Craft Beer Evolution
Home » Eventi » Aggiornamenti sull'Italia Beer Festival di Roma

Aggiornamenti sull'Italia Beer Festival di Roma

ibf italia beer festivalMentre cresce l’attesa per l’Italia Beer Festival di Roma, che si terà presso Officine Farneto da venerdì 9 a domenica 11 aprile, continuano ad arrivare aggiornamenti sulla manifestazione. Innanzitutto ci sono informazioni aggiuntive sui prezzi: come già ricordato l’ingresso, comprensivo di bicchiere, portabicchiere e una consumazione, costa 8 euro; è altresì possibile abbonarsi per 2 giorni al prezzo di 12 euro o per 3 giorni al prezzo di 16 euro. Le consumazioni avvengono tramite acquisto di fiche al costo di 1 euro l’una. Esistono due formati di somministrazione: 10 cl (1 fiche) o 25 cl (2 fiche).

Inoltre, è stato pubblicato il programma completo delle degustazioni, a cui si può partecipare gratuitamente. Venerdì si inizierà con il Corso di degustazione per neofiti (18,30), seguito da un seminario dal titolo La produzione artigianale di birra, condotto da Bruno Carilli di Toccalmatto. Sabato alle 14,30 ADB organizza un incontro teorico sull’homebrewing, mentre alle 16,30 sarà nuovamente il tempo del Corso di degustazione per neofiti. Alle 18,00 è previsto invece un laboratorio sulle IPA condotto dal sottoscritto 🙂 , sul quale tornerò dopo.

Molto fitto il programma di domenica, che si aprirà alle 15,30 con un incontro dedicato alle birre prodotte con uva, mosto e lieviti da vino, al quale saranno presenti Riccardo Franzosi (Montegioco), Bruno Carilli e Paolo Polli (ADB). Alle 17,00 sarò il momento di un dibattito sulla distribuzione della birra artigianale, al quale parteciperanno un distributore, un gestore e i consumatori. Alle 18,30 ci sarà un nuovo Corso di degustazione per neofiti.

Per quanto riguarda il laboratorio da me condotto, l’argomento è in qualche modo provocatorio. Il boom della birra artigianale a Roma ha portato a evoluzioni quasi aberranti, come il successo ottenuto dalle “aipiei”, che da semplici rappresentanti di uno specifico stile birrario sono diventate birre alla moda, richieste a gran voce dalla nuova generazione di consumatori di birra artigianale. Il successo è stato così repentino che forse si è perso il contatto con la storia e le tradizioni di questo antico stile. L’obiettivo è quindi di ripercorrere la genesi e le evoluzioni delle IPA per fare un po’ di chiarezza sull’argomento.

Relativamente agli altri aggiornamenti, segnalo due pranzi con cucina alla birra previsti per sabato e domenica. I menu prevedono quattro portate (antipasto, primo, secondo e dessert) abbinate ad altrettante birre italiane e straniere. Per partecipare occorre prenotarsi entro giovedì 8 aprile. Il prezzo di ogni pranzo è di 40 euro a persona. Per ulteriori informazioni e per conoscere i dettagli dei menu vi consiglio di scaricare il relativo pdf.

Per tutte le altre notizie vi rimando al post che ho scritto ad inizio settimana e alla pagina dedicata del sito dell’Associazione Degustatori Birra. Per chi ci sarà ci vedremo nei giorni della manifestazione.

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

vallescura

Ancora eventi a inizio dicembre: Vallescura Open Day, Christmas Beer Festival e altri

Con l’avvicinarsi delle festività il rush finale degli eventi birrari è ormai ufficialmente cominciato e ...

15-anni-macche

Eventi birrari per inizio dicembre: 15 anni Macche, Fresh Hop Festival e altri

Il calo di eventi birrari registrato con l’inizio dell’autunno registrerà una brusca inversione di tendenza ...

30 Commenti

  1. @Andrea
    E lo so, dai, son malizioso… ma io li chiamerei gettoni…anche perchè siamo in italia…

  2. @ Tyrser
    stavo pensando la stessa cosa… 😀

  3. io preferisco sempre le 2 fiche!

  4. Sarà una nuova strategia di comunicazione sullo stile de La 30 🙂

  5. Come si dice dalle mie parti: chiamerò la “resta”

  6. le fiches sono sempre un argomento molto gettonato

  7. Ma che voi sappiate ci saranno anche stand gastronomici o qualche cosa all’interno per mangiare?

  8. @David
    Sì sicuramente, non so se sarà curato da ADB o da qualche soggetto esterno, ma la zona ristoro è assicurata 🙂

  9. Ci saranno i panini e le piadine del BQ spaghetti al gorgonzola piccante 100 giorni ( GUFFANTI) risotto alla milanese, Goulasch, polenta uncia ed altre cose che stiamo definendo.

  10. @Polli
    Complimenti, menu molto romano.
    Polenta uncia co sto callo…stai a roma mica a nel triangolo Lariano…

  11. @ Marchetto
    Vabbè, ma chi se frega!! 🙂 l’importante è che si mangi e che si mangi roba buona!

  12. Volevamo evitare di far fare brutta figura ai ristoratori romani facendo i lori piatti tipici meglio di loro.

  13. Ma il Trentalance a Roma ci sarà?

  14. @marchetto

    Si dice che una parte sia già arrivata, il resto è atteso a giorni.

    (troppo trash, il turco non me la passa).

  15. @superciccio
    te la passo solo perché mi hai strappato un sorriso, però fermiamoci qui 🙂

  16. Sei fantastico. Non aggiungo una parola. 🙂

  17. @polli #14

    sei un grande 😀

  18. @polli #12

    sei un grande 😀

  19. @polli 12
    sei troppo forte

  20. @ Superciccio

    ahhahahah grande!

    Polli: posso suggerirti uno stracotto d’asina?

  21. oltre alle cibarie già annunciate io porterò il celeberrimo timballo alla teramana e le mazzarelle (micidiali)…chi mi scopre vince un tupperware stile cestino da pic-nic!
    Hahahaha!

  22. simone monetti

    il laboratorio : un distributore, un consumatore etc sta diventando un bel tormentone…
    🙂

  23. ci vediamo al laboratorio AI PI EI! 😀

  24. W l’I.B.F. a Roma

  25. birre prodotte con uva, mosto e lieviti da vino: quali saranno?? Ci sarà anche Barley?

  26. Complimenti Mr. Polli!
    La porchetta nel panino da hot dog, na chiccheria!

    “Volevamo evitare di far fare brutta figura ai ristoratori romani facendo i lori piatti tipici meglio di loro.” Mr. Polli

  27. @Lorec

    W la roma all’I.B.F.
    Se ‘mbricamo col capitano e festeggiamo il primo posto.

  28. il Polli è interista, ha (abbiamo…) perso il primo posto e voleva distruggere un simbolo…

  29. @BienK
    Non vorrei deluderti, ma è rossonero

  30. ma che delusione, sono sollevato !! hehe
    è che calcisticamente sono gli interisti che a Milano vengono etichettati Bauscia, stupido io a cercare certe logiche dove non ci sono…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *