Craft Beer Evolution
Home » Altro » Come sprecare tempo prezioso con la birra artigianale

Come sprecare tempo prezioso con la birra artigianale

vota-la-birraDa oggi su Cronache di Birra troverete un simpatico giochino, pensato per passare qualche minuto di svago, ma pur sempre rimanendo in tema di birra artigianale. Accedendo a Vota la birra, troverete una pagina che vi proporrà due birre italiane a caso. Sarete chiamati a scegliere la vostra preferita, permettendo così alla vincente di salire nella classifica generale. Sono tutte sfide uno contro uno: una volta votata la birra preferita, il sistema vi proporrà un nuovo duello… meccanismo che andrà avanti così fino a quando non vi sarete stancati 🙂 .

Qualcuno di voi noterà che non si tratta di una novità assoluta, infatti in passato realizzai lo stesso identico passatempo per il sito dei Domozimurghi Romani. Ciò che colpì a suo tempo fu il pericolo di dipendenza insito nel meccanismo di gioco 😉 : all’inizio si parte riflettendo a lungo sulla birra da votare, ma rapidamente si passa a cliccare in modo compulsivo per accedere alla sfida successiva! Ovviamente le birre proposte sono molto diverse tra loro, risultando spesso praticamente incomparabili: prendetelo per un semplice divertissement e nulla più… e se proprio non sapete quale scegliere chiedetevi: “se avessi la possibilità di una sola bevuta, su quale delle due birre punterei?”.

Come accennato, al momento sono presenti solo birre italiane, per un totale di circa 100 prodotti, destinati ad aumentare col tempo. Ci sono ancora alcune cose da perfezionare, come le thumbnail presenti qui nella colonna di destra (hanno spesso un antiestetico sfondo nero), però in generale dovrebbe funzionare tutto correttamente. La classifica tiene conto della percentuale di vittoria e, successivamente, delle sfide vinte e dell’ordine alfabetico. Tra qualche giorno inserirò un filtro affinché appaiano in classifica solo le birre che abbiano sostenuto minimo TOT sfide.

Lo scopo di tutto ciò? Nessuno. Prendetelo come un esperimento, la classifica del quale potrà essere un interessante riferimento per capire i gusti dei lettori del blog. Poi magari si potranno organizzare campionati divisi per stile, o anche per nazione (quando inserirò anche le birre straniere…). Credo di aver spiegato tutto, il gioco è molto intuitivo, ergo buon divertimento! 🙂

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

meloni

Oltre la birra: liquori al luppolo, aceti e distillati

Parallelamente al mercato della birra artigianale ne esiste un altro molto più underground: quello dei prodotti ...

beer_olympics_banner

Entrare nello spirito delle Olimpiadi grazie agli sport con la birra

Domani cominceranno ufficialmente le Olimpiadi di Rio e l’occasione ci permette di accantonare per un ...

9 Commenti

  1. E con questo stai attentando alla nostra produttività sul lavoro, sappilo eheh.
    Torno a cliccare un altro centinaio di volte 😛

  2. Ahahahah che grande!

  3. Interessante iniziativa, ma certamente da perfezionare, quantomeno per rendere validi i confronti. Non riesco a trovare un metro di paragone tra la Black Lizard e la TripleXXX, o, per essere ancora più incisivi tra la Sibilla e la Xyauyù, giusto per citare i primi paragoni che mi vengono presentati; stili totalmente diversi e divario abissale tra storicità dei birrifici e delle birre in confronto.
    Ripeto, potrebbe essere interessante, se quantomeno si categorizzassero le birre per stile, altrimenti si rischia di scadere in un confronto privo di significato.

  4. …il mio responsabile mi ha chiesto il tuo numero di cellulare e indirizzo di casa…ha in mano un bastone…

  5. Nei punteggi attribuiti si tiene anche conto del “rating” della birra avversaria?
    Una vittoria contro una birra in cima alla classifica dovrebbe valere di più che non vincere con l’ultima, no?

  6. @Ste
    Sì, come dicevo forse lo farò

    @Braska
    Quindi posso stilare un ventaglio di possibili birrifici tra cui c’è quello per cui lavori 🙂

    @Giacu
    Ti ringrazio per semplificarmi sempre la vita 🙂 però è un’osservazione legittima… vedremo. Purtroppo sto fine settimana non ci vedremo ad Amiata

  7. Eh…magari!! Se fosse cosi lo urlerei 🙂

  8. Questa sera mi domandavo pensando a questa applicazioncina, senza pregiudizi su volumi indotto rating “fama” ufficiale et varie simili considerazioni, uno scontro Old Foghorn di Anchor e Rebelde di Orso Verde.

    uhhmmm può essere che quella (quale?!) NON passata stasera non la ricordi perfettamente, per quanto tra le favorite, sicuro c’è dell’eleganza e non poca macrofiltrazione di differenza che ne pregiudicano la sensazione di “saziante” .. ma..

    specchio specchio delle mie brame.. saremo mica bravi anche noi ?! =)

    per di più pensando (casualmente) proprio a due che al consumo casalingo stanno a rispettivamente a 2,70€ il 0,355l e 3,50€ lo 0,5l quindi pressochè lo stesso ~7,6 e ~7 / lt.

    Scontro scontro delle mie brame..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *