Cimec

Marco Valeriani (Alder) è ancora Birraio dell’anno. Shire trionfa tra gli emergenti

È Marco Valeriani del birrificio Alder il vincitore dell’edizione 2022 di Birraio dell’anno, il premio istituito da Fermento Birra che ogni anno incorona il miglior produttore italiano sulla base dei voti degli esperti del settore. È senza dubbio uno straordinario risultato per Marco, che ottiene il premio per la terza volta essendo riuscito a confermare il suo grandissimo talento anche nel corso dell’anno appena passato. Sul podio si sono piazzati rispettivamente Giovanni Faenza di Ritual Lab ed Enrico Ciani di Birra dell’Eremo.

Il trofeo Birraio emergente, dedicato alle nuove realtà italiane, è stato conquistato invece da Mirko Giorgi, birraio di Shire Brewing, che ha preceduto nell’ordine Francesca Pertici di Doctor B, Enrico Girelli di Radiocraft, Claudio Turcato di Vertiga e Christian Barchetta di Styles.

Leggi anche

House of Guinness: la famosa birra irlandese diventa una serie Netflix

La piattaforma Netflix ha annunciato House of Guinness, una serie tv in otto episodi che …

SuperEIGHT di Dogfish Head: una birra per sviluppare le pellicole cinematografiche

Può una birra essere utilizzata come liquido per sviluppare una pellicola fotografica? La risposta più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *