Cimec

Archivio tag: edit

4 anni del birrificio Edit: nuovo impianto produttivo e grandi progetti di espansione

Come raccontato in occasione degli assaggi per la IGA Beer Challenge, il birrificio Edit di Torino ha recentemente rinnovato il suo impianto di produzione. Edit è situato nella zona di Barriera di Milano, un quartiere in piena espansione e oggetto di importanti opere di riqualificazione urbanistica. Il birrificio infatti si colloca perfettamente in un simile contesto, poiché sorge all’interno di …

Vai all'articolo »

Conclusi gli assaggi dell’IGA Beer Challenge: il resoconto completo

Come largamente anticipato negli scorsi giorni, sabato scorso si sono tenuti gli assaggi della prima edizione dell’IGA Beer Challenge, il concorso internazionale dedicato alle Italian Grape Ale e organizzato, tra gli altri, da Cronache di Birra. Mentre scrivo queste righe sono sul treno che mi riporterà a Roma, dopo alcuni giorni passati a Torino per lavorare alla preparazione e allo …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Edit, Picobrew, Rebel’s, Birrificio Sabino e Birrificio della Granda

L’avvento delle lattine nel mercato della birra artigianale italiana ha permesso ad alcuni birrifici di consolidare la propria immagine, come se la propria identità non aspettasse altro che questo contenitore per potersi esprimere al meglio. È un aspetto che ritroviamo ad esempio nel birrificio Edit di Torino, che apre la panoramica di oggi sulle nuove birre con la White For …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Altotevere, Rattabrew, Edit, La Villana e Bossum

La prima panoramica del 2021 sulle nuove birre italiane parte dall’Umbria, e più precisamente dal comune di San Giustino (PG) dove ha sede il birrificio Altotevere. Come molti altri produttori, anche Altotevere recentemente ha deciso di lanciare una gamma di birre one shot e sperimentali, destinate nel corso dell’anno ad affiancare le creazioni standard denominate “core”. La primogenita della nuova …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Edit, Carrobiolo, Sieman, Cask Irpinia, ECB e Chianti Brew Fighters

Come non aprire la panoramica di oggi sulle nuove birre italiane con una creazione natalizia? L’obbligo è ancora più stringente se alla base della sua concezione c’è un’operazione di stampo solidale. Recentemente infatti il birrificio torinese Edit ha annunciato La Buona (8%), una “Christmas Tripel” prodotta in partnership con la onlus 1 Caffè. La ricetta punta a ricreare una sorta …

Vai all'articolo »

Gose italiane: come i nostri birrifici interpretano lo stile salato di Lipsia

Ho sempre trovato quello delle Gose uno stile birrario affascinante, per via della sua complessità ed unicità di preparazione. Si tratta di birre nella cui produzione vengono utilizzati il sale, il coriandolo ed i lattobacilli: questo mix è in grado di produrre un sorso acidulo, delicatamente salato e al naso un profilo olfattivo ricco e aggraziato. La bevuta è snella, …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Lambrate + De La Senne, Rurale, Maiella, Almond e altri

Dedicare una birra collaborativa ai fiumi delle rispettive città? È ciò che hanno ideato due nomi di primissimo piano nel panorama internazionale della birra artigianale: il milanese Lambrate e il belga De La Senne. La Lambrozenne (6,2%), novità con cui apriamo la panoramica di oggi sulle nuove creazioni dei nostri produttori, è definita una Black IPA “porterizzata”, nella quale si …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Hammer, Nix, Menaresta e altri birrifici italiani

La carrellata di oggi sulle nuove birre italiane è corposa come non mai, quindi conviene tralasciare qualsiasi introduzione per arrivare subito al succo del discorso. E lo facciamo dal birrificio Hammer, che recentemente ha annunciato due interessanti novità. La prima si chiama Underdog (7%) ed è una IPA nata come una sfida, quella cioè di creare una buona incarnazione dello …

Vai all'articolo »

Nuovi locali birrari a Torino, Trieste, Milano e provincia di Avellino

Parlando di nuovi locali italiani incentrati sulla birra artigianale, una delle più roboanti aperture degli ultimi mesi è sicuramente quella di EDIT a Torino. Definirlo una birreria sarebbe quantomai limitativo e impreciso, perché è più corretto considerarlo un luogo polifunzionale dedicato all’universo gastronomico e basato sui concetti di sperimentazione e condivisione. Situato nella zona simbolo della riqualificazione urbana della città, …

Vai all'articolo »