Cimec
Home » Fast news » In Italia per la birra si spende il 5% dello stipendio mensile

In Italia per la birra si spende il 5% dello stipendio mensile

Come riportato da Mixer Planet, gli italiani spenderebbero per la birra il 5% del loro salario mensile. Si tratta di un calcolo abbastanza speculativo derivante dall’analisi di alcune statistiche, come quella che fissa a 5,61 € il costo medio di una birra a Milano – prezzo che è preso come riferimento per l’intero contesto nazionale. Pur con tutte le cautele del caso, la cifra dimostra ancora una volta la distanza della realtà italiana con quella di altre nazioni mondiali: in Brasile la percentuale di spesa sarebbe del 13%, in Messico del 27% e in Russia addirittura del 32%.

Lo “spread” italiano con molte nazioni mondiali è confermato anche dai consumi pro capite, di cui invece abbiamo dati certi. In Italia si attestano quasi a 32 litri a testa, che ci pongono fanalino di coda in Europa e in lotta con i cugini francesi. I maggiori bevitori rimangono i cechi, con oltre 140 litri pro capite all’anno.

Leggi anche

Auguri a Giovanni Turbacci, pioniere della birra artigianale italiana

Qual è il birraio più anziano ancora in attività? Difficile verificarlo a livello mondiale, ma …

In arrivo dal Giappone il frigo per la birra che si rifornisce da solo

In questi giorni è in corso a Las Vegas l’edizione 2019 del Ces, una delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *