Craft Beer Evolution
Home » Birre » Novità dalla Thornbridge Brewery

Novità dalla Thornbridge Brewery

seaforthSolitamente guardo sempre con molto interesse al birrificio Thornbridge, poiché, sebbene sia un’azienda inglese, ha molti punti di contatto con l’Italia. In primis perché l’head brewer è il nostro Stefano Cossi, che ormai da anni produce splendide birre nel Regno Unito. Inoltre, la Thornbridge si è segnalata per una serie di collaborazioni con il Birrificio Italiano, con il quale ha dato vita a due prodotti: la Suju (ale al ginepro) e la Sparrow Pit (Barley Wine maturato in botte).

La prima notizia riguarda proprio l’ultima birra citata, che, da quanto si legge sul blog del Birrificio Italiano, è appena finita in barrique. Qui dovrà riposare alcuni mesi e alla fine sarà imbottigliata, per poi destinare alcune bottiglie a una serata di degustazione in parallelo tra la versione “italiana” e quella “inglese” della Sparrow Pit. A quanto dice Agostino Arioli, il primo assaggio promette molto bene! Staremo a vedere…

Una nuova birra della Thornbridge è invece la Seaforth. Si tratta di una classica India Pale Ale, realizzata solo con ingredienti inglesi, che trae ispirazione dalle primissime IPA, birre alcoliche e luppolate destinate alle colonie in India. L’etichetta recita “English India Pale Ale”, proprio per rimarcare la sua appartenenza alle incarnazioni originali dello stile in questione. Il nome della birra nasce da un’idea dello scrittore birrario Pete Brown, che nel suo blog spiega dettagliatamente.

Sul blog di Jeff Bell (aka Stonch), infine, apprendo che dopo 4 anni dalla sua apertura, la Thornbridge ha spostato i suoi impianti in una struttura più grande a Bakewell, con una capacità tre volte superiore a quella iniziale. Le foto disponibili sul sito ufficiale del birrificio sono davvero impressionanti! Complimenti alla Thornbridge e a Stefano Cossi, con l’augurio di continuare su questa strada…

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

1617

Nuove birre natalizie da Birrone, Eremo, Hilltop, Lariano, Amiata e Yblon

In questo preciso momento le novità brassicole dei birrifici italiani si stanno succedendo a un ...

vecchio-mondo

Nuove birre da Ducato + Oxbow, La Ribalta, Canediguerra, Hammer e altri

Uno degli aspetti più affascinanti della rivoluzione internazionale della birra artigianale è la riscoperta di ...

3 Commenti

  1. Ma sull’onda della Storm della Brewdog o è completamente diversa?

  2. @Mirko
    Dovrebbe trarre ispirazione dalla Jaipur della stessa Thornbridge

  3. quando c’e la mano del maestro ARIOLI…..sicuramente uscira’ un prodotto eccelente!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *