conosciuto (figuriamoci visitato!), se non avessi approfondito la storia della birra e il suo legame con alcune culture locali. …

Vai all'articolo »

Birra doppio malto: cos’è e perché non ordinarla al pub o in birreria

Come ben sappiamo intorno alla nostra bevanda si sono sviluppati nel tempo tantissimi falsi miti, alimentati spesso da informazioni mendaci, da divertenti equivoci e soprattutto da molta superficialità. Correggere questi errori è importante, ma bisogna evitare di combattere la superficialità con altra superficialità. Sappiamo ad esempio che la storiella delle IPA nate appositamente per le colonie britanniche in India è …

Vai all'articolo »

False friends: quando i nomi degli stili birrari creano malintesi

Uno dei motivi alla base del fascino della birra è la sua straordinaria varietà: è il primo aspetto che colpisce chi si avvicina a questo mondo, perché spesso si ignorano le decine di tipologie in cui si divide il patrimonio brassicolo internazionale. Quando negli anni ’70 Michael Jackson inventò il concetto di “stile birrario” diede uno straordinario impulso alla divulgazione …

Vai all'articolo »

Le Sei Sorelle di Monaco, ossia la storia dei birrifici presenti all’Oktoberfest

Lo scorso fine settimana è iniziata l’edizione 2018 dell’Oktoberfest, che rappresenta non solo il più famoso evento birrario in assoluto, ma anche la fiera più grande del mondo. Quest’anno la ricorrenza non è stata preceduta dai migliori auspici: anche quest’anno non sono mancate le polemiche sui prezzi, ma è soprattutto la situazione della birra in Germania a preoccupare l’opinione pubblica. …

Vai all'articolo »

Cos’è la birra artigianale

Il concetto di “birra artigianale” in Italia è diventato di pubblico dominio da circa una decina d’anni. L’espressione è ormai conosciuta e utilizzata dalla stragrande maggioranza della popolazione e sono lontani i tempi in cui era appannaggio di una stretta cerchia di appassionati. Questo più di altri dati dovrebbe fornire la prova delle dimensioni del fenomeno, che ha raggiunto nel …

Vai all'articolo »

Credenze errate: anche la birra ha le sue odiate fake news

Quelle che al giorno d’oggi conosciamo come fake news in passato non erano altro che storielle che avevano inizio sottovoce e che con il tempo si ingrandivano, diventando spesso vere e proprie leggende. Ancora oggi alcuni di questi racconti tornano regolarmente a galla come delle verità indiscusse, alimentando errori e imprecisioni che si fa fatica a superare, soprattutto in assenza di …

Vai all'articolo »

Strani arnesi e simboli curiosi: le tracce del carattere ancestrale della birra

Non smetterò mai di ricordare che la birra è una bevanda antichissima, nata e cresciuta insieme alla stessa civiltà umana. Quella che ci lega è dunque una connessione di tipo ancestrale, basata su consuetudini rimaste inalterate per secoli, se non addirittura millenni. Oggi gran parte di quel patrimonio è andato perduto: l’industrializzazione e la globalizzazione hanno stravolto il modo di …

Vai all'articolo »

Botti, luppoli e dry hopping: quando le innovazioni produttive sono pratiche antiche

I rapidi cambiamenti che caratterizzano l’ambiente della birra artigianale non solo dettano tendenze e mode, ma spingono a sperimentare tecniche produttive innovative. Di esempi possiamo trovarne diversi: l’impiego sempre più frequente dei Cryo Hops (luppolo in polvere), la riscoperta della lattina nella sua incarnazione hi-tech, l’uso della cavitazione nel processo produttivo e altri ancora. In alcuni casi tali rivoluzioni hanno …

Vai all'articolo »

Saison e non solo: l’importanza delle Farmhouse Ale nella storia della birra

Lo scorso weekend il Ma che siete venuti a fa di Roma ha ospitato un evento birrario di grande rilevanza culturale, di quelli che è sempre più difficile trovare in giro. Protagoniste sono state le Kveik, tradizionali birre delle fattorie norvegesi e patrimonio brassicolo locale. Caratterizzate dal loro particolare lievito – peculiarità sulla quale torneremo – queste produzioni stanno acquistando …

Vai all'articolo »

Alla scoperta delle Eisbock, le birre tedesche nate dal ghiaccio

In questi giorni l’Italia è attanagliata dal gelo, dunque quale momento migliore per parlare di uno stile birrario strettamente legato alle basse temperature? Sto chiaramente parlando delle Eisbock, birre particolarissime e difficili da reperire sul mercato, che rappresentano una delle innumerevoli tipologie di cui si compone lo straordinario patrimonio brassicolo tedesco. Come il nome suggerisce, queste produzioni nascono dal ghiaccio …

Vai all'articolo »