Cimec
Home » Archivio tag: baladin

Archivio tag: baladin

Nuove birre da Lambrate, Jungle Juice, Birrone + Foglie d’Erba e altri

Se esistesse un premio per il birrificio italiano più prolifico in assoluto, probabilmente in questo momento andrebbe assegnato al milanese Lambrate, capace si sfornare novità a un ritmo impressionante. L’ultima nata è stata annunciata lo scorso venerdì ed è stata battezzata semplicemente Sour IPA (5%), riassumendo così con due termini la doppia anima della ricetta: da una parte la netta …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Carrobiolo, Loverbeer, Baladin, Lambrate e altri

Vi ricordate quando a metà aprile vi parlai della Extra Brut IPA, nuovo sottostile del nord della California, destinato probabilmente a diventare il prossimo fenomeno della scena birraria internazionale? Sappiate che ora anche i birrai italiani stanno cominciando a confrontarsi con questa nuovissima tipologia. Il primo a farlo – ma credo che il primato sia a livello europeo – è …

Vai all'articolo »

Birrifici italiani in crescita: i prossimi obiettivi di Baladin e Tenute Collesi

Da qualche tempo appare chiaro come accedere al mercato italiano della birra artigianale sia diventato molto più difficile che in passato. O meglio, l’accesso è sempre relativamente facile; ciò che risulta complicato è invece trovare il modo per sopravvivere e prosperare con il proprio birrificio. La concorrenza è aumentata in maniera mostruosa e gli spazi in cui posizionarsi sono diventati …

Vai all'articolo »

Disponibile la Guida alle Birre d’Italia 2019: ecco tutti i birrifici premiati

Può piacere o non piacere, essere accolta con entusiasmo o con scetticismo, ma credo siamo tutti d’accordo nel considerare la Guida alle Birre d’Italia di Slow Food uno dei migliori progetti (non solo editoriali) disponibili nel settore birrario nazionale. Personalmente la ritengo una pubblicazione straordinaria, capace di offrire al lettore uno spaccato ampio e autorevole dello stato della birra in …

Vai all'articolo »

Il nuovo Baladin per Fico e altri birrifici italiani al debutto: Birra Carrù, TBF e La Panteska

Come forse saprete, poco meno di un mese fa ha aperto a Bologna l’ultima creatura di Oscar Farinetti (mister Eataly), battezzata Fico. Il progetto è mastodontico: un “parco agroalimentare” di dimensioni impressionanti (oltre 100.00 mq al coperto più 2 ettari di campi) nel quale trovano spazio ristoranti, botteghe, aree didattiche e polifunzionali e soprattutto 40 “fabbriche contadine”, comprensive di filiera …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Opperbacco, Baladin, Porta Bruciata, Lucky Brews e altri

Ritorno eccellente quello di Opperbacco nella panoramica sulle nuove birre italiane, che oggi si apre proprio con una coppia di novità provenienti dallo storico birrificio abruzzese. Le due creazioni sono accomunate nel nome ma soprattutto nell’uso di un ingrediente speciale, il rosciola del Gran Sasso d’Italia, battezzato l’Alpinista. Trattasi di un grano che cresce tra i 1.200 e 1.400 metri …

Vai all'articolo »

Nuovi locali (più o meno) ufficiali da Baladin, Maneba, Birrificio del Doge e Muttnik

Non più tardi di un paio di mesi fa pubblicai qui sul sito una panoramica di nuovi locali ufficiali, aperti da alcuni birrifici italiani a Milano (Birrificio Italiano e I Tri Bagai), a Roma (Ritual Lab) e in Puglia (Birranova). All’epoca sottolineai ancora una volta quanto è diventato fondamentale per un produttore affidarsi a uno strumento del genere, capace di …

Vai all'articolo »

Le birre italiane più influenti di sempre – Parte III

Quali sono le birre italiane che hanno segnato la storia del movimento nazionale in questi primi 20 anni (e rotti) di vita? È una domanda alla quale abbiamo provato a rispondere con un reportage a puntate, che oggi arriva al suo terzo capitolo. In passato abbiamo inserito in questo speciale elenco Tipopils (Birrificio Italiano), Super (Baladin), Malphapana (Soci dea Bira) e …

Vai all'articolo »

Yes we cans: il timido avvento delle lattine nella birra craft italiana

Nove anni fa, più o meno nel periodo di esordio di Cronache di Birra, stava cominciando a diffondersi tra i birrifici artigianali europei un certo interesse per le lattine, già ampiamente disponibili nel movimento craft statunitense. Bisognava innanzitutto smontare il pregiudizio dei consumatori: erano lontani i tempi in cui questo contenitore tendeva a penalizzare la birra ed era quindi destinato …

Vai all'articolo »

Le birre italiane più influenti di sempre – Parte I

Il movimento italiano della birra artigianale è ancora molto giovane, avendo da poco superato i 20 anni di età. Un periodo praticamente irrilevante se paragonato alla storia secolare della nostra bevanda, ma che a livello internazionale ha coinciso con trasformazioni profonde e decisamente repentine, capaci di modificare l’evoluzione stessa della birra. Così in soli 20 anni è comunque possibile individuare dei prodotti …

Vai all'articolo »