Cimec

Archivio tag: belgio

Nel giorno del terrore una guida birraria a Bruxelles e al resto del Belgio

Gli attentati di questa mattina a Bruxelles hanno per ogni appassionato di birra un sapore particolare. Di solito la partecipazione emotiva per certi accadimenti è proporzionale alla vicinanza (geografica o affettiva) con la realtà colpita: così per chi ama la birra artigianale il Belgio è come una seconda casa, o quantomeno lo è per il sottoscritto. Personalmente ho visitato Bruxelles più di …

Vai all'articolo »

Non solo Brussels Beer Challenge: ecco dove bere ad Anversa

Quest’anno il Brussels Beer Challenge si è tenuto ad Anversa e questo mi ha permesso di approfondire le mie conoscenze sulla città fiamminga. In passato infatti avevo avuto modo di visitarla in due diverse circostanze, ma sempre frettolosamente: la prima volta nel 2004 esclusivamente per passare il pomeriggio al Kulminator; la seconda qualche mese fa e per non più di mezza …

Vai all'articolo »

Una visione parziale e personale dello stato della birra in Belgio

La scorsa settimana vi ho raccontato in due articoli distinti la mia recente trasferta nelle Fiandre, puntellata da visite per birrifici e locali e tour per città e luoghi splendidi. I quattro giorni di viaggio sono anche serviti per costruirmi una visione d’insieme dello stato attuale della birra in Belgio, sebbene sia impossibile non considerarla una visione parziale vista la ricchezza e …

Vai all'articolo »

Westvleteren obbligata a etichettare, Palm si autodefinisce “craft”

Questa mattina il sempre ottimo Bere Birra ha rilanciato sulla sua pagina Facebook due notizie provenienti dal Belgio, che ho trovato molto interessanti. In entrambe il concetto centrale è quello di “sacralità” della birra artigianale, che purtroppo sta lentamente lasciando il passo alle logiche di mercato e di marketing. La prima notizia riguarda il più leggendario tra i pochi birrifici …

Vai all'articolo »

Viaggio al centro della birra – Settimo episodio

Il viaggio al centro della birra del nostro Marcello arriva al suo settimo appuntamento, dimostrando quanto impegnativo e complesso sia il percorso che lo porterà – si spera vivamente! – ad aprire il suo personale birrificio. L’ennesima tappa di avvicinamento al suo sogno è stavolta totalmente di piacere: si tratta di una breve vacanza in Belgio nella quale Marcello visiterà …

Vai all'articolo »

Da Germania e Belgio conferme alla crisi mondiale della birra

Nell’immaginario collettivo la nazione che più facilmente si associa alla birra è probabilmente la Germania, merito di una tradizione brassicola millenaria, un’infinità di produttori di ottimo livello e un evento annuale come l’Oktoberfest – che, ricordiamolo, è la più grande fiera del mondo (non in quanto fiera della birra, ma fiera in assoluto). Tuttavia negli ultimi anni il mercato birrario …

Vai all'articolo »

Evviva evviva: dopo le festività si torna a parlare di birra

Avete finito i brindisi? Vi siete finalmente alzati da tavola? Siete tornati nei vostri grigi uffici? Perfetto, perché per me vale lo stesso e quindi è tempo di riprendere in mano il blog. Prima del mini-ponte della Befana che segnerà la fine delle festività, abbiamo tempo per un paio di post (oggi e domani) giusto per rituffarci nella nostra quotidianità …

Vai all'articolo »

Dati di mercato, acquisizioni, espansioni

I dati pubblicati a inizio mese dalla Brewers Association dimostrano che il trend di crescita della birra artigianale negli Stati Uniti continua a impressionare. Nella prima metà del 2010 il settore ha registrato una crescita nelle vendite pari al 12% e nei volumi pari al 9%. Gli stessi indici a metà 2009 si erano fermati rispettivamente al 9% e al …

Vai all'articolo »

Due report sulla birra in Regno Unito e Belgio

Negli scorsi giorni sono stati pubblicati due importanti report sullo stato della birra in altrettante potenze brassicole europee. Il primo, denominato The Cask Report 2009-10, è un’analisi della situazione in Gran Bretagna ad opera di Pete Brown e sponsorizzata da diverse organizzazioni, tra cui Camra e Siba. Il secondo è il Baromètre de la Bière, è incentrato sul Belgio birrario …

Vai all'articolo »

 

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca la pubblicità sul nostro sito. La pubblicità è vitale per Cronache di Birra e ci permette di sostenere l’attività di redazione.

 

Per continuare la navigazione per favore disattiva il tuo Ad Blocker o inserisci il nostro sito nella whitelist. Su Cronache di Birra non troverai pubblicità invadenti, come pop-up o video a tutto schermo. Usiamo esclusivamente i banner in alcuni punti delle pagine, in modo tale da non disturbare la lettura e l’interazione.

 

Cheers!