Cimec
Home » Altro » A inizio marzo torna il corso di degustazione online di Cronache di Birra

A inizio marzo torna il corso di degustazione online di Cronache di Birra

Iscriviti al corso

Quando la scorsa estate lanciammo i primi corsi di degustazione online firmati Cronache di Birra non sapevamo cosa aspettarci. Era un’iniziativa praticamente nuova nel panorama nazionale e dunque le incognite non mancavano. Ma c’era la voglia di proporre qualcosa che spezzasse la rigidità imposta dal lockdown, sfruttando la crescente attenzione per le tecnologie web destinate alla condivisione di contenuti. Quella sorta di esperimento è oggi non solo uno dei capisaldi delle attività di Cronache di Birra, ma rappresenta anche un momento di piacevole condivisione in un periodo in cui molte gioie del genere ci sono negate. Come raccontato in un precedente articolo, infatti, questo tipo di didattica a distanza non toglie quasi niente all’esperienza generale, ma offre persino vantaggi non indifferenti. Non solo: la voglia di condivisione, amplificata dalla nostra meravigliosa bevanda, permette di abbattere la distanza fisica e di creare vero e proprio entusiasmo alla fine di ogni lezione. Questo ci ha spinto a riproporre l’iniziativa nei mesi successivi e di adattarne la formula a un master sugli abbinamenti, tuttora in corso.

Sulla scia del successo incontrato fino a oggi, abbiamo recentemente lanciato la sesta edizione del nostro corso di introduzione alla birra e alla sua degustazione. Si terrà ogni mercoledì alle 19,00 a partire dal 3 marzo e continuerà per sette settimane consecutive, fino alla seconda metà di aprile. Tutte le nozioni di base sull’argomento saranno affrontate in un percorso didattico strutturato in 7 lezioni, tutte tenute da docenti qualificati. Alla fine è previsto un esame finale (diviso in una prova scritta e una orale), superando il quale si riceverà l’attestato di partecipazione. Durante ogni appuntamento saranno assaggiate tre birre e sarà fornito l’accesso all’aula virtuale per seguire le lezioni in diretta. Tuttavia si potranno (ri)vedere le lezioni in qualsiasi momento, poiché ogni corsista avrà a disposizione le relative registrazioni.

Iscrivendosi al corso ogni partecipante riceverà la tasting box contenente le 21 birre oggetto delle degustazioni (più quella di esame), nonché i calici da degustazione Crafty. A tal proposito ricordiamo che il corso è realizzato in collaborazione con due importanti partner: l’ecommerce 1001Birre, leader di settore in Italia, e l’azienda VDGlass, eccellente realtà nazionale sempre orientata all’innovazione. La tasting box sarà acquistabile sul sito di 1001Birre quando il corso sarà effettivamente attivo, perciò il pagamento avverrà in due fasi: inizialmente occorrerà pagare la quota d’iscrizione, poi l’acquisto della tasting box che sarà spedita direttamente all’indirizzo del corsista. Questo passaggio a due step ci permetterà di rimborsare completamente l’iscrizione in caso di mancata attivazione del corso e di ottimizzare la scelta delle birre in vista del suo inizio.

Come accennato in apertura la fruizione da remoto non comporta limiti particolari, bensì offre diversi benefici come la comodità di seguire le lezioni da casa (vantaggio non indifferente quando si bevono bevande alcoliche), disporre di un’intera bottiglia di birra per gli assaggi, sfruttare l’iscrizione per due persone a prezzo favorevole e, come già spiegato, rivedere in qualsiasi momento le registrazioni delle lezioni senza il problema di perderle in caso di indisponibilità. Oltre a questi vantaggi il corso di Cronache di Birra si contraddistingue per altri importanti aspetti: materiali didattici di altissimo livello (i corsisti possono scaricare dispense e slide) e docenti rinomati per preparazione, esperienza e attitudine all’insegnamento (Francesco Antonelli, Alessandra Agrestini, Alessandra Di Dio, Roberto Muzi, Salvatore Cosenza e il sottoscritto).

Il corso è indirizzato sia a coloro che vogliono apprendere le basi della degustazione e della cultura birraria internazionale, sia a chi è un consumatore abituale ma vorrebbe acquisire i giusti strumenti per un approccio analitico e consapevole alla bevuta. La fruizione online è molto utile per chi abita lontano dalle grandi città in cui solitamente si svolgono i corsi dal vivo, così come per chi lavora in locali o svolge attività serali e dunque non può seguire le lezioni in aula fisica (ma nel nostro caso può rivedere le registrazioni). E per chi, ovviamente, vuole seguire un corso in tutta comodità. Per garantire una fruizione efficace abbiamo limitato la disponibilità del corso a un massimo di 25 iscritti, dunque se siete interessati non perdete troppo tempo: i primi posti sono stati venduti in pochissime ore. Inoltre fino al 15 febbraio è possibile usufruire di uno sconto del 10% sul prezzo di listino. Se avete dubbi o necessitate di maggiori informazioni, vi suggerisco di consultare la pagina del sito dedicata alle FAQ.

Scopri di più

Ricapitolando:

  • Corso di degustazione online ampiamente apprezzato
  • 7 lezioni in aula virtuale
  • 6 docenti qualificati
  • 3 birre degustate in ogni lezione + calici da degustazione
  • Modalità di iscrizione per una o due persone
  • Possibilità di rivedere le registrazioni delle lezioni
  • Accesso a materiali didattici di altissimo livello
  • Esame finale
  • Attestato di partecipazione

Se volete ulteriori informazioni potete consultare il sito del corso. Ci vediamo in aula virtuale, a partire da mercoledì 3 marzo.

L'autore: Andrea Turco

Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Dal 22 marzo la seconda edizione del nostro master online sull’abbinamento

Avete mai partecipato a un approfondimento sul connubio tra birra e pasticceria secca? È l’argomento …

Da Cronache di Birra il primo master online sull’abbinamento birra-cibo

Lo scorso giugno Cronache di Birra lanciò il suo primo corso di degustazione online: un’iniziativa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *