Cimec
Home » Archivio tag: uk

Archivio tag: uk

AB Inbev vuole fare di Birra del Borgo la nuova Peroni del Regno Unito

Venerdì scorso il Morning Advertiser ha pubblicato un’indiscrezione decisamente interessante, soprattutto per gli appassionati italiani di birra. Di per sé il titolo non è particolarmente clamoroso: “AB Inbev lancerà una Lager italiana per competere con Peroni”. Si parla del mercato anglosassone e di una strategia piuttosto logica per una multinazionale del settore. Niente di sorprendente dunque, se non fosse che …

Vai all'articolo »

God save the beer: il duro colpo dell’industria alla rivoluzione craft anglosassone

Cosa sta succedendo alla birra craft anglosassone? È una domanda che molti osservatori si staranno ponendo in questi giorni, a causa delle frequenti notizie riguardanti accordi tra birrifici artigianali e multinazionali del settore. La risposta più immediata è che non sta accadendo nulla di diverso da ciò a cui ormai siamo abituati: in tutto il mondo, Italia compresa, è in atto …

Vai all'articolo »

Small-batch breweries: luci e ombre del nuovo fenomeno della birra anglosassone

In Italia è semplice per un giornalista parlare di birra: è una bevanda tradizionalmente lontana dalle nostre tradizioni, la cui riscoperta in chiave artigianale desta immediatamente interesse e curiosità. È un prodotto facilmente spendibile su giornali e trasmissioni radiofoniche e televisive, fondamentalmente perché rappresenta la novità del momento. Se questo è valido per il nostro paese, non è però scontato …

Vai all'articolo »

Cornish beer: viaggio in treno alla scoperta della Cornovaglia

Il nostro viaggio verso la Cornovaglia birraria inizia a Londra, nella stazione di Paddington, da dove, sin dal 1854, partono i treni diretti verso il sud ovest dell’Inghilterra. La meta è proprio la famosa penisola, ovvero l’ultima delle contee britanniche che si getta nell’oceano Atlantico. Giunti a destinazione, la prima tappa è la vivace e colorata Bristol. Per affrontare un’inaspettata …

Vai all'articolo »

Gli effetti della Brexit nel settore della birra (artigianale) inglese

Ricorderò venerdì 24 giugno 2016 per il resto della mia vita. Ricorderò che dopo essermi svegliato ed aver letto che il Regno Unito aveva votato per uscire dall’Unione Europea ho continuato per diversi minuti a credere di trovarmi ancora nel mezzo di un sogno. Ricorderò che a quei primi minuti di torpore sono seguiti momenti di stupore, rabbia, frustrazione, e infine comprensione …

Vai all'articolo »

Mezzo grado di separazione: così le culture brassicole si sono influenzate a vicenda

Qualche giorno fa mi sono imbattuto in un interessante articolo di Evan Rail sul suo Beer Culture, in cui documenta l’influenza della cultura birraria ceca sul mercato belga a cavallo tra XIX e XX secolo. La lettura è molto piacevole e dimostra come, nell’evoluzione dell’arte brassicola internazionale, il reciproco influsso tra birrai di diverse nazionalità abbia giocato un ruolo fondamentale, ben …

Vai all'articolo »

La crisi del Camra e i limiti del suo progetto di rivitalizzazione

Negli ultimi cinque anni la scena birraria britannica è diventata una delle più complesse che esistano sulla faccia della terra. Mentre in paesi come Stati Uniti, Francia, Spagna, o nell’Italia stessa si tende a distinguere “semplicemente” tra birra artigianale e birra industriale, nel Regno Unito una separazione così netta è impossibile da delineare. In un mio passato articolo ho illustrato alcune …

Vai all'articolo »

Pub, “Full pint” e “Taste before you buy”… oltre la birra c’è di più

Se nello scorso articolo vi ho raccontato di tradizione e stili birrari nel Regno Unito, questa volta vi voglio parlare di tradizione e approccio al bere. Ogni paese ha le proprie abitudini, tant’è che certe differenze tra il bere in Italia e in altri luoghi possono sembrarci inconcepibili. Ma c’è qualcosa che gli “altri” potrebbero insegnarci? Sicuramente sì: le consuetudini britanniche …

Vai all'articolo »