Home » Birre » Un nuovo cucciolo tra i cani volanti

Un nuovo cucciolo tra i cani volanti

KerberosDietro al titolo enigmatico si nasconde la notizia, presa da Beeradvocate, che il quotato birrificio americano Flying Dog ha infoltito la sua linea Canis Major con una nuova creazione: la Kerberos Tripel. Si tratta di un prodotto d’ispirazione evidentemente belga, realizzato con luppoli Golding e Saaz, dal corpo medio e un alto livello di carbonazione.

Secondo Matt Brophy, mastro birraio della Flying Dog:

Nella realizzazione di questa birra abbiamo potuto lasciare ampio spazio alla sperimentazione di diverse ricette e all’uso di diversi ceppi di lievito. Alla fine abbiamo ottenuto una belgian strong ale dolce in partenza, fruttata nel mezzo e piacevolmente secca nel retrogusto.

La famiglia Canis Major si compone quindi ora di 4 “cuccioli”. Con questa linea di birre, la Flying Dog si propone di riunire sotto un unico brand le sue creazioni più estreme, tra le quali spicca la Gonzo Imperial Porter, fresca vincitrice della medaglia d’oro al World Beer Cup. Le 4 birre sono ora disponibili in una confezione unica con bottiglie da 12 once.

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Nuove birre da Lambrate + Beavertown, Eremo, Vetra, Extraomnes, Crak e altri

Cominciamo la settimana con una panoramica sulle nuove birre italiane poiché le novità sono tante ...

Una panoramica sulle nuove birre italiane (Fermentazioni 2017 edition)

Mancano solo due giorni all’inizio della quinta edizione di Fermentazioni e come sempre il festival ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *