Cimec
Home » Cultura birraria

Cultura birraria

Breyhan, Geithayner e Adambier: gli antichi stili perduti della Germania pre-Lager

Internet è uno strumento meraviglioso e in continua evoluzione. I suoi contenuti si adattano costantemente alle innovazioni introdotte dagli sviluppi tecnologici, ma accanto alle ultime trovate in termini di design e interazione sopravvivono siti provenienti da epoche digitali ormai lontanissime. Questi residuati della Rete talvolta si rivelano preziose miniere di informazioni, rappresentando tesori nozionistici di grandissimo valore. Ne è un …

Vai all'articolo »

Tre innovazioni chiave per la storia della birra: come si sono diffuse e perché

Qualche giorno fa sul suo blog Beervana lo scrittore Jeff Alworth ha pubblicato un post molto interessante, nel quale ripercorre le evoluzioni del mercato internazionale della birra a partire dagli anni ’60. Ricostruendo le innovazioni che sono state adottate negli ultimi 50 anni (o poco più), l’autore si mostra d’accordo con l’idea che la storia abbia un andamento ritmato o, …

Vai all'articolo »

Tornano i false friends della birra: non fatevi ingannare dai nomi degli stili!

In un articolo risalente a ottobre 2018 introdussi i false friends della birra. Così come in linguistica questa espressione è utilizzata per indicare termini che, per la loro similitudine con parole di altre lingue, possono suggerire una traduzione sbagliata, allo stesso modo nella cultura birraria esistono nomi di stili facilmente fraintendibili. All’epoca ad esempio citai le Russian Imperial Stout, le …

Vai all'articolo »

La birra trappista: definizione, numeri e curiosità in 5 domande

Anche chi non è super appassionato di birra avrà sentito sicuramente parlare di “birra trappista”. Questo concetto è in grado di alimentare fantasie e ridestare improvviso interesse, sebbene in pochi sappiano esattamente cosa significa: in generale è associato vagamente all’idea di una birra prodotta da monaci, cosa che peraltro è vera in termini assoluti. Tuttavia in pochi conoscono i dettami …

Vai all'articolo »

Cultura birraria e geografia: regioni reali o immaginarie legate alla birra

Ammettiamolo: se non fosse stato per la birra, non avremmo mai acquisito alcune nozioni relative ad altri settori. Ad esempio rimango sempre affascinato dalle conoscenze geografiche che mi ha regalato la nostra bevanda: esistono città o regioni che non avrei mai conosciuto (figuriamoci visitato!), se non avessi approfondito la storia della birra e il suo legame con alcune culture locali. …

Vai all'articolo »

Birra doppio malto: cos’è e perché non ordinarla al pub o in birreria

Come ben sappiamo intorno alla nostra bevanda si sono sviluppati nel tempo tantissimi falsi miti, alimentati spesso da informazioni mendaci, da divertenti equivoci e soprattutto da molta superficialità. Correggere questi errori è importante, ma bisogna evitare di combattere la superficialità con altra superficialità. Sappiamo ad esempio che la storiella delle IPA nate appositamente per le colonie britanniche in India è …

Vai all'articolo »

False friends: quando i nomi degli stili birrari creano malintesi

Uno dei motivi alla base del fascino della birra è la sua straordinaria varietà: è il primo aspetto che colpisce chi si avvicina a questo mondo, perché spesso si ignorano le decine di tipologie in cui si divide il patrimonio brassicolo internazionale. Quando negli anni ’70 Michael Jackson inventò il concetto di “stile birrario” diede uno straordinario impulso alla divulgazione …

Vai all'articolo »

Le Sei Sorelle di Monaco, ossia la storia dei birrifici presenti all’Oktoberfest

Lo scorso fine settimana è iniziata l’edizione 2018 dell’Oktoberfest, che rappresenta non solo il più famoso evento birrario in assoluto, ma anche la fiera più grande del mondo. Quest’anno la ricorrenza non è stata preceduta dai migliori auspici: anche quest’anno non sono mancate le polemiche sui prezzi, ma è soprattutto la situazione della birra in Germania a preoccupare l’opinione pubblica. …

Vai all'articolo »