Cimec

Archivio tag: archeologia

Ritrovata negli Stati Uniti una “grotta della birra” risalente al XIX secolo

Scoprire reperti archeologici in una nazione “giovane” come gli Stati Uniti è impresa più unica che rara, se poi i ritrovamenti hanno a che fare con la birra allora l’eccitazione raggiunge livelli estremi. È ciò che è accaduto ad alcuni operai al lavoro sulla rete elettrica di Winterset, capoluogo della Contea di Madison, nello Iowa, che durante gli scavi si …

Vai all'articolo »

Scoperto in Inghilterra un maltificio risalente a 2000 anni fa

Come racconta la BBC, negli scorsi giorni in Inghilterra sono stati compiuti alcuni ritrovamenti archeologici che documenterebbero l’esistenza di un maltificio risalente a circa 2000 anni fa. La scoperta è stata compiuta nel Bedfordshire, durante gli scavi per alcuni lavori stradali: sono state riportate alla luce le tracce di una fattoria dell’Età del ferro (tra l’800 a.C. e il periodo …

Vai all'articolo »

Scoperta a Vulci la tomba della “ragazza della birra”

Apparterebbe a una ragazza addetta alla mescita della birra (o forse del vino) lo scheletro dello straordinario ritrovamento archeologico avvenuto recentemente a Vulci, antica città etrusca in provincia di Viterbo. I resti sono stati rinvenuti all’interno di una tomba della necropoli dell’Osteria, rimasta inviolata per circa 2600 anni. Si tratta di una scoperta di grandissimo valore, che conferma l’importanza delle …

Vai all'articolo »

Scoperto in Egitto il più antico grande birrificio della storia (3100 a.C.)

In questi giorni le testate di tutto il mondo stanno rilanciando la notizia di una straordinaria scoperta archeologica avvenuta in Egitto. Una spedizione egiziano-americana avrebbe infatti rinvenuto i resti di quello che si candida a essere il più antico birrificio su grande scala conosciuto fino a oggi e datato intorno al 3.100 a.C. Il ritrovamento è avvenuto nella zona di …

Vai all'articolo »

Clamorosa scoperta archeologica in Israele: la birra esisteva già 13.000 anni fa

Nel fine settimana appena concluso è rimbalzata sui principali organi d’informazione la notizia di un fondamentale ritrovamento per la storia della birra. Come riportato ad esempio da La Stampa, siamo al cospetto delle più antiche tracce della nostra bevanda – o meglio, di una sua versione primordiale – localizzate nei pressi di Haifa, in Israele, e risalenti a 13.000 anni …

Vai all'articolo »

Scoperta la birra più antica: prodotta in Iraq nel 2.500 a.C.

La storia della birra ci insegna che tracce ancestrali di forme primitive della nostra bevanda sono presenti in diverse civiltà antiche. Come racconta La Stampa, l’ultimo ritrovamento arriva dall’Iraq (la Mesopotamia del passato), dove sarebbero stati scoperti indizi della produzione di una proto-birra risalente al 2.500 avanti Cristo. Secondo l’istituto Smithsonian sarebbe la prova più diretta mai scoperta della presenza …

Vai all'articolo »

Cambia la storia della birra: i ritrovamenti in Cina e le novità su gruyt e luppolo

L’importanza del ruolo della birra in molte civiltà di oggi e del passato risiede nella storia millenaria di questa bevanda, strettamente intrecciata con l’evoluzione stessa del genere umano. Non solo le prime testimonianze di scrittura riguardano la razione giornaliera di birra accordata a ogni cittadino, ma addirittura si pensa che la necessità di disporre di cereali per la produzione brassicola sia …

Vai all'articolo »

 

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca la pubblicità sul nostro sito. La pubblicità è vitale per Cronache di Birra e ci permette di sostenere l’attività di redazione.

 

Per continuare la navigazione per favore disattiva il tuo Ad Blocker o inserisci il nostro sito nella whitelist. Su Cronache di Birra non troverai pubblicità invadenti, come pop-up o video a tutto schermo. Usiamo esclusivamente i banner in alcuni punti delle pagine, in modo tale da non disturbare la lettura e l’interazione.

 

Cheers!