Cimec
Home » Fast news » Il birrificio Fuller’s ceduto alla multinazionale Asahi

Il birrificio Fuller’s ceduto alla multinazionale Asahi

È notizia di queste ore che Fuller’s, uno dei più antichi birrifici indipendenti di Londra, ha ceduto tutto il suo business alla multinazionale giapponese Asahi, che per inciso è l’industria che possiede anche il marchio Peroni. L’operazione è stata perfezionata per un valore di circa 327 milioni di dollari. Come riportato da Bloomberg, l’accordo prevede la cessione di tutte gli assets e le attività relativi alla produzione e alla distribuzione, mentre Fuller’s manterrà il controllo della sua parte “ricettiva” (pub e hotel). È una notizia pesantissima per gli amanti della birra tradizionale anglosassone: sebbene Fuller’s avesse raggiunto nel tempo dimensioni ragguardevoli, i suoi prodotti erano spesso un rifugio sicuro nei pub di Londra e del resto dell’Inghilterra.

Fuller’s era stata protagonista di un’altra importante operazione a inizio 2018, quando acquistò il birrificio craft Dark Star: anche questo marchio dovrebbe quindi passare sotto il controllo di Asahi. Probabilmente ulteriori dettagli saranno rivelati nelle prossime ore.

Leggi anche

A Milano il primo Mikkeller Bar d’Italia nella nuova pizzeria Berberè

Per gli appassionati di birra artigianale Mikkeller è un nome altisonante. Il marchio ideato dal …

Matteo Pomposini e Cecilia Scisciani (MC-77) trionfano a Birraio dell’anno, Bonavena oro tra gli “emergenti”

Matteo Pomposini e Cecilia Scisciani del birrificio MC-77 sono i trionfatori dell’edizione 2019 di Birraio dell’anno, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *