Annunci

Birrificio vende impianto di maltazione da 500 kg di orzo per ciclo

Vendesi impianto di maltazione Braumaster Power-Malz del 2015 da...

Manifattura Birre Bologna è alla ricerca di un birraio con contratto full time

Manifattura Birre Bologna è alla ricerca di una figura...

Vendesi impianto di produzione completo e attrezzature

Birrificio in provincia di Milano vende intero impianto di...

Regno Unito: la neve blocca 61 persone in un pub, ma cibo e birra non mancano

Sessantuno clienti chiusi in un pub a causa di una tempesta di neve. Sembra la sceneggiatura di un film o di una serie tv, invece è quanto realmente accaduto agli avventori del Tan Hill Inn, un pub dello Yorkshire, nel Regno Unito. Il locale, che con i suoi 528 metri sul livello del mare è il più alto d’Inghilterra, venerdì sera ha ospitato un concerto di una cover band degli Oasis, che ha richiamato decine di clienti nonostante le condizioni meteorologiche avverse. Proprio durante l’esibizione live del gruppo una tempesta di neve di è abbattuta sulla zona, bloccando di fatto le sessantuno persone all’interno del pub in attesa dei soccorsi. Soccorsi che, a causa degli effetti del maltempo – interruzione della corrente, cadute di alberi e la chiusura dell’autostrada più vicina – non sono arrivati prima di domenica.

Come riporta Fanpage, per i clienti del Tan Hill Inn è così cominciata una lunga attesa, tuttavia meno sgradevole del previsto. La band ha continuato a suonare di tanto in tanto pezzi degli Oasis e gli ospiti del pub hanno potuto rifocillarsi con cibo e birra in abbondanza e scaldarsi al calore del camino. Una permanenza forzata che a molti avventori non è dispiaciuta, tanto che alcuni si sono organizzati per trasformare quella disavventura in una celebrazione annuale presso lo stesso locale. Sperando che la prossima volta il meteo sia più clemente.

Ultimi articoli

Nuovi birrifici e beer firm: Meltz, Birra di Mezzo e Pier Red

Qualche mese fa abbiamo aperto ai birrifici la possibilità...

Pastry Sour all’italiana: quando la birra dessert incontra l’acidità

Nella panoramica di ieri sulle nuove birre italiane abbiamo...

Nuove birre da Porta Bruciata, Opperbacco, Alder, War, Mister B e Eastside

Le Davidsbündlertänze sono una raccolta di diciotto brani per pianoforte scritti...

Il birrificio 620 Passi è stato ceduto al Gruppo SEM (acque minerali)

Negli scorsi giorni è passata un po' sottotraccia una...

Newsletter

Al bancone è la nostra newsletter quindicinale con notizie, iniziative ed eventi sulla birra artigianale.

Seguici

28,487FansMi piace
14,232FollowerSegui
6,354FollowerSegui
271IscrittiIscriviti

Ultimi annunci

In Regno Unito pretendono pinte piene, da noi mancano persino i bicchieri graduati

Il CAMRA (Campaign for Real Ale) è l'associazione britannica di consumatori che cura gli interessi dei bevitori e degli appassionati di birra nel Regno...

L’allarme del CAMRA per le Cask Ale: in Regno Unito l’industria si è lanciata sulle birre a pompa

Uno degli oggetti più iconici della cultura birraria mondiale è senza dubbio l'handpump, la pompa con cui tradizionalmente si serve la birra nei pub...

A Copenaghen sta nascendo un quartiere all’avanguardia nella storica sede produttiva di Carlsberg

La città di Copenaghen sta vivendo una trasformazione epocale grazie a Carlsberg. Come racconta il Corriere della Sera, infatti, nell'area in cui sorgeva l'antico...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui