Craft Beer Evolution
Home » Eventi » In partenza per le Fiandre, tra Bruxelles, Lovanio e lo Zythos

In partenza per le Fiandre, tra Bruxelles, Lovanio e lo Zythos

ZYTHOS_POSTER_eng_A6-410362

ZYTHOS_POSTER_eng_A6-410362Causa il lunedì di Pasqua, gli aggiornamenti su Cronache di Birra sono ricominciati solo ieri, tuttavia la settimana per il blog finisce oggi. Domani mattina infatti volerò alla volta del Belgio dove mi aspettano quattro splendidi giorni completamente dedicati alla birra, che passerò tra Bruxelles e Lovanio. In quest’ultima città si terrà infatti il consueto Zythos Bierfestival, tuttavia la visita a una delle più importanti manifestazioni birrarie d’Europa non sarà che la tappa finale di un viaggio tra alcune delle meraviglie brassicole del Belgio. Come l’anno scorso devo ringraziare l’Ente del Turismo delle Fiandre, che anche per il 2014 ha deciso di organizzare questa trasferta per promuovere la bevanda nazionale. E questa volta non sarò da solo, poiché mi accompagneranno in questa avventura altri tre appassionati. Insomma, sarà un’esperienza unica in una delle regioni più affascinanti del continente (e non solo per la birra).

Il gruppo che è stato composto è molto variegato, aspetto piuttosto stimolante. Probabilmente molti di voi conosceranno colui che, insieme al sottoscritto, formerà il lato più “tecnico” della compagnia: sto parlando di Nicola “Nix” Grande, attuale birraio presso il Birrificio Settimo. Anche gli altri due componenti sono grandi appassionati di birra, ma con una specializzazione sul fronte (social) media: Tiziana Lauro è manager della comunità Instagramers per l’Emilia-Romagna, mentre Diego Ferreri è videomaker di professione e si occuperà di filmare le nostre scorribande in giro per i luoghi birrari delle Fiandre. Con noi ci sarà anche Giovanna Sainaghi, direttrice dell’ente.

Il programma è avvincente quanto faticoso 🙂 . Tra le varie tappe che toccheremo  a Bruxelles e dintorni cito Cantillon, Boon, 3 Fonteinen e Restobières, mentre a Lovanio faremo visita al Domus (il brewpub della città), all’immensa sede produttiva di Stella Artois e, ovviamente, allo Zythos. In mezzo ci saranno workshop di cucina alla birra, gite in bicicletta, degustazioni, cene con abbinamenti, soste in musei birrari e via dicendo. Di certo quando tornerò a Roma avrò bisogno di un’altra vacanza 😛 .

Ovviamente tutto il tour sarà documentato da ognuno di noi sui propri rispettivi social network. Per quanto mi riguarda vi consiglio di seguire il mio account Twitter, ma non escludo incursioni anche su Instagram e Foursquare. Per una visione generale del viaggio vi consiglio però di dare un’occhiata all’hashtag ufficiale #theplacetobeer14, grazie al quale avrete accesso a tutti i contributi che produrremo durante i quattro giorni.

Personalmente la tappa più importante e attesa è quella dello Zythos Bierfestival, manifestazione che può vantare un’atmosfera eccezionale. In parte questa caratteristica dipende dal numero spropositato di birrifici presenti (anche quest’anno più di cento), che permette di avere una visione completa della cultura brassicola del Belgio. Come già accennato in passato, ci saranno tutti i migliori produttori della nazione (a parte De Dolle) e la maggior parte dei trappisti. L’elenco è davvero sconfinato e vi consiglio di dargli un’occhiata se volete scoprire quanti nomi conoscete tra quelli presenti. Sarà un’occasione per assaggiare qualcosa di nuovo e di non reperibile alle nostre latitudini.

Anche quest’anno lo Zythos sarà ospitato dal Brabanthal, situato nella periferia Lovanio, ma raggiungibile con una quantità smodata di navette gratuite. La città fiamminga quindi rinnova il suo legame con lo Zythos, potendo ancora una volta definirsi “capitale della birra” (anche per la presenza del gigante Stella Artois). A consolidare questo aspetto ci saranno una serie di iniziative in città, come visite turistiche, degustazioni, workshop, menu a tema e molto altro. Direi che questa iniziativa si sostituisce all’Extra Muros, il fuori festival del 2013 (per la verità un po’ disorganico e sottotono).

Io sarò allo Zythos domenica e spero di incontrare tanti appassionati. Vi consiglio di farci un salto perché è sempre un appuntamento fondamentale per ogni amante della birra. Per il resto invece vi aggiornerò sui miei (nostri) spostamenti in giro per le Fiandre. Alla settimana prossima, con tutti i resoconti del caso. Chi troverò di voi in Belgio?

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

vallescura

Ancora eventi a inizio dicembre: Vallescura Open Day, Christmas Beer Festival e altri

Con l’avvicinarsi delle festività il rush finale degli eventi birrari è ormai ufficialmente cominciato e ...

15-anni-macche

Eventi birrari per inizio dicembre: 15 anni Macche, Fresh Hop Festival e altri

Il calo di eventi birrari registrato con l’inizio dell’autunno registrerà una brusca inversione di tendenza ...

13 Commenti

  1. Presente.
    Ma allo Zythos sabato.
    Sono col gruppo di Kuaska.

  2. Parteciperò al Quintessence 2014 di Canntillon e, se riesco, la sera stessa anche all’After presso il Moeder Lambic. Oltre a questo, ho già preparato una lista di locali, tra Brussels e Bruges, da visitare. Ma sopratutto da bere! : )

  3. Marco Altamore

    Io e altri ragazzi, saremo presenti dal 24 al 27. Porteremo una piccola rappresentanza degli homebrewers siciliani. Ci si vede lì Andrea!

  4. Marco Pasqualotti

    Se ci riesci prova il birrifico:
    Brouwerij Dilewyns in particolare la birra Vicaris Quinto (solo 5° alcolici), ma portati molto bene…..

  5. Fantastico, non vedo l’ora di leggere – e vedere – il report dell’evento. Buon viaggio Andrea! 🙂

  6. Presente allo Zythos. Turista faccio da me. No alpitour

  7. Secondo me il top di Lovanio per bere non è il Domus (birre oneste ma non mi hanno fatto gridare al miracolo) ma il Capital. La carta è davvero ben assortita – circa un migliaio di referenze (vere: mica come al delirum di Bruxelles dove un terzo della roba che chiedi ti dicono che non ce l’hanno) – con punte di tutto rispetto (è l’unico posto fuori dagli USA dove sono riuscito a trovare la Ommegang). Cmq buon viaggio e buone bevute !!!

  8. insieme ad amici faremo praticamente lo stesso vostro giro. seguirò gli spostamentie se riusciremo ad incontrarvi sarà per noi un piacere! in ogni caso buon fine settimana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *