Annunci

Vendesi imbottigliatrice isobarica semiautomatica nuova

Vendesi imbottigliatrice isobarica semiautomatica nuova, marca Braumanufaktur Werk. Di...

Birrificio vende intero impianto di produzione mai utilizzato

Birrificio in provincia di Foggia vende intero impianto di...

Birrificio vende impianto di maltazione da 500 kg di orzo per ciclo

Vendesi impianto di maltazione Braumaster Power-Malz del 2015 da...

Quando il gioco si fa duro: a fine mese Le Birre della Merla

birre-merlaI festival birrari che ogni anno affollano il calendario degli appassionati sono ormai innumerevoli, ma solo pochissimi possono vantare un carisma fuori dal comune. Il fascino di alcuni eventi non si misura con i numeri, né con la portata, ma nasce da idee geniali e un po’ insane, capaci di rendere unica una manifestazione. Questo è sicuramente il caso de Le Birre della Merla, che puntuale tornerà a sfidare la resistenza dei partecipanti nell’ultimo fine settimana di gennaio, in particolare venerdì 29 e sabato 30. Resistenza sia al freddo che all’alcool: nel primo caso perché la manifestazione si terrà nei giorni più freddi dell’anno (i tradizionali “giorni della merla”, per l’appunto), nel secondo caso perché il tenore alcolico medio delle birre sarà piuttosto elevato… in qualche modo bisognerà pure scaldarsi 🙂 .

- Advertisement -

Se non amate il freddo – o quantomeno lo odiate più di quanto amiate la birra artigianale – state attenti, perché a Le Birre della Merla non si scherza 😉 . L’evento si terrà presso la Locanda del Grue, nei pressi di Sarezzano (AL), con il punto mescita posizionato all’esterno del locale, insieme ad ampi spazi per bere all’aperto. Ovviamente è disponibile una calda sala interna, dove fare capolino di tanto in tanto, giusto per rialzare momentaneamente la temperatura corporea prima di tornare fuori a bere.

Ma passiamo al piatto forte dell’evento, cioè le birre. La lista definitva ancora non è stata resa pubblica, però le anticipazioni non mancano: saranno presenti XTrem, Confine e ArtigianALE di BI-DU, Wabi e Rebelde di Orso Verde, Draco (“molto calda o molto fredda”) e Demon Hunter di Montegioco. I patiti del luppolo sappiano che probabilmente ArtigianALE e Rebelde saranno “randallizzate”. Inoltre dovrebbero essere presenti anche le produzioni di Toccalmatto, Almond ’22, La Buttiga, Troll, Pasturana, Revelation Cat e Torrechiara.

Molto gustoso appare il Menù della Merla, che vanterà i seguenti piatti: Risotto dello Sceff, Polenta di Pigi, Salamini alla Birra, Farinata, Chili alla texana, Spezzatino alla Birra (insomma, una carbonade…) e Birramisù. Pietanze adatte a scaldare i commensali, come era facile da immaginare. Inoltre non mancherà la BirraBrulè, che gli infreddoliti partecipanti non disdegneranno assolutamente.

La mattina di sabato prevede un evento da non perdere: una sorta di degustazione itinerante tra i produttori gastronomici della zona, condotta da un Kuaska in grande spolvero. La prima sosta sarà presso il produttore di formaggi Luca Montalto, per una visita al microcaseificio; la seconda sosta è in programma presso il salumificio La Capanna, dove si degusteraano i prodotti locali insieme ai formaggi di Luca, il tutto abbinato ad alcune (6 o 7) birre. Il prezzo è di 15 euro a persona e occorre prenotarsi chiamando il numero 347 2204767.

La moneta della manifestazione sarà il Merlo e servirà per acquistare sia birra che cibo. Ogni merlo costa 3,50 euro, con la possibilità di acquistare 3 merli a 10 euro. Naturalmente vorrete sapere quanto merli servono per comprare cosa, ecco allora alcuni esempi: birra da 33cl a 1 merlo, panino con salamella a 1 merlo, piatto a 2 merli, pernottamento a 3 merli. A proposito di pernottamento, sarà possibile dormire nelle sale riscaldate della Locanda del Grue salvo previa prenotazione.

Per tutte le informazioni aggiuntive, oltre alle spettacolari foto delle precedenti edizioni, vi rimando alla pagina di Facebook dedicata all’evento. L’indirizzo preciso della Locanda del Grue è Strada provinciale 120 (Tortona Garbagna), loc. Palazzina n. 6.

Andrea Turco
Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È organizzatore della Italy Beer Week, fondatore della piattaforma Formazione Birra e tra i creatori del festival Fermentazioni. Nel tempo libero beve.

Ultimi articoli

Prossimi eventi: Beerfort, Birranova Beer Fest, Birragustando e Solbiate a tutta birra

Il mese di luglio prosegue con temperature elevate e...

Un consumo limitato di birra non fa male: un nuovo studio cinese ribalta le ultime certezze

Su Cronache di Birra non abbiamo mai evitato di...

Lo stato del mercato delle lattine: intervista a Cime Careddu

Come abbiamo avuto di scrivere in passato, le lattine...

Nuove birre da Birrone, Yblon, LA Brewery, Linfa + XO, LZO e Birra 100Venti

La panoramica di oggi sulle nuove birre italiane si...

Newsletter

Al bancone è la nostra newsletter quindicinale con notizie, iniziative ed eventi sulla birra artigianale.

Seguici

28,483FansMi piace
14,241FollowerSegui
6,355FollowerSegui
271IscrittiIscriviti

Ultimi annunci

Prossimi eventi: Beerfort, Birranova Beer Fest, Birragustando e Solbiate a tutta birra

Il mese di luglio prosegue con temperature elevate e diversi festival birrari, dove trovare opportuno refrigerio. Il più suggestivo dei quattro che presentiamo oggi...

Un consumo limitato di birra non fa male: un nuovo studio cinese ribalta le ultime certezze

Su Cronache di Birra non abbiamo mai evitato di sottolineare i danni dell'alcol sull'organismo umano, ridimensionando i tanti articoli che regolarmente riportano gli apparenti...

Vendesi imbottigliatrice isobarica semiautomatica nuova

Vendesi imbottigliatrice isobarica semiautomatica nuova, marca Braumanufaktur Werk. Di seguito i dettagli tecnici: La macchina imbottiglia 6 bottiglie al minuto, per un totale di...

23 Commenti

  1. oltre a quelli citati, diciamo che la Merla è entrata nell’epopea (prima edizione) per due elementi tanto fondamentali quanto forse irripetibili: la presenza quasi casuale di una birra straordinaria a temperature disumane (la leggendaria Draco Cadrega) e la presenza di avventori che hanno dato il meglio del proprio meglio (non per vantarmi… certo pure Giorgio…)

  2. prima edizione birresca del anno molto carreteristica e molto importante! i partecipanti verranno messi a dura prova dal freddo(io so che in quel periodo sara’ in solito.) e dalla gradazione alcolica delle birre..anche i birrai sarranno messi a dura prova..piu’ di tutti..senza di loro chi spina le birre della merla!?? ciaoooo

  3. @Leo
    Su no facebook please c’è scritto:
    “Soprattutto per il pernottamento è richiesta la prenotazione, che potete effettuare chiamando direttamente la Locanda al numero 0131 884721 oppure via mail all’indirizzo della Locanda [email protected]

  4. Ditemi perchèèè se la mucca fa muuuu il merlo non fa meeeeeeee,..(cit. elio e le storie tese)Cercherò di esserci, certo che già la vita è cosi dura..ma per Andrea Cama questo e altro!!

  5. Confermo che è una ardua sfida, ma noi siamo attrezzati per vincerla.

    L’anno scorso con la brina ovunque era ristoratore bere tanta (ma tanta ne…) birra buona…

  6. articolo spettacolare, grande Andrea!
    Segnalo tra le birre un’anteprima di Toccalmatto, che porterà la sua inedita imperial russian stout
    La Buttiga spillerà Polka e Sophia
    Troll sarà presente con Stella di Natale e la Porter Mejo
    E Pasturana porterà tra l’altro Filo doppio e Filo forte
    Il resto…beh qualche sorpresa ci vuole, no?!

  7. Anche Revelation Cat tirerà fuori qualche asso dalla manica 😉

    E fidatevi che ci saranno due birre veramente speciali…. Pericolosamente speciali….

    I dettagli a presto.

    Vederete anche il Furgoncino, quindi se c’è qualcuno che vuole approfittare per delle birrette senza il peso del trasporto…..

  8. >Segnalo tra le birre un’anteprima di Toccalmatto, che porterà la sua inedita >imperial russian stout

    assaggiata al birrificio prima che la affinasse in botte di… (ve lo dice Aner se vuole)

    anche se piatta senza carbonazione alcuna mi piacque parecchio e l’avrei lasciata così

  9. Aner ha le mani in pasta dappertutto 🙂

    scherzi a parte è un grande appassionato e penso che sia molto amico del Sig.Carilli, il proprietario

  10. 😀
    no ecco infatti non sono birraio, manco homebrewer e non lavoro x toccalmatto ne altri birrifici… Però effettivamente ho assaggiato (non so produrre, ma a bere mi impegno!) la russian imperial stout, dopo l’affinamento in botte di… Ve lo dice Bruno Carillì alla Merla :-))
    Io vi dico solo che è ottima, così come è ottima la versione base che porterà alla Merla

    Bienk, voi ci sarete, vero?

    Già che ci siamo comunico che ci saranno anche le birre di White Dog

  11. Per la degustazione itinerante (Alex, per maggiori informazioni, puoi chiamare me o Riccardo, oppure ne parliamo direttamente venerdì) il numero dei prenotati è già parecchio alto, quindi, per le persone in “lista di attesa” stiamo organizzando un secondo turno, che dovrebbe partire attorno alle 12,30
    Per una questione logistica credo che dovremo affidarci ad auto private…

  12. Per la degustazione itinerante di sabato purtroppo non è arrivato il bus a due piani da Londra: ci organizzeremo con auto private (insomma, qualcuno dovrà offrirsi di fare da autista…)
    Per chi ha prenotato finora non ci dovrebbero essere problemi: ci conteremo sabato mattina, ma dovremmo starci tutti!
    Mi raccomando la puntualità: per le 12 tutti presenti!

Rispondi a lallo Cancella la risposta

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui