Cimec
Home » Archivio tag: ipa

Archivio tag: ipa

Ancora sulle varianti di Ipa: Session, Fruit, Juicy, Sour. Hanno tutte senso?

In un post pubblicato lo scorso maggio analizzammo gran parte delle varianti dello stile Ipa, cercando di capire quelle sensate e quelle decisamente meno ispirate. Il successo mondiale di questo stile – che sembra non voler tramontare – ha nel tempo spinto birrai e operatori del settore a definire delle “mutazioni” del modello di partenza, per creare nuove correnti e …

Vai all'articolo »

Tutte le variazioni di IPA: quando hanno senso e quando meno

Poco meno di un mese fa vi parlai del tentativo in atto negli Stati Uniti di definire un nuovo stile birrario, quello delle Vermont Ipa. C’è un altro termine con il quale i sostenitori di questa iniziativa identificano tali birre e cioè Cloudy Ipa, che restituisce meglio la loro caratteristica primaria: una netta opalescenza, che anticipa un contributo del lievito …

Vai all'articolo »

Tipi di birra: alcune alternative a Lager, Stout, Weiss e IPA

Parafrasando un vecchio adagio, si potrebbe affermare che il mondo della birra è bello perché è vario. L’aspetto più esaltante quando ci si comincia ad appassionare di birra artigianale è la sua straordinaria varietà: chi fino a prima conosceva solo la distinzione tra “chiara”, “rossa” e “scura”, improvvisamente deve prendere coscienza dell’esistenza di decine di stili diversi, ognuno con le proprie …

Vai all'articolo »

Hai detto IBU? Quegli strani acronimi del mondo della birra

Noi appassionati solitamente lodiamo quei birrifici che in etichetta inseriscono informazioni utili oltre a quelle obbligatorie (ingredienti, grado alcolico, ecc.), perché le riteniamo fondamentali per guidare il consumatore medio all’acquisto. Ma, come non smetterò mai di sottolineare, la percezione della birra da parte di un beer lover è ben diversa da quella della gente comune, anche quando è già entrata …

Vai all'articolo »

Dai dati Nielsen conferme e sorprese sul fenomeno delle IPA

IPA, IPA e ancora IPA. Che siate appassionati di vecchia data o curiosi alle prime armi, conoscerete sicuramente il caso delle India Pale Ale, che negli ultimi anni ha invaso le spine dei pub e gli scaffali dei beershop. Questo stile di origine inglese è stato il portabandiera della grande rivoluzione “craft” in atto negli Stati Uniti, diventando in tempi …

Vai all'articolo »

Ecco le ultime novità dei birrifici italiani: Stavio, BAV, Kashmir, Birrarium

Con questo lunedì comincia per me l’ultima settimana prima delle meritate vacanze estive. Quindi come iniziare se non dando un’occhiata alle ultime novità dei nostri birrifici? Bene, allora partiamo proprio da Roma e più precisamente da Stavio, beer firm che sta crescendo di giorno in giorno e che ha in cantiere progetti importanti. Nel frattempo però non smette di sfornare …

Vai all'articolo »

Non sottovalutate mai l’importanza del luppolo

In modo piuttosto curioso, recentemente diversi siti specializzati hanno puntato i riflettori sull’argomento “luppolo”. Questa mattina l’ha fatto Alberto Laschi su In Birrerya, ispirato da un precedente articolo di Charlie Papazian in cui si riassume l’impiego dell’ingrediente nella produzione brassicola, in special modo americana. L’autore statunitense sottolinea le caratteristiche delle varietà locali, spiegando come negli ultimi decenni sono stati selezionati …

Vai all'articolo »