Cimec
Home » Eventi » Ci siamo! Aperte le adesioni alla Settimana della Birra Artigianale 2019

Ci siamo! Aperte le adesioni alla Settimana della Birra Artigianale 2019

La più grande celebrazione italiana dedicata alla nostra bevanda preferita sta per tornare! Da lunedì 4 a domenica 10 marzo si terrà infatti la nona (n-o-n-a!) edizione della Settimana della Birra Artigianale, l’iniziativa di Cronache di Birra ideata per promuovere in maniera organica l’intero settore. Sette giorni durante i quali si susseguiranno letteralmente senza sosta centinaia di iniziative dedicate alla birra dei microbirrifici italiani e stranieri, proposte da tantissime realtà sparse lungo tutta la Penisola. Come ogni anno parteciperanno birrifici, pub, beershop, ristoranti, enoteche, pizzerie, associazioni, bistrot e altre attività che quotidianamente trattano birra artigianale, tutte raccolte sotto il simbolo comune della manifestazione. Una settimana dall’atmosfera unica, che entusiasmerà tutti gli appassionati della nostra straordinaria bevanda, ma che, soprattutto, incuriosirà e fidelizzerà neofiti e profani.

Da qualche ora sono ufficialmente aperte le adesioni alla manifestazione, quindi chiunque voglia apparire tra i partecipanti deve semplicemente registrarsi tramite il relativo modulo. Ancora più facile il meccanismo per chi ha già aderito alle precedenti edizioni, perché gli basterà confermare la sua sottoscrizione. Da quel momento si potranno inserire le proprie iniziative, possibilità che rimarrà tale fino a tutta la durata dell’evento – ma ovviamente prima saranno indicate, maggiore visibilità riceveranno. Ricordo che tutte le richieste di adesione, nonché le singole iniziative inserite, devono passare al vaglio della redazione e saranno approvate solo se coerenti con le poche linee guida della manifestazione. Sostanzialmente a ogni aderente è lasciata carta bianca, ma è importante che qualsiasi proposta sia incentrata sulla birra artigianale. Quindi niente prodotti crafty o marchi passati sotto il controllo dell’industria.

Dovrebbe ormai essere superfluo ribadirlo, ma per i meno attenti ricordo che anche quest’anno la partecipazione alla Settimana della Birra Artigianale è totalmente gratuita. Non esistono fee di partecipazione e l’unico requisito è di lavorare con la birra artigianale – a meno che non si voglia apparire come sponsor ufficiali della manifestazione, ma questo è un altro discorso. Lo scorso anno abbiamo raggiunto i soliti straordinari numeri: 672 aderenti, 523 eventi e 327 promozioni. L’obiettivo è di replicare e magari superare tali cifre.

In molti ogni anno cercano una fonte di ispirazione per le loro iniziative. Ecco allora alcune idee che possono essere realizzate con più o meno sforzo, ma in grado di risultare sempre molto appetibili:

  • Serate di degustazione
  • Incontri con i birrai
  • Cene con abbinamenti
  • Assaggi di bottiglie vintage
  • Presentazioni di nuove birre
  • Cotte pubbliche
  • Lancio di edizioni limitate
  • Degustazioni libere
  • Eventi musica + birra
  • Quiz birrari
  • Sconti sulle quote associative
  • Bottiglie in promozione
  • Incontri didattici
  • Mini-corsi di degustazione
  • Concorsi di homebrewing
  • Aperitivi birrari
  • Visite agli impianti produttivi
  • Anteprime di nuovi birrifici

Come vedete le possibilità sono virtualmente infinite e le fattispecie qui elencate sono solo una minima parte delle iniziative organizzate in questi anni.

Per quanto riguarda la formula della Settimana della Birra Artigianale, saranno confermati tutti gli elementi che ne hanno decretato il successo di edizione in edizione. Nel weekend che precederà lunedì 4 si terrà l’ormai tradizionale appuntamento con il Ballo delle Debuttanti, l’evento che accenderà i riflettori su tante birre inedite italiane, tutte riunite in un singolo contesto. Tale contesto sarà nuovamente la Festa delle Birre Artigianali di Eataly Roma, in programma da venerdì 1 a domenica 3 marzo: alcuni dei birrifici presenti al festival proporranno delle creazioni in anteprima assoluta, che rappresenteranno le nostre “debuttanti”. Come al solito sarà il modo migliore per avere un antipasto del fermento birrario che ci attenderà nei successivi sette giorni.

Altre novità arriveranno nei prossimi giorni. Nel frattempo vi consiglio di restare sintonizzati sui canali social della Settimana della Birra Artigianale (Facebook, Instagram, Twitter) e di seguire il sito web della manifestazione, dove troverete l’elenco di tutti gli aderenti (e relative iniziative) aggiornati in tempo reale con la possibilità di creare il vostro personale calendario di eventi. I sette giorni più frizzanti dell’anno stanno per tornare e per farvi respirare l’atmosfera che vivremo a inizio marzo vi lascio con lo splendido video teaser, diventato ormai un tormentone. A presto con nuovi aggiornamenti!

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Prossimi eventi: Baladin Beer Fest, Burp!, La Bira Te Fascia, Birr’ajò e altri

Solitamente il mese di luglio coincide con un rallentamento degli eventi birrari, che poi tendono …

Robe da Chiodi 2019: com’è andata e cosa ho assaggiato

La locuzione famigliare roba da chiodi, cose da chiodi, con significati vari secondo le circostanze: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *