Craft Beer Evolution
Home » Birre » "La grande sete" al Dickinson (RE), con una nuova birra di Boelens

"La grande sete" al Dickinson (RE), con una nuova birra di Boelens

la grande sete gialloIl prossimo sabato 3 aprile il Dickinson Pub di Scandiano (RE) organizzerà un grande evento birrario, chiamato La grande sete – ritengo sia un omaggio all’omonimo festival belga. La formula della serata, che si aprirà alle 17,30, è molto particolare: ogni mezz’ora sarà spillata una birra diversa, secondo un programma già prestabilito. Alla fine le spine del locale avranno ospitato la bellezza di 16 produzioni differenti, provenienti da Italia, Belgio e Germania.

Ecco in ordine di apparizione le birre previste: Jager Dunkel, Goller Original, Saison De Dottignies, De Koninck Blonde, Nesselwang Gold, Nesselwang Dunkel, Taras Boulba, Statale 46, Bieken, Resdora, Orso Verde Chiara, Bink, Tripel Klock, IV Saison, Berg Gold, Berg Pilsner. Come avrete notato si tratta di un elenco molto variegato, composto da molti prodotti che Christian “Maso” Masini (gestore del Dickinson) importa direttamente.

Tra le birre in programma potete leggere un nome inconsueto. Si tratta della Resdora, che l’ottimo birrificio belga Boelens ha creato appositamente per il locale. Nata della sinergia creatasi tra il Maso e Kris Boelens tra gli stand del Villaggio della Birra, la Resdora è un’elaborazione di un classico di casa Boelens, ovvero la Waase Wolf.

Ecco alcune note degustative a cura di Inoki della Carboneria Reggiana:

Si presenta con un bel colore arancio carico e una schiuma molto persitente; la luppolatura molto generosa lascia intuire un massiccio utilizzo di “fiori di Poperinge” che si fondono alla perfezione con le note caramellate del malto conferendo una pericolosa beverinità ad una birra che alla fine dei conti sfiora i 7% alc.

La Resdora, che è prodotta stagionalmente in primavera, sarà quindi disponibile durante la manifestazione del Dickinson, oltre che nelle serate ordinarie. Tornando all’evento, alle 18,00 è previsto il concerto degli Snailand Slim (rock acustico), mentre a seguire ci sarà la musica trash anni ’80 di DJ Freddy J. Knight. Per i partcipanti sono previste due formule di abbonamento: 5 birre con una in omaggio oppure 10 birre con 3 in omaggio.

Il Dickinson Pub è in via della Repubblica 64. Per ulteriori informazioni consultate la locandina presente in questa pagina.

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

michetta

Nuove birre da Lariano, Rurale, Eastside, The Wall e Gilda dei Nani Birrai

La panoramica di oggi sulle nuove birre italiane parte dal Birrificio Lariano di Sirone (LC), ...

birrocco

Ancora eventi per il week end: Birrocco, Local Beer Week e altri

Come ogni venerdì continuiamo il nostro viaggio negli eventi di settembre, che mai come quest’anno ...

11 Commenti

  1. per i non autoctoni, resdora e’ l’equivalente romagnolo di azdora (se l’ho scritto giusto) e cioe’ la donna di casa, la reggente dell’economia domestica.

  2. @amarillo
    Sì ho dimenticato di aggiungerlo, grazie per l’integrazione 🙂

  3. relativamente vicino a me….io sono di piacenza…..ma poi chi ci torna a casa?
    maledico il giorno in cui mio padre non ha preso il camper!

  4. @amarillo: resdora e’ semmai l’equivalente emiliano dell’azdora romagnola 🙂

  5. @ep99
    hai ragione, i soliti patacca! Dante e’ morto in Romagna pero’ prima e’ passato dalla pietra di bismantova.

  6. ahhahahahah alex del four&twenty fa squola!

  7. mi sono impappinato come l’assessore Cangini

  8. CarboneriaReggiana

    Sto già scaldando il badile….

  9. noi parliamo correntemente come Cangini

  10. bellissimo evento. sono un fedelissimo del Dickinson (son di RE) e non mi ha deluso.
    le birre proposte son sempre ottime, anche se mai estreme. ho visto il mitico Maso (proprietario) in crisi già verso le nove. la clientela metallara non gli da tregua ingurgitando l’impossibile.
    per me una delle top 3 birrerie di Reggio Emilia e provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *