Cimec
Home » Eventi » SAVOR: un evento per l'abbinamento birra-cibo

SAVOR: un evento per l'abbinamento birra-cibo

Circa un mese fa si è tenuta nella capitale degli Stati Uniti SAVOR, una manifestazione di birra artigianale molto particolare, organizzata dalla Brewers Association e dedicata completamente all’abbinamento con il cibo. Erano presenti quasi 50 birrifici americani con diversi prodotti in assaggio, ognuno dei quali proposto in abbinamento a un piatto studiato appositamente. Immaginatevi quindi una degustazione di dimensioni enormi, allestita in forma di salone espositivo.

Ciò che mi ha colpito di più è stato il confezionamento dell’evento, presentato all’interno di una location spettacolare e con una’attenzione ai dettagli unica. Il risultato è stato qualcosa di lontano dalle manifestazioni birrarie cui siamo abituati e vicino invece a un’elegante rassegna enologica. Insomma più un Vinitaly che un GBBF, e la cosa secondo i miei gusti stride un po’ con la natura della birra artigianale. Poi ho pensato che la Brewers Association organizza tanti altri eventi, tra cui anche il ben più “popolare” GABF e mi son detto: “Beh, che male c’è a far condividere due diverse interpretazioni di cultura birraria?”. Beati loro che ci riescono!

Quello che ho riportato poco sopra è un interessante video girato da Josh Mishell della Flying Dog che offre uno spaccato della manifestazione in oggetto.

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Prossimi eventi: Woodscrak, Tripel B, Cerevisia, Spring Beer Festival e altri

Oltre alle iniziative già segnalate in passato, sono ben quattro gli eventi meritevoli di attenzione ...

Festival “regionali”, o come scoprire specifiche realtà birrarie d’Italia

Come abbiamo visto nelle ultime panoramiche sugli appuntamenti birrari, siamo entrati in quella fase dell’anno ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *