Cimec
Home » Birre (pagina 45)

Birre

Lurisia Quattro: una birra alle rose

L’altro ieri ero a cena al bir&fud con Giaguarino e Leonardo Di Vincenzo, quando quest’ultimo ha ben pensato di stappare una Lurisia Quattro, ultima arrivata – insieme alla sorella Dodici – nella linea omonima di Baladin. Sul sito di Lurisia la news che comunica la creazione delle due nuove birre risale ad inizio maggio, ma in effetti era la prima …

Vai all'articolo »

I 25 anni del 't Brugs Beertje

Quando si programma un viaggio in Belgio non si può prescindere da una tappa a Bruges. Quando si è appassionati di birra e si è a Bruges, non si può prescindere da una sosta al mitico ‘t Brugs Beertje. Il locale in questione è una delle birrerie migliori del paese, con una carta delle birre sontuosa, piena di chicche per …

Vai all'articolo »

Nanoro: il Grado Plato incontra l’Africa

Ieri si è conclusa la manifestazione Artebirra Pasturana e, tra i tanti prodotti presenti sulla carta (purtroppo non ho potuto verificare di persona, essendo rimasto a Roma), c’era anche la Nanoro di Grado Plato, assoluta novità per il birrificio di Sergio Ormea. La storia di questa birra è molto particolare e nasconde un progetto affascinante quanto lodevole… Il comune di …

Vai all'articolo »

La Kerkom festeggia 130 anni con una nuova birra

Per noi che in Italia siamo abituati a produttori che possono vantare al massimo qualche lustro alle spalle, 130 anni di attività per un birrificio possono sembrare un’eternità. Invece, come riportato da in.birrerya, la belga Kerkom ha proprio raggiunto questa meta nei giorni scorsi, decidendo di festeggiare con una particolare versione della Bink Bloesem: la Special Ka(ta)rakter Brouwsel. Il mastro …

Vai all'articolo »

In partenza per il Pils Pride

Ebbene sì, domani mattina mi alzerò di buon’ora per mettermi in viaggio alla volta di Lurago Marinone, dove nel fine settimana si terrà il Pils Pride 2008, di cui abbiamo parlato diffusamente negli scorsi giorni. Destinazione sarà il Birrificio Italiano, che organizza e ospita l’evento. Il fascino della manifestazione, giunta solo alla sua seconda edizione, mi ha spinto a prendere …

Vai all'articolo »

Un nuovo cucciolo tra i cani volanti

Dietro al titolo enigmatico si nasconde la notizia, presa da Beeradvocate, che il quotato birrificio americano Flying Dog ha infoltito la sua linea Canis Major con una nuova creazione: la Kerberos Tripel. Si tratta di un prodotto d’ispirazione evidentemente belga, realizzato con luppoli Golding e Saaz, dal corpo medio e un alto livello di carbonazione. Secondo Matt Brophy, mastro birraio …

Vai all'articolo »

Una birra celebrativa dalla Het Anker

Dopo la novità Hopsinjoor, vincente nella votazione popolare dello Zythos 2008, la Het Anker sforna una nuova produzione. In questo caso si tratta di una birra nata per celebrare i 10 anni dell’apprezzatissima Cuvée Van De Keizer, una belgian strong ale ambrata scura. Si tratta di una variazione sul tema, tant’è che il nome differisce solo per il “colore” finale: …

Vai all'articolo »

Anche la De Regenboog cavalca l'onda…

Prendo spunto dal report di una mini degustazione tratto dal sito Belgian Beer Board per parlare di due nuove creazioni del birrificio belga De Regenboog, famoso in patria e non solo per la linea ‘t Smisje. In verità non si tratta di novità assolute, nel senso che sono state annunciate già da qualche mese, però adesso iniziano ad essere effettivamente …

Vai all'articolo »

Pils Scik: novità dalla Birra del Borgo

Svolta importante per la Birra del Borgo di Leonardo Di Vincenzo, che, come un fulmine a ciel sereno, se ne esce con la sua prima bassa fermentazione: la Pils Scik. Ah, preciso che stavolta non si tratta di un pesce d’aprile 😉 . La birra, come il nome suggerisce, è riconducibile allo stile delle pilsner, sebbene come al solito ci …

Vai all'articolo »

Una Fleurette americana

In questi giorni Agostino Arioli del Birrificio Italiano è negli Stati Uniti per partecipare come giurato al World Beer Cup, uno degli appuntamenti birrai più importanti al mondo. E’ in compagnia di un certo Kuaska, che non è certo alla sua prima presenza alla manifestazione. Stessa cosa non può dirsi di Agostino, che non solo fa segnare il proprio debutto …

Vai all'articolo »