Craft Beer Evolution
Home » Notizie » Si riparte dopo le vacanze: un riepilogo di ciò che è successo nel frattempo

Si riparte dopo le vacanze: un riepilogo di ciò che è successo nel frattempo

Un momento (concitato) dell'inaugurazione del Birrificio Nursia
Un momento (concitato) dell'inaugurazione del Birrificio Nursia
Un momento (concitato) dell'inaugurazione del Birrificio Nursia (foto: Umbria Birra)

E dunque rieccoci qui, pronti ai nastri di partenza dopo la consueta pausa di agosto. Pausa che quest’anno per il sottoscritto ha conciso con poco più di due settimane divise in giri per l’Italia e l’Olanda, iniziati il primo giorno utile di ferie e conclusisi proprio ieri sera. Come avevo annunciato prima della partenza, ho passato qualche giorno nella splendida Amsterdam, senza disdegnare un paio di gite fuori porta. Prima e dopo mi sono regalato un po’ di relax in Costiera Amalfitana e in Cilento, con una visita a Matera (bellissima!) proprio allo scadere per un matrimonio. Ovviamente nei Paesi Bassi la birra non è mancata, ma questa è una storia che vi racconterò nei prossimi giorni. Oggi invece ripartiamo in modo soft, ricapitolando ciò che è accaduto nel mondo della birra artigianale in queste ultime due settimane.

  • Se siete lettori assidui, ricorderete che ad aprile 2012 vi raccontai della futura birra del Monastero di Norcia. In questi mesi i frati della struttura hanno portato aventi il progetto, iniziando a commercializzare i loro prodotti e inaugurando il birrificio proprio il giorno di Ferragosto. L’inizio sembra molto promettente: come potete leggere sul sito Umbria Birra, il Birrificio Nursia – così è stato battezzato – realizza attualmente due birre (Chiara ed Extra), entrambe di buon livello qualitativo. In attesa di un assaggio, è dunque piacevole scoprire che questo produttore monastico italiano è partito col piede giusto.
  • Questa mattina Tony Manzi ha annunciato una nuova puntata di Birradio, il podcast italiano sulla birra artigianale. Come sempre gli argomenti trattati sono molteplici: si comincia con un punto della situazione dei birrifici emiliani colpiti dal terremoto dello scorso maggio, si passa quindi a un’intervista a Roy Paci nella quale racconta la sua passione per la birra artigianale, si finisce con un intervento di Marco “Tyrser” Pion con un resoconto sul GBBF 2012. Per ascoltare il podcast, accedete alla relativa pagina di Birradio.
  • Proprio Tyrser ha poche ore fa pubblicato un nuovo post sul suo blog in cui riporta alcune impressioni della sua estate in giro per l’Europa. Condivido molti dei suoi appunti riguardo alla scena tedesca e mi fa piacere avere la conferma che le birre italiane sono andate alla grande al Great British Beer Festival.
  • Lo scorso anno, in un post analogo a questo, raccontai del tentativo di acquisizione del marchio Foster’s da parte di SABMiller. Anche stavolta il (triste) mondo della birra industriale ci regala una notizia simile: Heineken avrebbe alzato a 6 miliardi di dollari l’offerta per ottenere il controllo della birra Tiger. Contenti loro… 🙂 Per i dettagli vi rimando al sito della Reuters.

Questo è quanto: a dire il vero nessuna notizia di grande interesse. Poco male, da domani e per i prossimi mesi di cose da leggere sulla birra artigianale ce ne saranno a centinaia. E come sempre Cronache di Birra sarà qui a raccontarvele. Pronti a ripartire? Ma soprattutto, come avete passato le vostre vacanze birrarie?

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

oktoberfest

Il flop dell’Oktoberfest 2016, tra terrorismo, pioggia e inflazione

Come forse saprete, proprio in questi giorni è in corso a Monaco di Baviera l’immancabile ...

vecchia-orsa-ub

Da Unionbirrai e Vecchia Orsa una birra collettiva per il terremoto del centro Italia

È iniziata questa mattina presso il birrificio Vecchia Orsa una cotta collettiva molto particolare, nata su ...

9 Commenti

  1. In Ukraina da qualche anno hanno preso piede negozi che vendono solo birra alla spina in bottiglie da uno o due litri. Hanno una discreta quantità di spine tutte di birre autoctone. La bottiglia è di plastica e va svuotata nel giro di poche ore .
    Per dare un’idea questo è il link ad uno di questi negozi: http://bankpiva.com/
    E di questi negozi ce ne sono davvero tanti; oltre alla birra è possibile comprare pesci secchi ed affumicati di tutti i tipi: davvero ottimi per accompagnare le bevute. Città visitata: Lvov ( Leopoli )

  2. Come abbiamo passato le nostre vacanze?
    Ma che domande, bevendo!

    http://www.blindpig.it/?p=657

  3. Buon rientro! Qui si è in piene ferie. Se tutto va bene si va in settimana a visitare 1-2 birrifici parmensi. Se va ancora meglio si va in bici in entrambi i casi. Buone birre di fine ferie a tutti!

  4. Ma Tony non potrebbe pubblicare Birradio anche su Itunes? Tanto è gratuito e sarebbe molto più comodo da ascoltare senza il pc

  5. Filippo - Umbriabirra

    Ciao Andrea, quando ti va di fare un salto a Norcia fai un fischio che facciamo una bella gita fuoriporta!!! Anche il mangiare è notevole da quelle parti!
    Saluti da tutto lo staff.

  6. Grazie Andrea per la citazione! @Daniele: fino a qualche mese fa su Itunes il podcast si trovava. Ho visto invece che da qualche puntata non appare, forse un problema al feed rss. Speriamo di risolvere al più presto!

    ciao

    Tony

  7. Altro giro … altra birra. Ho scoperto una piacevole novità, in Camargue, una realtà brassicola francese con sede a Nimes, con una produzione interessante : Brasserie La Barbaude ! Consiglio !

  8. @Daniele: ora appaiono tutte le puntate su I-Tunes, ci si può abbonare ma non capisco perchè non appare la foto di Birradio…vabbè non si può avere tutto no? 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *