Cimec

Nei cinema dello stato di New York sarà possibile consumare birra

Come riportato dal New York Post, mercoledì scorso la New York State Liquor Authority ha votato all’unanimità la mozione per permettere ai cinema dello stato di vendere birra, vino e altre bevande alcoliche. In precedenza questa possibilità era concessa solo ai pochi cinema con licenza da ristorante e il consumo era limitato ai tavoli o negli spazi antistanti le sale. Ora i clienti potranno bere birra o altri alcolici durante la visione dei film, al pari dei pop-corn. La novità è immediatamente effettiva, ma serviranno settimane prima che possa diventare concreta poiché i cinema dovranno chiedere una licenza ad hoc, con tutte le relative lungaggini burocratiche.

La misura è arrivata in seguito alle richieste dell’Associazione nazionale dei proprietari dei cinema, che ha sottolineato il diritto per l’industria cinematografica di godere degli stessi privilegi di vendita degli alcolici riconosciuti ai settori extra-ristorazione. In un periodo in cui molte scelte politiche sono guidate da pruriti neo-proibizionisti, la notizia proveniente da New York è piuttosto confortante.

Leggi anche

Ecco i risultati dei concorsi di Hospitality: vittorie per Badalà e Birrificio Incanto

Nella giornata di ieri sono stati premiati i vincitori dei concorsi dedicati alle eccellenze tecniche …

Da Blue Moon delle mini tortine da mettere sul bicchiere al posto della fetta di arancia

Qual è una delle cose più odiose al mondo? Esatto, la famigerata fetta di limone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca la pubblicità sul nostro sito. La pubblicità è vitale per Cronache di Birra e ci permette di sostenere l’attività di redazione.

 

Per continuare la navigazione per favore disattiva il tuo Ad Blocker o inserisci il nostro sito nella whitelist. Su Cronache di Birra non troverai pubblicità invadenti, come pop-up o video a tutto schermo. Usiamo esclusivamente i banner in alcuni punti delle pagine, in modo tale da non disturbare la lettura e l’interazione.

 

Cheers!