Craft Beer Evolution
Home » Eventi » Prossimi eventi birrari in Italia (e all'estero)

Prossimi eventi birrari in Italia (e all'estero)

UnionbirraiAnche se l’estate è ormai solo un ricordo lontano, è piacevole notare come le manifestazioni birrarie continuino a scandire con costanza le agende degli appassionati. Prima dell’abbuffata di eventi che si terranno in prossimità delle feste, diamo uno sguardo agli appuntamenti dei prossimi giorni.

Venerdì 27 e sabato 28 novembre si terrà presso La Locanda del Monaco Felice di Suisio (BG) l’Isola che non c’è – fiera delle birre artigianali. Organizzata dallo stesso locale e da Unionbirrai, la manifestazione si prefigge di promuovere e far conoscere la birra artigianale italiana, che, nonostante i continui riconoscimenti di qualità, resta un prodotto di nicchia. I birrifici coinvolti sono BI-DU, La Buttiga, Lambrate, Menaresta, Orso Verde e Toccalmatto, ognuno presente con il meglio delle proprie produzioni. Inoltre sarà possibile degustare all’interno della Locanda vere “chicche” provenienti da birrifici olandesi, danesi e tedeschi.

L’evento si terrà all’aperto, in un tendone riscaldato, che permetterà di evitare problemi anche in caso di maltermpo. La birra si potrà acquistare tramite gettoni al prezzo di 3 euro l’uno. Sono previsti poi due laboratori di degustazione incentrati su 5 birre abbinate a formaggi (venerdì) e dolci al cioccolato (sabato); la quota di partecipazione è fissata a 25 euro a persona. Saranno infine presenti punti ristoro e musica dal vivo. La Locanda del Monaco Felice è in piazza Papa Giovanni XXIII. Per informazioni e quant’altro vi rimando al sito di Unionbirrai.

viaemilia_westSpostandoci di qualche centinaia di chilometri più a sud, scopriamo invece che sabato 28 e domenica 29 novembre l’Arrogant Pub di Scandiano (RE) organizza, in collaborazione con Slow Food, Tra la via Emilia e il West, due serate all’insegna delle birre americane e di ispirazione americana, che saranno protagoniste di 3 laboratori di degustazione.

Si partirà sabato 28 alle 20,30 con l’evento American Dream, una cena di degustazione condotta da Marco Piraccini incentrata su piatti e birre di ispirazione americana, ma piuttosto particolari: i primi saranno realizzati con ingredienti italiani, le seconde sono creazioni di birrifici europei. Il menu prevede: Tortillas di mais ottofile con culatello di Zibello e mariola abbinate a APA di Nøgne Ø; pancakes di farro con mortadella IGP abbinate a Single Hop Nelson Sauvin di Mikkeller; Hot Dog di chianina e cinta senese abbinato a Imperial Stout di Nøgne Ø; Chili con fagioli e vacca bianca modenese abbinato a Hel & Verdoemenis di De Molen; Apple Pie realizzata con Pomm’rus abbinata a Lost adn Found di Lost Abbey. Il prezzo è di 40 euro, 38 per i soci Slow Food.

Domenica 29 gli eventi saranno due. Il primo è in programma per le 17,00 e si chiama Wild Wild West, un nome non casuale visto che avrà come protagoniste 4 birre “selvagge”, in particolare: Madrugada Obscura di Jolly Pumpkin, Mokah di Southern Tier, Woodwork series American oak del birrificio capitolino Revelation Cat e Older Viscosity di Port Brewing. Relatore sarà Daniele Fajner. La quota di partecipazione è di 18 euro, 15 per i soci Slow Food.

Infine alle 20,30 di domenica si terrà Coast To Coast, laboratorio sottotitolato “Bevendo dal Pacifico all’Atlantico & mangiando dall’Adriatico al Tirreno”. Il menu è davvero ricco: Carpaccio di Romagnola su misticanza aromatica con olio Brisighella e fiocchi di sale marino artigianale di Cervia accompagnato da APA di Smuttynose Brewing; Doppio risotto con anguilla marinata delle Valli di Comacchio e zucca e filetto di salmerino del Corno alle Scale accompagnato da Doble IPA Hop 15 di Port Brewing; Bassa e alta cottura di due maiali scuri Cinta senese & Mora romagnola + Fagiolo di Sorana con bottarga di Orbetello accompagnati da Imperial Black Ale “Iniquity” di Souther Tier; Lo sfratto deo goym che accompagna uno zabaione alle Crème Brûlée Stout abbinato alla birra omonima di Southern Tier. Mirco Marconi condurrà l’evento, mentre il prezzo è fissato a 40 euro, 38 per i soci Slow Food.

Per informazioni e prenotazioni per i suddetti laboratori consultate il blog di Slow Food Reggio Emilia.

Concludiamo con la prima delle tante cene di Natale previste nelle prossime settimane. Lunedì 30 novembre presso l’albergo ristorante Centrale di Gandino si terrà un incontro condotto da Cesare Assolari, dove alcune birre natalizie saranno abbinate a piatti espressamente ideati. Questo il menu nel dettaglio: salmone affumicato con crostini burrati abbinato a Alpirsbacher Christmas Spezial Fest Bier, riso Carnaroli allo stracchino e pancetta abbinato a Avec Les Bons Voeux (Dupont), arrosto di vitello con farro in salsa di birra abbinato a Stille Nacht (De Dolle), dolce al cioccolato abbinato a Corsendonk Christmas Ale. Costo 32 euro a persona, ulteriori informazioni sul sito del Centrale.

Aggiunta dell’ultima ora, che avevo colpevolmente dimenticato, è un festival in corso dal 27 al 29 novembre a Londra. Si tratta dell’Old Ale Fest organizzato dal famoso pub White Horse, dove sarà disponibile per i visitatori una miriade di prodotti unici, che spazieranno da Old Ale (per l’appunto!) a Imperial Stout, da Mild a Porter. Birre molto particolari, quindi, provenienti da birrifici britannici e americani, ai quali si aggiungeranno anche gli italiani Baladin e Birra del Borgo: del primo sarà disponibile Open e Noel, del secondo My Antonia, Re Ale e Reale Extra. Chi avrà la fortuna di trovarsi nella capitale inglese, saprà quale evento puntare 🙂 .

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

vallescura

Ancora eventi a inizio dicembre: Vallescura Open Day, Christmas Beer Festival e altri

Con l’avvicinarsi delle festività il rush finale degli eventi birrari è ormai ufficialmente cominciato e ...

15-anni-macche

Eventi birrari per inizio dicembre: 15 anni Macche, Fresh Hop Festival e altri

Il calo di eventi birrari registrato con l’inizio dell’autunno registrerà una brusca inversione di tendenza ...

6 Commenti

  1. per quanto riguarda l’evento della locanda del monaco felice a suisio so che venerdi’ si partira’ alle 19 ma sabato non so? qualcuno sa qualcosa?? mille grazie! ciaoooooo

  2. @Lallo
    E’ un evento Unionbirrai….ma prova a chiedere sul forum di MoBI!!
    😉 😉

  3. Cos’è il Pomm’rus della apple cake?
    in bocca al lupo per gli abbinamenti, tutte birre belle muscolose…

  4. mi sono informato sabato si inconcia alle 17! in giu’ di li!

  5. sempre in tema di birre invernali-natalizie dal 11 dicembre al 13 dello stesso mese ad imbersago in provincia di lecco ci sara’ la manifestazione denominata birre di natale! presenti i bottiglia le piu’ famose birre belge natalizie ….e anche un spazio natalizio italiano con….noel baladin,birrificio lariano con la sua san genesio (omonimo colle qui in brianza) gia’ assaggiata e niente male! e l’orso verde con la specialita’ natalizia! ciaoo ciao

  6. Le Pomm’rus sono una varietà di mele autoctone della zona di Reggio Emilia, ne abbiamo un paio di alberi nel podere e quindi le utiliziamo per realizzare la Apple Pie. La caratteristica di queste mele è una polpa i consistenza croccante e fondente al tempo stesso e una particolare acidità, con note aromatiche tipiche delle mele selvatiche. Speriamo Vi piaccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *