Simatec
Home » Altro » D'accordo, lo ammetto…

D'accordo, lo ammetto…

Baladin Nana…non esiste alcuna Baladin Nana: era un semplice e innocuo pesce d’aprile. Pensavo che fosse anche scontato: insomma, il nome ridicolo della birra e quello poco credibile del luppolo italiano (per di più già pronto dopo qualche settimana dalla comunicazione del progetto?) mi sembravano ottimi indizi. Invece a quanto pare la notizia ha colto in inganno non poche persone e ha iniziato a diffondersi in rete, ad esempio su Birra Zen o sul forum di Birraiolo. Prima che la cosa vada fuori controllo e riceva una talefonata incavolata da qualcuno del Baladin, preferisco uscire allo scoperto 🙂 . Se poi lo scherzo sarà stato d’ispirazione per la prossima birra in quel di Piozzo, meglio così!

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Da Carlsberg un concorso di birra artigianale per ampliare la sua gamma craft

In questi anni abbiamo visto con quali mosse le multinazionali hanno cercato di invadere il settore ...

Quelle serate di degustazione che hanno segnato una carriera birraria…

Con oggi comincia la settimana che ci porterà al Ballo delle Debuttanti di domenica 5 ...

2 Commenti

  1. Già… proprio un bel pesce d’aprile!! Io ci son cascato in pieno! 🙂

    Ma anche tu ci hai messo del tuo: l’etichetta ti è uscita proprio bene!

    A presto!

  2. In effetti la data puzzava di pesce marcio. Però lo scorso anno mi era stato detto che Teo stava lavorando ad una pils sperimentale per il Pils Pride 2008? Pensavo fosse proprio quella che, venuta particolarmente bene, si era deciso di commercializzare. Magari mi hanno rifilato una fregnaccia, oppure alla fine non se n’è fatto niente

    pensa invece se poi vien fuori che una pils la presenta davvero…

    ciao

    ste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *