Craft Beer Evolution
Home » Eventi » Birrificio del Ducato argento allo Stockholm Beer Festival

Birrificio del Ducato argento allo Stockholm Beer Festival

Stockholm Beer and Whiskey Festival logo (195 x 201)Passano i mesi e il Birrificio del Ducato continua a raccogliere riconoscimenti in giro per il mondo. In passato avevo già scritto relativamente alla medaglia d’oro allo European Beer Star con la Verdi Imperial Stout e all’inserimento della Nuova Mattina (la versione americana della New Morning) tra le 25 migliori birre dl 2008 secondo Draft Magazine. Proprio quest’ultima birra torna ad essere protagonista, visto che si è aggiudicata la medaglia d’argento nella propria categoria di appartenenza al recente Stockholm Beer Festival.

La manifestazione in oggetto ha una portata impressionante e quest’anno si è tenuta in due tranche nella seconda settimana di settembre. Riducendo il tutto a freddi numeri, l’edizione 2009 ha ospitato la bellezza di 1.500 prodotti tra birre, whisky e calvados. Per quanto riguarda la nostra bevanda preferita, hanno partecipato allo Stockholm Beer Festival birrifici provenienti da tutto il mondo, compresa l’Italia. Insieme alla manifestazione si tiene anche un concorso che, sullo stile di altri eventi simili, decreta le tre migliori birre in una serie di diverse tipologie. A differenza di soluzioni adottate ad esempio dal GABF, in cui si individuano una marea di stili ben precisi, qui le categorie sono più labili ma in numero ridotto.

Come dicevo in apertura, la New Morning si è piazzata al secondo posto tra le Ale di ispirazione belga (alcool compreso tra 4,8% e 5,9%), superata solo dalla Rodenbach; appena sotto di lei è stata invece votata la Rosse di Struise. Nella lista di tutte le medaglie assegnate, si possono incontrare tanti produttori locali – che a noi dicono nulla o quasi – ma anche molti birrifici stranieri famosi. Ad esempio tornano più volte nomi come Mikkeller (Danimarca), Nogne Ø (Norvegia), Struise (Belgio), Harviestoun (Scozia) oltre a diverse aziende americane (Sierra Nevada, Flying Dog, Samuel Adams).

Complimenti dunque a Giovanni Campari e a tutto lo staff del Birrificio del Ducato per questo ennesimo riconoscimento, che dimostra come i prodotti italiani si stanno lentamente affermando anche in concorsi internazionali. Continuate così!

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

vallescura

Ancora eventi a inizio dicembre: Vallescura Open Day, Christmas Beer Festival e altri

Con l’avvicinarsi delle festività il rush finale degli eventi birrari è ormai ufficialmente cominciato e ...

15-anni-macche

Eventi birrari per inizio dicembre: 15 anni Macche, Fresh Hop Festival e altri

Il calo di eventi birrari registrato con l’inizio dell’autunno registrerà una brusca inversione di tendenza ...

15 Commenti

  1. grande giovanni campari!! ciaoo lallo (sono di fretta)

  2. Quoto Lallo!

  3. Io pure vorrei quotare Lallo, quindi per praticità quoto schigi.

  4. io invece torno a quotare Lallo perché è sempre un onore farlo

  5. Va bene, io quoto tutti.

  6. Bellissimi e utili i commenti di questo post. Moooooooooore complimentos.

    “I’m feeling’ Supersonic, give me gin and tonic”

  7. X Turco:

    qual è l’opzione giusta?

    -Complimenti per possedere una tastiera con alfabeto norvegese che ti ha permesso di scrivere il simbolo della Nogne!

    -Complimenti per conoscere il codisce ascii nei minimi dettagli!

    -Complimenti per aver adottato la vecchia ma efficace soluzione del copia-incolla!

    🙂

  8. @Slevin
    Ahahah direi la terza opzione… tecnica non comoda ma efficace
    Immagina che lavoro c’è dietro un post come questo:
    http://www.cronachedibirra.it/viaggi/236/la-mia-estate-praga/
    😉

  9. complimenti al ducato e al simpatico birraio

  10. e bravo Campari…e senza tanti proclami!
    Spero di venirti a trovare presto!

  11. @Turco:

    urka! Copy&paste continuo! Che Zelo!

  12. @Slevin
    Sì, ma da allora mi accontento di scrivere cose come Pivovarsky Dum, senza accenti su lettere strane o pallini dalla dubbia provenienza 😉

  13. Giulio - St. Cüles

    E bravo il nostro Giovanni

  14. simone monetti

    Complimenti a tutto lo staff del Birrificio del Ducato anche da parte mia!

  15. complimenti al ducato e al simpatico birraio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *