Craft Beer Evolution
Home » Birre » Un'American IPA per l'Off License

Un'American IPA per l'Off License

Qualche tempo fa i ragazzi dell’Off License, uno dei migliori beershop di Roma, hanno incaricato Luigi Serpe di Maltovivo di produrre una birra appositamente per loro. Da qualche giorno, nel negozio di via Trionfale 11, è disponibile, appunto, la Off License, un’American IPA davvero piacevole.

Appena ho saputo la notizia, ho percorso i 50 metri 8) che mi dividono dal beershop per acquistarla, ripromettendomi di provarla appena avessi avuto una serata libera, cosa che è avvenuta solo dopo Birre sotto l’albero. Durante la manifestazione, intanto, il buon Kuaska ha però portato la birra in oggetto, facendola assaggiare ai presenti, me compreso… quindi alla fine ho bevuto la Off License prima di aprire la bottiglia che avevo comprato appositamente, rimandando solo a qualche giorno fa un test più approfondito.

Come detto la Off License è un’ottima APA: il naso è fenomenale, caratterizzato fortemente dalle note agrumate tipiche dei luppoli americani; in bocca l’amaro è presente senza esagerazioni, con una chiusura molto lunga e persistente. Un’ottima birra, che mostra ancora una volta l’abilità di Luigi nel confrontarsi con lo stile India Pale Ale e suoi derivati (non per niente la sua Noscia è considerata una delle migliori birre italiane).

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

vecchio-mondo

Nuove birre da Ducato + Oxbow, La Ribalta, Canediguerra, Hammer e altri

Uno degli aspetti più affascinanti della rivoluzione internazionale della birra artigianale è la riscoperta di ...

vento-forte-2

Nuove birre da Vento Forte, Eastside, ECB, Rurale, PBC e Trunasse

Il termine “juicy” è uno dei più quotati negli ultimi tempi tra gli appassionati (italiani) ...

2 Commenti

  1. Giusto ieri ho assaggiato la Noscia durante il seminario sulle IPA: birra veramente buona!
    Per assaggiare la Off License dici che devo per forza venire a Roma? (potrebbe essere un’ottima scusa per rivisitare la capitale!!)

  2. Andrea Turco

    Uhm ho il timore che sia disponibile solo qui, chiederò a John o a Emiliano (a meno che non intervengano direttamente per risponderti). Acquista quotazioni l’opzione scusa + gita romana 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *