Cimec

Regno Unito: la neve blocca 61 persone in un pub, ma cibo e birra non mancano

Sessantuno clienti chiusi in un pub a causa di una tempesta di neve. Sembra la sceneggiatura di un film o di una serie tv, invece è quanto realmente accaduto agli avventori del Tan Hill Inn, un pub dello Yorkshire, nel Regno Unito. Il locale, che con i suoi 528 metri sul livello del mare è il più alto d’Inghilterra, venerdì sera ha ospitato un concerto di una cover band degli Oasis, che ha richiamato decine di clienti nonostante le condizioni meteorologiche avverse. Proprio durante l’esibizione live del gruppo una tempesta di neve di è abbattuta sulla zona, bloccando di fatto le sessantuno persone all’interno del pub in attesa dei soccorsi. Soccorsi che, a causa degli effetti del maltempo – interruzione della corrente, cadute di alberi e la chiusura dell’autostrada più vicina – non sono arrivati prima di domenica.

Come riporta Fanpage, per i clienti del Tan Hill Inn è così cominciata una lunga attesa, tuttavia meno sgradevole del previsto. La band ha continuato a suonare di tanto in tanto pezzi degli Oasis e gli ospiti del pub hanno potuto rifocillarsi con cibo e birra in abbondanza e scaldarsi al calore del camino. Una permanenza forzata che a molti avventori non è dispiaciuta, tanto che alcuni si sono organizzati per trasformare quella disavventura in una celebrazione annuale presso lo stesso locale. Sperando che la prossima volta il meteo sia più clemente.

Leggi anche

Clamoroso negli USA: il birrificio Stone ceduto a Sapporo

Da qualche ora sta rimbalzando nell’ambiente la deflagrante notizia dell’acquisizione di Stone Brewing da parte …

La prima Italian Grape Ale dell’industria: ecco la Duet di Damm

L’inquietante relazione sentimentale tra grandi chef e birra industriale ha quasi quindici anni. Probabilmente tutto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.