Cimec

Archivio tag: pbc

I concorsi birrari sono davvero utili per i consumatori? Ecco cosa dicono i numeri

Come forse avrete notato, negli ultimi anni su Cronache di Birra lo spazio dedicato ai concorsi birrari è aumentato considerevolmente. In realtà quelli da noi citati rappresentano solo una piccola frazione delle tantissime competizioni che vengono organizzate regolarmente in tutto il mondo, non tutte meritevoli di menzione allo stesso modo. Pur limitando il racconto solo alle iniziative più autorevoli, è …

Vai all'articolo »

Il Piccolo Birrificio Clandestino vende il suo impianto da 10/12 hl a cotta

Causa passaggio a impianto più grande, il Piccolo Birrificio Clandestino vende il suo impianto di produzione. Di seguito le caratteristiche tecniche: Impianto Marican Full Electric da 3 tini, mash tun, lauter tun, kettle/whirlpool. Anno costruzione 2018. Impianto che permette di produrre 10/12 hl per singola cotta. Impianto competo di tino di sparging da 800 lt riscaldato elettricamente. Tino di accumulo …

Vai all'articolo »

Cosa sono le Cold IPA? Arriva dall’Oregon la nuova variante luppolata

Nella panoramica di martedì scorso sulle nuove birre italiane abbiamo citato la Make IPA Clear Again del Piccolo Birrificio Clandestino, che lo stesso produttore toscano definisce la prima Cold IPA italiana. Se questo passaggio ha solleticato le vostre antenne di appassionati, allora sappiate che è giunto il momento di approfondire il discorso ed entrare nel dettaglio della nuova variante di …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Alder, PBC, Edit, Malcantone, Karma e De Lab Fermentazioni

Dopo un periodo di infatuazione nei confronti delle New England IPA, i birrifici italiani sembrano essere tornati sull’interpretazione dello stile tipico della costa occidentale degli Stati Uniti. Le luppolate di stampo “hazy” non sono scomparse, ma è evidente un certo ritorno di fiamma per le West Coast IPA – ammesso che l’interesse sia mai scemato. Appartiene proprio a questo sottostile …

Vai all'articolo »

Gose italiane: come i nostri birrifici interpretano lo stile salato di Lipsia

Ho sempre trovato quello delle Gose uno stile birrario affascinante, per via della sua complessità ed unicità di preparazione. Si tratta di birre nella cui produzione vengono utilizzati il sale, il coriandolo ed i lattobacilli: questo mix è in grado di produrre un sorso acidulo, delicatamente salato e al naso un profilo olfattivo ricco e aggraziato. La bevuta è snella, …

Vai all'articolo »

9 ori e record di medaglie (28) per i birrifici italiani allo European Beer Star

In un momento non certo facile per l’Italia birraria (e non solo per l’Italia) arrivano ottime notizie dalla Germania. I risultati dello European Beer Star – uno dei più importanti concorsi a tema del mondo – sorridono ai nostri birrifici come mai era successo in passato, dimostrando la costante crescita di un movimento capace di regalare sempre nuove soddisfazioni internazionali. …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Rurale, Birrificio Italiano, Casa di Cura, PBC e altri

Correva l’autunno del 2018 quando il Birrificio Rurale lanciò la prima incarnazione della sua nuova linea IPA is Back, dedicata a celebrare uno stile, quello delle American IPA, capace di sopravvivere alle mode passeggere e di trasformarsi negli anni. Le prime otto birre della gamma furono tutte single hop, cioè prodotte ricorrendo a una sola varietà di luppolo, sempre diversa. …

Vai all'articolo »

Nuove tap room e locali dai birrifici Lucky Brews, PBC, La Ribalta e Rethia

Con riferimento alle tendenze della birra artigianale italiana, negli ultimi tempi abbiamo parlato molto di lattine, cantine brassicole e produzioni luppolate. C’è però un trend che non si è affatto arrestato, ma sta continuando a guadagnare spazio nonostante il periodo non certo fortunato. Mi riferisco alla scelta dei nostri birrifici di investire in tap room e locali a marchio, al …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Lambrate, Barbaforte, PBC, La Fucina e Soralama

Ripercorrendo le novità lanciate dal Birrificio Lambrate (sito web) negli ultimi tempi, si scopre che sono state tutte il frutto di collaborazioni con altri produttori italiani o stranieri. Per trovare birre prodotte in proprio occorre tornare indietro a quasi un anno fa, quando segnalammo in un nostro articolo di metà luglio ben due creazioni inedite dell’azienda meneghina. E curiosamente due …

Vai all'articolo »

Nuove birre italiane da Crak, Alder, PBC, Via Priula e WAR

Cominciamo la carrellata di oggi sulle nuove birre italiane con una doppietta proveniente dal birrificio Crak, sicuramente una delle realtà più attive nel panorama nazionale. La prima novità si chiama Pesca Tabacchiera (8%) ed è un blend di Sour Wild Ale maturate per 18 mesi in tonneaux di vino dei Colli Euganei a cui sono state aggiunte, per l’appunto, pesche …

Vai all'articolo »