Cimec
Home » Archivio tag: birra trappista

Archivio tag: birra trappista

La Trappe Nillis: arriva dall’Olanda la prima birra trappista senza alcol

Come abbiamo documentato in passato, negli ultimi anni il mondo della birra trappista ha subito profonde trasformazioni. Per decenni è rimasto un microcosmo cristallizzato nel tempo e sempre uguale a sé stesso, ma di recente si è improvvisamente risvegliato: il numero dei birrifici trappisti nel mondo è quasi raddoppiato, nomi storici come Rochefort e Chimay hanno lanciato nuove birre dopo …

Vai all'articolo »

I pericoli (sventati e concreti) che minacciano la birra trappista

Se ripercorrete gli articoli di Cronache di Birra sin dal suo inizio, vi accorgerete che per molti anni quelli dedicati alla birra trappista sono stati pochissimi. Si tratta infatti di un mondo tendenzialmente chiuso – e non potrebbe essere altrimenti, essendo popolato esclusivamente da monaci di clausura – in cui tutto sembra rimanere identico a sé stesso nello scorrere del …

Vai all'articolo »

Ecco Chimay 150: il birrificio trappista annuncia una nuova birra dopo oltre 50 anni

Ancora una novità dal mondo della birra trappista. Dopo la Triple Extra di Rochefort, la Sinergia ’21 di Tre Fontane e la commercializzazione ufficiale della Westmalle Extra, è ora il momento di un nuovo prodotto a firma Chimay. Anche in questo caso si tratta di un evento epocale, perché l’ultima nuova birra realizzata dall’Abbazia di Notre Dame de Scourmont fu …

Vai all'articolo »

La trappista Westmalle Extra da oggi ufficialmente disponibile sul mercato

Continuano ad arrivare novità dal mondo della birra trappista: qualche minuto fa il birrificio Westmalle ha annunciato il rilascio su larga scala della sua storica Westmalle Extra (4,8%), che fino a oggi era disponibile in quantità ridotte solo presso il monastero. La Extra è una Patersbier (o Trappist Single), cioè una produzione leggera per i canoni delle birre d’abbazia, tradizionalmente …

Vai all'articolo »

Il delivery di Westvleteren e altre notizie dal mondo della birra trappista

Il mondo della birra trappista è scandito da ritmi molto diversi rispetto al resto dell’universo brassicolo. È un ambiente costituito da poche realtà, che rimane tendenzialmente sempre uguale a sé stesso e in cui le novità si susseguono con una frequenza neanche lontanamente comparabile all’irrequietudine che spesso contraddistingue il nostro settore. Tuttavia in tempi recenti le cose hanno subito un’inversione …

Vai all'articolo »

Ufficiale: il belga Achel non è più un birrificio trappista

Il birrificio Achel non è più trappista. La notizia, che aleggiava da alcune settimane nell’ambiente birrario internazionale, ha ora trovato conferma: il più giovane tra i birrifici trappisti del Belgio non potrà più imprimere sulle sue etichette il famoso bollino esagonale Authentic Trappist Product. Come riportato da Jacopo Mazzeo sul suo sito, la conferma è arrivata direttamente da padre Nathanaël …

Vai all'articolo »

La rivoluzione di Westvleteren: da oggi le birre si prenotano online

Qualche minuto fa il leggendario birrificio trappista Saint Sixtus di Westvleteren ha annunciato una novità epocale per le abitudini del monastero. Le birre dell’abbazia belga sono conosciute tra gli appassionati non solo per il loro altissimo livello qualitativo, ma anche per la difficoltà nell’essere reperite: a parte il periodo di accordo “forzato” con la catena di supermercati Colruyt, l’acquisto delle …

Vai all'articolo »

La birra trappista: definizione, numeri e curiosità in 5 domande

Anche chi non è super appassionato di birra avrà sentito sicuramente parlare di “birra trappista”. Questo concetto è in grado di alimentare fantasie e ridestare improvviso interesse, sebbene in pochi sappiano esattamente cosa significa: in generale è associato vagamente all’idea di una birra prodotta da monaci, cosa che peraltro è vera in termini assoluti. Tuttavia in pochi conoscono i dettami …

Vai all'articolo »