Cimec
Home » Fast news

Fast news

Interplanetary Ale: da Lanikai Brewing una birra prodotta con lieviti spaziali

Lo scorso 20 luglio si è celebrato il cinquantenario dello sbarco dell’uomo sulla Luna e molte sono le iniziative proposte per l’occasione. Una delle più curiose è stato il lancio da parte del birrificio hawaiano Lanikai Brewing di una birra prodotta con un lievito proveniente dallo spazio. Parlando con due suoi clienti dipendenti della NASA, infatti, il fondatore del birrificio …

Vai all'articolo »

A Bordighera birra gratis per chi raccoglie mozziconi di sigaretta

L’idea è semplice: tu mi porti un bicchiere pieno di cicche di sigarette, io ti regalo un bicchiere pieno di birra. È questa l’iniziativa promossa a Bordighera (IM) dal ristorante-stabilimento Amarea, che ha deciso in questo modo di sensibilizzare i clienti nei confronti del rispetto per l’ambiente e di esortarli a tenere pulita la spiaggia in prima persona. La promozione …

Vai all'articolo »

Due birre al giorno allontanano la depressione: i risultati di uno studio svedese

Bere due pinte di birra al giorno riduce sensibilmente il rischio di depressione. È questa la conclusione emersa dallo studio svedese promosso dall’Istituto Karolinska e condotto dalla dottoressa Katalin Gemes, che ha analizzato i comportamenti di 5.000 individui per un periodo di dieci anni. Ebbene, coloro che non consumano birra avrebbero il 70% in più di probabilità di soffrire di …

Vai all'articolo »

Da Seven Bro7hers una linea di birre con i cereali Kellogg’s

Negli ultimi tempi si sono moltiplicate le birre prodotte con scarti alimentari, come il pane invenduto. Tra i vari esempi lo scorso novembre fece scalpore la scelta del birrificio inglese Seven Bro7hers, che lanciò la sua Throw Away Ipa realizzata con gli avanzi di produzione dei cornflakes Kellogg’s. Evidentemente quella stramba idea ha avuto successo se lo stesso birrificio ha ora …

Vai all'articolo »

La RAI condannata a risarcire Unionbirrai per “Tutto può succedere”

Ricordate quando nel 2017 andò in onda una puntata di Tutto può succedere nella quale si denigrava pesantemente la birra artigianale? All’epoca Unionbirrai si scagliò con decisione contro gli autori della RAI per il danno di immagine arrecato a tutto il comparto. Il motivo? Uno sferzante dialogo tra due protagonisti della fortunata fiction, durante il quale, in modo del tutto …

Vai all'articolo »

Le Italian Grape Ale entrano nel Vocabolario della Treccani

Importante traguardo simbolico raggiunto dal movimento birrario italiano. Dopo essere state codificate dal BJCP nel 2015, ora le Italian Grape Ale entrano ufficialmente nella lingua italiana grazie alla Treccani, che ha inserito l’espressione tra i suoi neologismi. Ecco com’è definito il “quasi” stile italiano nell’apposita sezione del sito della Treccani: Italian grape ale loc. s.le f. inv. Birra ad alta fermentazione contenente …

Vai all'articolo »

La rivoluzione di Westvleteren: da oggi le birre si prenotano online

Qualche minuto fa il leggendario birrificio trappista Saint Sixtus di Westvleteren ha annunciato una novità epocale per le abitudini del monastero. Le birre dell’abbazia belga sono conosciute tra gli appassionati non solo per il loro altissimo livello qualitativo, ma anche per la difficoltà nell’essere reperite: a parte il periodo di accordo “forzato” con la catena di supermercati Colruyt, l’acquisto delle …

Vai all'articolo »

Accordo tra Heineken e Oedipus: al colosso una quota del birrificio olandese

Con un comunicato stampa comparso sul suo sito, il birrificio olandese Oedipus ha annunciato di aver raggiunto un accordo con Heineken per la cessione di una quota minoritaria dell’azienda. Si tratta della seconda recente operazione del genere tra i produttori craft di Amsterdam, dopo l’acquisizione di ‘t Ij da parte di Duvel avvenuta a ottobre del 2015. Come spiegato da …

Vai all'articolo »

Una pinta senza vestiti: a Londra il primo pub per nudisti

Avete sempre sognato di bere una birra nudi in un pub? Ora a Londra è possibile, perché il Coach and Horses ha da poco ricevuto la licenza per il nudismo. Siamo nel centrale quartiere di Soho dove questa storica public house si appresta a organizzare eventi aperti a chiunque voglia presentarsi senza vestiti. Come raccontato da Quotidiano.net, tutto è cominciato …

Vai all'articolo »

Ecco The Virgin Mary: in Irlanda il primo pub per astemi

Come raccontato da Repubblica, in Irlanda esiste un pub per astemi, operativo da inizio 2019. Il The Virgin Mary si trova a Dublino ed è caratterizzato dalla presenza di sole bevande analcoliche: sciroppi e tisane in primis, ma anche cocktail e vino con gradazione alcolica nulla. Al posto della Guinness, l’impianto di spillatura eroga un caffè cremoso che nel sapore ricorda …

Vai all'articolo »