Cimec
Home » Notizie (pagina 2)

Notizie

Notizie dal Regno Unito, protagonisti i birrifici Dark Star, Five Points e Brewdog

Tra eventi, birre inedite e nuove aperture, Cronache di Birra tende a focalizzarsi principalmente su ciò che accade nella scena birraria italiana. Non è un fatto scontato: quando dieci anni fa partì l’avventura del blog, immaginavo che la parte relativa all’estero sarebbe stata prevalente. Invece la birra artigianale nel nostro paese è cresciuta rapidamente e ha determinato questo assetto, che …

Vai all'articolo »

Dal Veneto una legge sulla birra artigianale: 250.000 euro per il settore locale

In questi giorni sta rimbalzando sugli organi d’informazione la notizia dell’approvazione di una legge veneta sulla birra artigianale locale. In particolare il Consiglio regionale ha adottato una proposta destinata alla “Promozione e valorizzazione dei prodotti e delle attività dei produttori di birra artigianale”, circoscrivendo chiaramente la sua attuazione alle aziende brassicole operanti in Veneto. Se avete una memoria di ferro, ricorderete …

Vai all'articolo »

Davide batte Golia: Ceres sconfitta in tribunale dal birrificio artigianale B94

Oltre che per la messa in commercio di prodotti qualitativamente discutibili, spesso le multinazionali della birra si lasciano detestare per i loro atteggiamenti aggressivi in termini di tutela del marchio. Talvolta certe pretese sono fondate e giuste, ma non è sempre così: non è infatti raro imbattersi in situazioni al limite del grottesco, in cui l’industria di turno avanza rivendicazioni …

Vai all'articolo »

Un altro gigante della birra si ritira: Charlie Papazian lascia la Brewers Association

Lo scorso settembre la comunità internazionale della birra artigianale ha dovuto incassare la decisione di Roger Protz, uno dei più grandi divulgatori al mondo di cultura birraria, di lasciare il suo storico incarico come curatore della Good Beer Guide. Un annuncio molto simile è arrivato negli scorsi giorni e riguarda un altro immenso evangelizzatore della birra: come dichiarato dalla Brewers …

Vai all'articolo »

La birra craft americana è in affanno: problemi anche per Smuttynose

Fino a oggi abbiamo sempre raffigurato il mercato internazionale della birra artigianale come un contesto in forte evoluzione, caratterizzato da trasformazioni veloci e rapide inversioni di rotta. Invece di raggiungere una dimensione più equilibrata, paradossalmente sembra che negli ultimi tempi l’ambiente sia diventato ancor più turbolento, a tratti isterico. I motivi sono diversi: il cieco entusiasmo che ha spinto molti …

Vai all'articolo »

Quando vendere alle multinazionali è controproducente: Ratebeer cancella il suo festival annuale

Se avete una buona memoria (e siete lettori assidui di Cronache di Birra) ricorderete che la scorsa estate vi illustrai tutti i settori soggetti all’invasione delle multinazionali della birra. In questi anni l’industria non sta semplicemente acquistando birrifici artigianali in tutto il mondo, ma anche penetrando dei segmenti collaterali al fine di ottenere un controllo pressoché totale del mercato. Così …

Vai all'articolo »

La beffa che si rinnova: ancora una riduzione delle accise a favore dell’industria

Vi ricordate quale sorpresa riservò la politica italiana al comparto brassicolo artigianale poco meno di un anno fa? Vi rinfresco la memoria: una clamorosa beffa rappresentata dalla riduzione delle accise di 2 centesimi di euro per ogni ettolitro prodotto. Perché una beffa? Perché fu una riduzione che, in barba agli emendamenti su cui Unionbirrai e alcuni politici avevano lavorato per …

Vai all'articolo »

Shock nella birra craft canadese: Trou du Diable acquistata da Molson Coors

Nonostante la scena birraria del Canada sia piuttosto varia, da noi sono solo due i produttori che vengono considerati di alto livello: Dieu du Ciel e Trou du Diable. Ebbene, da giovedì scorso possiamo pure depennare il secondo nome poiché è ufficialmente passato sotto il controllo dell’industria, andando a rimpinguare il numero dei birrifici craft che negli ultimi anni hanno …

Vai all'articolo »

Un birrificio nel monastero Mount St. Bernard: sarà inglese il prossimo trappista?

Vi siete mai chiesti quanti monasteri trappisti esistano al mondo? La domanda potrebbe apparire bizzarra a chi non è appassionato di birra, ma per noi ha invece un senso molto logico. Secondo Wikipedia l’ordine cistercense della stretta osservanza consta di circa 170 comunità sparse per il pianeta, la maggior parte delle quali diffusa ovviamente in Europa. La famosa birra trappista …

Vai all'articolo »