Cimec

Nuovi locali per i birrifici Hammer, Edit, Bifor, Eastside, Ritual Lab e Doppio Malto

Seguendo una tendenza consolidatasi negli ultimi anni, i birrifici e i marchi brassicoli italiani continuano ad aprire locali in giro per l’Italia. Molte realtà ormai si sono assicurate almeno un pub a marchio o una tap room evoluta, così da sfruttare un canale sicuro di vendita, nonché uno strumento per entrare in contatto direttamente con il proprio pubblico. Le soluzioni in tal senso sono diverse e nella panoramica di oggi presentiamo un po’ tutte le variazioni sul tema: dai locali d’impatto, curati nei minimi dettagli (come quello di Hammer in provincia di Lecco o di Edit a Milano), a soluzioni più “smart”, se non addirittura minimaliste come nel caso di Ritual Lab e Bifor. Non esiste un’impostazione migliore di un’altra, l’importante è trovare il format più giusto per il proprio business. Come ad esempio dimostra Doppio Malto, che ha appena superato la quota di 30 locali sparsi tra Italia e resto d’Europa. Scopriamo nel dettaglio tutte queste nuove aperture.

Hammer Pub

È di pochi giorni fa l’apertura del pub del birrificio Hammer a Calolziocorte (LC), a pochi passi dal lago e dalla stazione ferroviaria. Il locale è situato in un affascinante contesto di stampo industrial, negli spazi di una ex fabbrica di sali di bario del 1902, sormontata da un’imponente ciminiera alta più di 60 metri. Grande attenzione è stata riposta nello sviluppo degli interni: un team di architetti, decoratori e grafici ha utilizzato legno, colori caldi e acciaio inossidabile in uno stile post industriale che fosse in grado di comunicare l’identità del birrificio. Protagonista a livello estetico e concettuale è il bancone intorno a cui gravita tutto il pub, dotato di 12 spine che a rotazione ospitano le birre di Hammer e dei birrifici amici. I posti disponibili sono circa 140, mentre la cucina dell’Hammer Pub è fortemente orientata alla qualità. Il locale è già aperto, ma per l’inaugurazione ufficiale bisognerà attendere settembre. In futuro lo spazio interno sarà destinato anche all’organizzazione di eventi, come degustazioni, presentazioni e concerti. Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina Facebook di Hammer Pub.

Hammer Pub
Via al Fabbricone
23801 Calolziocorte (LC)

Edit Milano

Da Torino a Milano. Lo scorso aprile il birrificio Edit è approdato nel capoluogo lombardo con un locale nuovo di zecca, situato in zona Farini. L’azienda lo definisce un'”Italian pub”, perché unisce condivisione, design, birra artigianale e buon cibo italiano. A livello estetico riprende lo stile industriale del brewpub torinese, con un grande bancone abitabile a dominare gli spazi: l’impianto consta di 10 vie e ospita le birre della casa, spillate direttamente dai tank di fermentazione. Edit Milano non è solo una birreria, ma cambia anima in base ai momenti della giornata e ai desideri dei clienti, trasformandosi anche in caffetteria e cocktail bar. Davvero ampia l’offerta gastronomica, che propone primi e secondi piatti, fritti, tapas, bao, pinse, hamburger, dolci e altro ancora. Da Edit Milano non mancano gli eventi birrari, come le tap takeover organizzate recentemente con Lambrate ed Extraomnes. Maggiori dettagli sulla pagina Facebook del locale.

Edit Milano
Via Bernina, 1/C
20148 Milano

Wow – Burger Artigianali (Bifor)

Nuova avventura per i ragazzi del Bifor di Forlì, che da pochissimi giorni hanno inaugurato il Wow – Burger Artigianali. Non è un vero e proprio locale, ma una sorta di cucina con servizio a domicilio, chiaramente incentrata su hamburger e birra artigianale. Sebbene la sua anima molto particolare, lo segnaliamo perché nasce da un’esperienza interessante, che immancabilmente risale al periodo del lockdown: l’attività di consegna a domicilio, inaugurata dalla birreria in quel frangente, è stata portata avanti anche dopo la fine delle restrizioni, traducendosi ora in un’attività ad hoc. Il logo riprende il font del locale (nonché l’iconica sirena) e promette di far rivivere a casa l'”effetto wow” degli hamburger del Bifor, accompagnandoli con le loro birre. Una scommessa intrigante, che varrà la pena seguire con attenzione. Maggiori informazioni sulla pagina Facebook del locale.

Wow – Burger Artigianali
Viale Spazzoli 96
47121 Forlì

B-Eastside

Risale invece allo scorso maggio l’apertura di B-Eastside, il nuovo locale del birrificio Eastside di Latina. Gli spazi non sono molto ampi, ma risultano ben curati e valorizzati da un piacevole dehors. Dieci sono le spine disponibili al bancone, con una via dedicata alla spillatura con carboazoto e un’altra occupata da una handpump per le birre di stampo britannico. Chiaramente non manca un’ampia selezione in bottiglia e in lattina, mentre non è certo da sottovalutare la proposta gastronomica, con panini, taglieri, quiche, pucce e dolci. Nel menu non mancano vini, distillati e cocktail. Il locale ospita anche anteprime di nuove birre e piccoli eventi. Maggiori informazioni sulla pagina Facebook di B-Eastside.

B-Eastside
Via Giuliano Carturan 42
04100 Latina

Altre aperture (Ritual Lab e Doppio Malto)

Una veloce segnalazione per altre aperture di birrifici italiani. Interessante mossa del birrificio Ritual Lab (sito web), che da qualche mese ha trovato una base permanente nella strategica area di Ponte Milvio a Roma. L’azienda ha infatti rilevato il chiosco del “Pistola”, storico “cocomeraro” della zona, per aprire un suo punto somministrazione essenziale (solo asporto, ma comunque con 10 vie) dalle potenzialità impressionanti. Continua invece ad aprire locali il birrificio Doppio Malto (sito web), puntando non solo all’Italia ma anche all’estero: ad aprile è stata inaugurata la sede di Parigi, nel quartiere La Défense, mentre negli scorsi giorni ha aperto i battenti il nuovo ristopub di Legnano (MI). Il format è sempre lo stesso, quello che fino a oggi è risultato estremamente vincente: ambiente curato ma informale, birre artigianali, ampio menu e impostazione family friendly.

Ritual Lab Ponte Milvio
Piazzale di Ponte Milvio
00135 Roma

Doppio Malto Parigi
15 Parvis De La Défense
Centre Commercial Les 4 Temps
Parigi

Doppio Malto Legnano
Via Saronnese, 12
20025 Legnano MI

L'autore: Andrea Turco

Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È organizzatore della Italy Beer Week, fondatore della piattaforma Formazione Birra e tra i creatori del festival Fermentazioni. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Nuovi locali con birra artigianale: Nerd, Rickys, La Culla del Luppolo e Drop 2

Nonostante l’emergenza sanitaria, non ancora superata, e l’attuale crisi energetica, il settore della birra artigianale …

Entroterra forlivese: 3 destinazioni birrarie da visitare in mezza giornata

Nelle ultime settimane ho avuto di nuovo il piacere di recarmi in Romagna, approfittando del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *