Craft Beer Evolution
Home » Eventi » Il birrificio Jandrain-Jandrenouille ospite di due eventi romani

Il birrificio Jandrain-Jandrenouille ospite di due eventi romani

open-baladin-saisonNon so quanti di voi conoscano il produttore belga Jandrain-Jandrenouille: si tratta di un birrificio aperto nel 2006 da due amici ingegneri, che si sono lanciati in questa avventura ottenendo in breve ottimi risultati. La birra che li ha portati all’attenzione degli appassionati è la IV Saison, una Saison – per l’appunto – ben costruita e con delle perculiarità che la differenziano dalle concorrenti. A questa si è aggiunta successivamente l’ambrata V Cense; le due birre sono al momento le uniche produzioni del birrificio. Poche ma buone, viene da pensare…

Ebbene la prossima settimana i due fondatori di Jandrain-Jandrenouille, Stephane Meulemans e Alexander Dumont, saranno a Roma per partecipare a due eventi molto interessanti. Il primo, dal titolo Non ci sono più le mezze stagioni, è in programma lunedì 26 aprile presso l’Open Baladin di via degli Specchi 6. La serata, condotta da Leonardo Di Vincenzo e Luca “Giaguarino” Sabatella, sarà un percorso scandito dallo stile Saison e dal luppolo. I due birrai belgi saranno ospiti insieme a Paolo Fontana del Baladin e Orazio e Massimo del neonato birrificio Turan.

Oltre alla IV Saison del produttore belga, le altre birre in degustazione saranno Moinette (Dupont), la nuova Reale Anniversario con luppolo Nelson Sauvin (Birra del Borgo), Wayan (Baladin) e oOps con cardamomo (Turan). Tutte le birre saranno accompagnate da una selezione di finger food. La serata avrà inizio alle ore 20,00, quota di partecipazione 20 euro a persona. Per prenotazioni e altre informazioni potete scrivere all’indirizzo presente nella locandina.

Il giorno successivo, martedì 27, Stephane e Alexander saranno ospiti del beershop Domus Birrae di via Cavour 88, che ha aperto i battenti giusto lo scorso mercoledì. Sarà il primo di una serie di eventi ospitati dal locale, che ha intenzione di mettere in contatto birrai professionisti con semplici appassionati. I fondatori del birrificio belga condurranno quindi alle 18,00 un workshop sull’utilizzo di luppolo, di cui Stephane è grande esperto (è anche importatore di luppoli americani). L’evento è aperto a tutti gli interessati, che presumibilmente saranno soprattutto homebrewer di nuova e vecchia data. Saranno ben accette produzioni casalinghe da sottoporre ai birrai e agli altri presenti.

Visto che parliamo di eventi a Roma, ricordo che domani si terrà il Beer By Bike. Le previsioni del tempo non sono eccezionali, ma per sabato è previsto un netto miglioramento sin dal primo pomeriggio. Quindi la pedalata è confermata e Leo è già in viaggio verso la Capitale. Appuntamento sempre alle 13,00 al Pizzarium di via della Meloria.

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Ancora eventi a dicembre: Birre sotto l’albero e non solo

Prima di interrompere momentaneamente le trasmissione per il ponte dell’Immacolata, diamo un’occhiata ad altri eventi ...

Ancora eventi a inizio dicembre: Vallescura Open Day, Christmas Beer Festival e altri

Con l’avvicinarsi delle festività il rush finale degli eventi birrari è ormai ufficialmente cominciato e ...

13 Commenti

  1. “le due birre sono al momento le uniche produzioni del birrificio. Poche ma buone, viene da pensare…”

    http://www.thirstypilgrim.com/2010/04/new-beer-on-way-from-jandrain.html

    just in time 😀

  2. @SR
    Grazie dell’integrazione. Nell’articolo che hai linkato c’è un commento di Leo spettacolare 🙂

  3. L’intervento al Domus Birrae sarà completamente libero anche nell’orario, i birrai rimarranno con noi per un paio d’ore a vostra completa disposizione!

  4. Solo per puntualizzare, i due signori in questione sono dei professionisti del settore:

    1)intanto non sono degli ingegneri (nella accezione italiana del termine) ma sono degli “ingegneri birrari” (Università di Lovanio) ……

    2)Stephane Meulemans non è un semplice commerciante di luppolo ma è Senior Vice President World Wide Sales and European Operations Europe/Asia/Africa at Yakima Chief Inc (uno dei più importanti produttori mondiali di luppolo)….

  5. @Brancaleone
    Non metto in dubbio quello che scrivi, comunque su In.birrerya si dice chiaramente che sono un ingegnere civile e un ingegnere agricolo
    http://inbirrerya.blogspot.com/2008/06/brasserie-de-jandrain-jandrenouille.html

  6. Caro Andrea era solo per mettere in evidenza il fatto che si tratta di professionisti del settore con una grande preparazione tecnica … e quindi aumentare l’interesse per l’evento…
    P.S. su Philippe Meulemans sono sicuro che si tratta di Ingegnere Brassicolo….l’altro lo conosco di meno…..

  7. non mancherà la rapprasentanza dall’AbBbruzzo!

    io pure so ‘ngegnere!

  8. Stavolta me tocca saltà porca zozza!!!

  9. Giuseppe Del Giudice

    V Cense,l’ho provata a Bruxelles il mese scorso in viaggio,al moeder lambic,direi ottimo prodotto un innovazione per lo stile saison…

  10. Concordo con Giuseppe con il quale ho avuto piacere di degustare le due creazioni in questione allo Zhithos…i due birrai molto affabili,ma sopratutto le loro birre.Chi avra’ ocasione di provarle non se ne pentira’.

  11. @Isidoro

    We caro amico brassicolo,un presto arrivederci…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *