Craft Beer Evolution
Home » Birre » Una birra firmata Dogfish Head e BeerAdvocate

Una birra firmata Dogfish Head e BeerAdvocate

Il 20 e il 21 febbraio si terrà nella città di Boston una manifestazione birraria che, sinceramente, solo gli americani avrebbero potuto organizzare: si chiamerà Extreme Beer Fest e, come si può facilmente immaginare, sarà incentrata su circa un centinaio di birre “estreme”. Le due menti dietro l’evento sono Jason e Todd Alstrom, che – guarda caso – sono anche i fondatori del famoso sito BeerAdvocate, una versione a stelle strisce del più conosciuto (almeno da noi) RateBeer.

Come riportato proprio dal sito statunitense, in occasione dell’Extreme Beer Fest, la rinomata Dogfish Head (uno dei 30 birrifici presenti al festival) realizzerà, con il contributo di BeerAdvocate, una birra estrema studiata appositamente per l’evento. La collaborazione nasce dall’incontro tra uno dei più creativi birrifici d’America e un portale web che ha sempre offerto visibilità ai produttori innovativi.

La descrizione di questa nuova creatura dell’azienda di Sam Calagione, inaspettitamente strizza l’occhio anche all’Italia:

Ispirata da un condiviso amore e rispetto per il movimento statunitense delle birre estreme, per l’emergente scena birraria italiana e per la grandezza e la pericolosa bevibilità delle produzioni belghe, la birra si basa su una ricetta nata da diversi faccia-a-faccia per decidere gli ingredienti da utilizzare, le caratteristiche finali e nuovi modi di guardare all'”extreme brewing”.

Gli ingredienti utilizzati in questa nuova creatura saranno molteplici: sciroppo d’acero, castagne, pepe verde in grani, mais tostato coreano, malti Maris Otter e MFB Kiln Coffee, luppoli Liberty e Vanguard. I lieviti proverranno da un ceppo già utilizzato da Dogfish Head, mentre il prodotto finale punterà ad avere circa 8 gradi alcolici. Sarebbe curioso scoprire cosa verrà fuori da questo elenco di ingredienti così diversi, ma purtroppo per noi – o per fortuna, qualcuno penserà – la birra in questione sarà disponibile solo durante la manifestazione.

Se ora vi stesse chiedendo il nome della birra, sappiate che BeerAdvocate ha indetto un concorso affinché sia deciso da un fortunato appassionato, che verrà premiato con una miriade di gadget, oltre all’inevitabile accesso VIP all’Extreme Beer Festival. Se qualcuno ha in programma a febbraio una sosta a Boston, saprà come investire la propria creatività nei prossimi giorni.

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

1617

Nuove birre natalizie da Birrone, Eremo, Hilltop, Lariano, Amiata e Yblon

In questo preciso momento le novità brassicole dei birrifici italiani si stanno succedendo a un ...

vallescura

Ancora eventi a inizio dicembre: Vallescura Open Day, Christmas Beer Festival e altri

Con l’avvicinarsi delle festività il rush finale degli eventi birrari è ormai ufficialmente cominciato e ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *