Cimec
Home » Fast news » Il birrificio Fuller’s ceduto alla multinazionale Asahi

Il birrificio Fuller’s ceduto alla multinazionale Asahi

È notizia di queste ore che Fuller’s, uno dei più antichi birrifici indipendenti di Londra, ha ceduto tutto il suo business alla multinazionale giapponese Asahi, che per inciso è l’industria che possiede anche il marchio Peroni. L’operazione è stata perfezionata per un valore di circa 327 milioni di dollari. Come riportato da Bloomberg, l’accordo prevede la cessione di tutte gli assets e le attività relativi alla produzione e alla distribuzione, mentre Fuller’s manterrà il controllo della sua parte “ricettiva” (pub e hotel). È una notizia pesantissima per gli amanti della birra tradizionale anglosassone: sebbene Fuller’s avesse raggiunto nel tempo dimensioni ragguardevoli, i suoi prodotti erano spesso un rifugio sicuro nei pub di Londra e del resto dell’Inghilterra.

Fuller’s era stata protagonista di un’altra importante operazione a inizio 2018, quando acquistò il birrificio craft Dark Star: anche questo marchio dovrebbe quindi passare sotto il controllo di Asahi. Probabilmente ulteriori dettagli saranno rivelati nelle prossime ore.

Leggi anche

Nasce il marchio Luppolo italiano dell’Associazione Nazionale Luppoli d’Italia

Negli scorsi giorni il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato la registrazione ufficiale del marchio …

Da Birra Salento una campagna contro la violenza sulle donne

Anche la birra artigianale italiana celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *