Cimec
Home » Luoghi

Luoghi

Nuovi locali con birra artigianale: Il Birretto, Beer Out, Legs e The Alibi

Cosa ripetiamo da alcuni anni a chi vuole aprire un nuovo birrificio? Che in Italia è finito il tempo delle vacche grasse e che se si desidera partire con un nuovo progetto sono indispensabili capacità imprenditoriale, visione chiara, competenza e passione. Lo stesso discorso si può estendere anche ai locali, per i quali ormai qualsiasi forma di approssimazione è una …

Vai all'articolo »

Nuovi locali per i birrifici Birra dell’Eremo, Orso Verde, 32 Via dei Birrai e altri

È ormai qualche anno che i birrifici italiani stanno aprendo locali di proprietà su tutto il territorio nazionale – e non solo, come dimostrano esperienze passate a cui si è aggiunta recentemente quella di Almond ’22. È una tendenza che rivela una necessità imprenditoriale causata da un mercato sempre più competitivo, ma che ritengo comunque positiva: è il sintomo di …

Vai all'articolo »

Nuovi locali birrari a Roma, Torino, Verona e in provincia di Napoli

Seguendo quotidianamente ciò che accade nel settore birrario, l’impostazione di Cronache di Birra spesso nasconde indizi ben precisi sulle evoluzioni in corso nel nostro ambiente. Rispetto ad alcuni anni fa, ad esempio, gli articoli dedicati alle aperture di nuovi locali in Italia sono equamente divisi tra quelli incentrati su taproom e pub ufficiali di birrifici e quelli che trattano fattispecie …

Vai all'articolo »

Nuovi locali a marchio a Torino, Lecce, Cagliari, Ravenna e provincia di Brescia

Se ancora nutrivate dei dubbi sull’importanza per un birrificio di possedere un locale a marchio, forse avrete cambiato idea dopo la mega operazione con cui Brewdog ha rilevato da Stone Brewing la gigantesca struttura situata nell’hinterland di Berlino. Chiaramente in Italia siamo ben lontani da iniziative di simili proporzioni, eppure i nostri produttori continuano ad aprire pub e tap room …

Vai all'articolo »

Nuovi locali birrari a Milano, Napoli, Grosseto e Forlì

Negli ultimi anni l’aumento esponenziale di tap room e birrifici a marchio ha rappresentato una delle principali tendenze della birra artigianale italiana. Il fenomeno si è palesato con tale forza che gran parte degli articoli del sito dedicato alle nuove aperture si è concentrata su queste fattispecie: in parte per la novità che rappresentano nel panorama brassicolo nazionale, in parte …

Vai all'articolo »

Nuovi locali e tap room da Brewfist, Canediguerra, Birrificio di Cagliari e altri

La costante aperture di tap room da parte dei birrifici italiani è un fenomeno che ritengo sostanzialmente positivo. Certo, da un lato evidenzia la necessità di trovare nuovi canali rispetto a quelli classici, ormai saturi e sempre più alla mercé delle multinazionali; dall’altro però mostra un mercato reattivo e con maggiore solidità rispetto al passato, tanto da permettere ai produttori …

Vai all'articolo »

Nuovi locali: Lambìc, Brado, Perditempoteca e Public House Udine

Le ultime panoramiche di Cronache di Birra sui nuovi locali italiani sono state dedicate quasi esclusivamente su quelli dei birrifici: la diffusione di tap room, tap house o come preferite chiamarle è una tendenza crescente nel nostro ambiente, dunque è naturale che abbiano monopolizzato i recenti articoli sull’argomento. Oggi però ci concentriamo su pub e birrerie “normali”, o fattispecie in …

Vai all'articolo »

Nuovi locali a marchio dai birrifici Grado Plato, Ballarak, Biren e altri

Le aperture di locali a marchio rappresentano un importante trend degli ultimi 3 o 4 anni di birra artigianale italiana. Il fenomeno può essere interpretato almeno in un paio di modi diversi. Può essere l’espressione di un’ulteriore maturità del mercato, con i birrifici che, raggiunta una certa stabilità, possono diversificare (o meglio integrare) il loro business con pub di proprietà. …

Vai all'articolo »

Lo scatto di Milano: tante aperture con locali a marchio e non solo

Ormai è evidente: da alcuni anni Milano ha ingranato la quinta. La città si sta trasformando e rinnovando, grazie a una serie di interventi urbanistici e amministrativi di ampio respiro e spesso innovativi. È l’unica realtà italiana in linea col resto dell’Europa civilmente avanzata, in cui i grandi marchi internazionali sono ben felici di investire – gli ultimi in ordine …

Vai all'articolo »