Cimec
Home » Opinioni e tendenze (pagina 10)

Opinioni e tendenze

Birra artigianale in Italia e USA: un confronto basato sui numeri

Quando si parla della crescita della birra artigianale italiana talvolta si tende, in maniera più o meno evidente, a fare dei parallelismi con il movimento craft americano. Sebbene quest’ultimo si sia sviluppato diversi anni prima e possa vantare un background molto più sviluppato del nostro, le analogie non mancano. In particolare l’Italia oggi sta vivendo una rivoluzione artigianale con una …

Vai all'articolo »

Della difficile arte di caratterizzare una birra

Ieri sera all’Open Baladin di Roma si è tenuta la nuova tappa di Brassare Romano, il concorso di homebrewing della Capitale. Partecipo in qualità di giudice sin dalla prima edizione, perché, oltre a essere appuntamenti piacevoli, talvolta stuzzicano riflessioni diverse dal solito. Credo che ciò dipenda dalla possibilità di valutare birre fatte in casa e di confrontarsi con gli altri …

Vai all'articolo »

Oltre il BJCP: un documento davvero valido sugli stili birrari è possibile?

Dopo i tanti discorsi scaturiti dal post di ieri sulla futura revisione delle Style Guidelines del BJCP, anche oggi torniamo sull’argomento. La riorganizzazione dei contenuti effettuata dall’organismo americano al suo documento più importante prevede integrazioni, modifiche e tagli, il tutto nell’ottica di fornire una visione più razionale e moderna degli stili birrari internazionali (l’ultima release risaliva al 2008). Le prime …

Vai all'articolo »

Ibridi moderni: l’irrefrenabile ascesa delle White IPA

Seguendo gli aggiornamenti del blog o leggendo altri articoli a tema, negli ultimi tempi vi sarà forse capitato di incappare nell’ultima moda brassicola proveniente dagli Stati Uniti: quella delle White IPA. Ovviamente il nome tradisce subito il suo legame con l’onnipresente stile delle (American) India Pale Ale, rispetto al quale tuttavia si differenzia per l’aggiunta di quel “white”. Probabilmente avrete …

Vai all'articolo »

Battezzare una nuova birra? Ecco 8 soluzioni da non seguire

“Che bel bambino signora, come si chiama?” “Ugobaldo”. Non so se vi è mai capitato di ritrovarvi sgomenti di fronte a una situazione del genere, ma di certo avrete imparato che qualcosa di molto simile accade nel mondo della birra. Per un birraio trovare un nome valido per la sua ultima creatura brassicola è talvolta ben più complicato della formulazione …

Vai all'articolo »

Esiste un limite al proliferare di categorie nei concorsi birrari?

Leggendo il post di ieri sui risultati della World Beer Cup, ad alcuni di voi non sarà sfuggito il cenno alle categorie del concorso, che quest’anno sono state ben 94. Un numero altissimo, che se da una parte il comunicato stampa della Brewers Association sottolinea con orgoglio, dall’altra non può che sollevare qualche perplessità. Novantaquattro categorie non saranno troppe? Quesito …

Vai all'articolo »

1996 – 2014: la birra artigianale italiana diventa maggiorenne

In tutti i campi esistono annate magiche, in cui si concentrano eventi che segnano il futuro di quel settore. Nel calcio ad esempio si parla spesso della classe ’76, quella a cui appartengono stelle assolute come Totti, Buffon, Shevchenko, Ronaldo, Recoba e Kluivert. Per la birra artigianale italiana quell’anno prodigioso è stato il 1996, visto che nel giro di pochissimi …

Vai all'articolo »

“Birra artigianale” e non solo: definizioni e concetti della birra in Italia

Complice la Settimana della Birra Artigianale appena conclusa, negli scorsi giorno ho rilasciato diverse interviste a testate giornalistiche e trasmissioni radiofoniche. Una delle domande più ricorrenti è stata la seguente: “che cos’è la birra artigianale?”. Come immaginerete è difficile rispondere a un simile quesito, perché in Italia non esiste una definizione ufficiale al riguardo. Ognuno ha la sua idea sull’argomento, …

Vai all'articolo »