Simatec
Home » Media, libri e pubblicazioni » Cruda & Crudo: la mia recensione

Cruda & Crudo: la mia recensione

Se c’è un aspetto del mondo della birra artigianale che possiede ancora grandi margini di sviluppo è quello degli abbinamenti con il cibo. In realtà l’argomento si ritrova spesso in eventi e seminari, ma a mio modo di vedere è spesso affrontato con modalità piuttosto simili e superficiali, quando invece le possibilità di approfondimento sono pressoché infinite – sarà anche per questo che in Italia non esistono veri esperti del connubio birra – cibo, a esclusione probabilmente di quello che ritengo l’unico punto di riferimento: Schigi. È perciò con un certo interesse che ho accolto la notizia della pubblicazione di un nuovo ebook chiamato Cruda & Crudo e chiaramente incentrato sull’incontro tra le produzioni dei microbirrifici e i piatti crudi. L’autore è Edoardo Fraioli, appassionato di birra artigianale e buona cucina.

Edoardo mi ha contattato negli scorsi giorni illustrandomi il suo lavoro, che ho finito di leggere proprio recentemente. Si tratta di un viaggio tra 30 abbinamenti ognuno dei quali strutturato secondo gli stessi criteri: per ogni piatto di crudo Edoardo ha selezionato 3 birre  – ognuna delle quali accompagnata da una scheda di degustazione – per poi decretare la migliore nell’accompagnare la pietanza in esame. Il libro è tutta opera di Edoardo dall’inizio alla fine: sua è l’impaginazione, sue sono le foto, suoi i racconti che anticipano ogni abbinamento. Gli unici contributi esterni sono la grafica di copertina e la prefazione all’opera, che porta la firma del giornalista Antonio Paolini.

La forma di scrittura è molto colloquiale, al punto che Cruda & Crudo appare volontariamente come un diario delle cene di Edoardo. Ogni abbinamento proposto infatti corrisponde a un incontro organizzato con familiari e amici, con l’autore stesso nei panni dello chef. Ecco ad esempio alcune delle leccornie presenti nell’ebook: quenelle di ciauscolo di Visso e cachi al profumo di arancia e anice stellato, tartare di pesca al naturale su una mattonella di bufala pontina, tartare di spigola, pesca, semi di finocchietto e aneto, scrigno di sedano rapa, carpaccio di manzo profumato al tartufo. L’orario in cui sto scrivendo rende questo elenco ancora più appetitoso 🙂 .

Le birre proposte per ogni abbinamento rientrano tra i migliori birrifici italiani e stranieri disponibili in Italia, anche grazie alla “consulenza” nella scelta offerta dal Domus Birrae di Roma. L’opera si compone anche dei racconti di tre cene esclusive presso grandi ristoranti: La Filanda di Manciano, il Winebar della Città del Gusto di Roma, Cipria di Mare di Teramo. In questi casi Edoardo chiaramente non si è occupato della parte culinaria, ma solo di proporre un set di birre in accompagnamento.

Simpatici sono anche i racconti che introducono molti capitoli e che dimostrano la grande attenzione di Edoardo per la qualità delle materie prime, nonché la sua cultura gastronomica.

Cruda & Crudo è disponibile su iTunes per iPad e su Amazon per Kindle o per sistemi Windows, Mac e iPhone (con il lettore da scaricare) e, a breve, anche su Google Play per Android. Il prezzo è di 6,49 euro, mentre esiste anche una pagina ufficiale su Facebook.

In conclusione l’ebook rappresentata una ventata di novità su un argomento che, come detto in apertura, risulta troppe volte fermo sui vecchi cliché. Non è un libro di ricette, né un manuale sugli abbinamenti birra – cibo. È piuttosto un diario dell’idea realizzata da Edoardo, con la quale è riuscito a fondere due sue grandi passioni. L’aspetto birrario è curato in modo soddisfacente: le schede degustative sono concise ma complete, mentre gli abbinamenti preferiti sono spiegati con dovizia di dettagli.

Certo non è un lavoro privo di difetti: alcune foto non sono all’altezza di altre (dettaglio importante visto che sono un elemento portante dell’opera), mentre a volte la parte “narrativa” sembra troppo precipitosa. Avrei gradito dei racconti più dettagliati ed evocativi, ma il rovescio della medaglia è che così la lettura appare piuttosto scorrevole e veloce. La lettura su iPad è perfetta e divertente, mentre con il software di Kindle risulta molto meno user-friendly. Ma questo non è certo un problema riconducibile a Edoardo.

Se vi interessa approfondire il connubio degli abbinamenti birra – cibo in un’ottica diversa, questo ebook fa al caso vostro. Se siete alla ricerca di un manuale sull’argomento, di un libro di ricette o di un’opera fortemente sbilanciata sull’aspetto birrario, guardate oltre.

Per concludere vi lascio con un giochino che vi verrà naturale fare mentre procederete con la lettura: indovinare quale birra tra le tre proposte per un abbinamento sia risultata migliore. Ad esempio con la tartare di spigola, pesca, semi di finocchietto e aneto sono state proposte Lemon Ale (Karma), La Trappe Witte Trappist (La Trappe) e Saison d’Erpe Mere (Glazen Toren). Secondo voi chi avrà vinto?

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Birra e cucina toscana: la mia recensione

Uno dei più importanti divulgatori birrari che abbiamo in Italia è senza dubbio Simone Cantoni, ...

Novità editoriali: Fatti di Birra, I Racconti della Birra e la Guida al Friuli Venezia Giulia

Con l’ormai consueta frequenza annuale – assolutamente non voluta, per la precisione – torniamo a ...

12 Commenti

  1. Così a occhio vince Jef 🙂

  2. siamo messi tipo la vecchia publicità dell’lotto… quella saison vince su quasi tutto.. perfino su dupont direi… ma nn vorrei bestemmiare.. che già di mio sn ben messo..

    jef uno dei migliori…

  3. Urca, grazie mille! 😉

  4. Comunque su quell’abbinamento io farei vincere La Trappe.

  5. Grazie Andrea per la bella recensione.
    Potete leggere la degustazione completa con la tartare di spigola qui…
    http://www.crudaecrudo.it/images/2012-11/Cruda&Crudo_ITA_free_sito.pdf

    Ho corretto i refusi e inserito immagini più appetitose e
    2 nuovi abbinamenti:
    – mazzancolle appassionate di liquirizia
    – tartare di branzino e avocado

    Chi ha già acquistato l’e-book puo’ scaricarlo di nuovo gratuitamente. Tutti i nuovi abbinamenti sono gratuiti.

    https://itunes.apple.com/it/book/cruda-crudo/id586018502?mt=11

  6. Girando per le librerie e leggendo quest’articolo mi pare di capire che ancora non si trovino vere e proprie trattazioni sull’abbinamento birra e cibo. Sapresti comunque consigliarmi un libro che sappia dare indicazioni più ragionate? grazie! ps: il libro recensito è comunque curioso!

    • Andrea Turco

      In italiano non esiste niente

      • Infatti quando ho cominciato a bere birre artigianali, essendo soprattutto un appassionato cuoco amatoriale, la prima cosa che ho fatto è cercare libri di abbinamenti, ma purtroppo non ce ne sono che esaltino il buono della cucina italiana in abbinamento. Per questo è nato Cruda&Crudo, scegliere e preparare un piatto con ingredienti doc, ragionare su 3 birre che possano star bene, proponendo al lettore che si sta avvicinado al mondo delle birre artigianali, un modo divertente di farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *