Craft Beer Evolution
Home » Schede birre » Karkadè – L'Olmaia

Karkadè – L'Olmaia

L'Olmaia

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

befana-chinata

Befana Chinata – Geco

49217_1012571036_5802_n

Jorgo Stout – Birrificio Emiliano

4 Commenti

  1. Bevuta durante la serata di presentazione all’Open Baladin. E’ molto particolare, realizzata con l’impiego di karkadè in infusione e in bollitura. La pianta è molto presente al naso, insieme a decise note di frutti esotici e di frutto della passione, si avverte anche una leggera punta acida. In bocca ha un corpo esile e una carbonazione leggera e “solleticante”, se ne va giù rapidamente prima di un lungo finale, caratterizzato dal ritorno del karkadè e da una decisa e godibile acidità. E’ una birra leggera e molto dissetante, da provare nelle più calde giornate estive.

  2. E’ uscita al momento giusto.

  3. Ahahah vabbè diciamo che Moreno avrà parecchio tempo per perfezionarla prima della prossima estate

  4. Purtroppo quella sera sono venuto all’open ma non ho avuto occasione di provarla, ero la piano di sopra con un’amica che stava cenando e poi siamo andati via presto 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *