Cimec

Il Coronavirus colpisce anche l’Oktoberfest: annullata l’edizione 2020

Tra le tante manifestazioni saltate o che salteranno durante il 2020 si aggiunge anche il celebre Oktoberfest. Come riportato da Il Fatto Quotidiano, il presidente della Baviera, Markus Soeder, ha infatti annunciato la dolorosa decisione, che non può non apparire clamorosa per la portata della kermesse monacense. Ricordiamo infatti che l’Oktoberfest non è solo il più importante evento mondiale dedicato alla birra, ma anche la più grande fiera in assoluto. L’edizione di quest’anno si sarebbe dovuta tenere dal 19 settembre al 4 ottobre e come al solito avrebbe accolto circa 6 milioni di visitatori.

Fino a oggi l’Oktoberfest era stato annullato solo 24 volte per diverse ragioni: in occasione delle guerre, a causa dell’inflazione e per le epidemie di colera del 1854 e del 1873. Non è dunque la prima volta che la manifestazione bavarese viene cancellata per motivi sanitari, ma l’ultimo precedente risale a circa 150 anni fa e ciò sottolinea ancora di più la portata dell’emergenza che stiamo vivendo in questi giorni. La scelta del land bavarese getta inquietanti ombre sugli altri festival birrari in programma per il resto del 2020.

Leggi anche

Ecco i risultati dei concorsi di Hospitality: vittorie per Badalà e Birrificio Incanto

Nella giornata di ieri sono stati premiati i vincitori dei concorsi dedicati alle eccellenze tecniche …

Da Blue Moon delle mini tortine da mettere sul bicchiere al posto della fetta di arancia

Qual è una delle cose più odiose al mondo? Esatto, la famigerata fetta di limone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca la pubblicità sul nostro sito. La pubblicità è vitale per Cronache di Birra e ci permette di sostenere l’attività di redazione.

 

Per continuare la navigazione per favore disattiva il tuo Ad Blocker o inserisci il nostro sito nella whitelist. Su Cronache di Birra non troverai pubblicità invadenti, come pop-up o video a tutto schermo. Usiamo esclusivamente i banner in alcuni punti delle pagine, in modo tale da non disturbare la lettura e l’interazione.

 

Cheers!