Craft Beer Evolution
Home » Media, libri e pubblicazioni » Tre nuove pubblicazioni: Bevo Birra, Infobirra e L’Uomo della Birra

Tre nuove pubblicazioni: Bevo Birra, Infobirra e L’Uomo della Birra

Circa un mese fa presentai su queste pagine una serie di nuove libri sulla birra, tutti disponibili attraverso canali minori o esclusivamente su Internet. Oggi torno sull’argomento per segnalare tre pubblicazioni inedite che si accomunano alla precedenti per non occupare gli scaffali della grande distribuzione: una soluzione che sicuramente si ripercuote sulla reperibilità, ma che in teoria garantisce qualcosa in più in termini di qualità. Qualità confermata dal primo nome, quello di Lelio Bottero, autore del manuale Bevo Birra, edito da Araba Fenice.

Il libro si propone come una panoramica complessiva sul mondo della birra, con tutte le sue declinazioni: cenni storici, produzione, guida alla degustazione, stili birrari, storia delle birrerie d’Italia (a cura di Michele Airoldi), homebrewing. L’ultimo capitolo è espressamente dedicato alla birra artigianale, con una selezione di circa 50 microbirrifici, presenti ognuno con la sua scheda informativa.

Il volume vanta la collaborazione di Unionbirrai, una prefazione di Paolo Massobrio e i contributi di Marco Tripisciano e Matteo Billia. Disponibile dallo scorso 13 giugno, si è avvalso della collaborazione con La Stampa per la distribuzione nel nord-ovest (come allegato).

Negli scorsi giorni Beverfood ha presentato l’immancabile Infobirra Italia 2011-12, giunto ormai alla sua quindicesima edizione. Non si tratta di un libro a tutti gli effetti, ma di uno strumento importantissimo per gli operatori del settore – sebbene a mio parere sia molto interessante da sfogliare anche per i semplici appassionati. Ecco come viene illustrata l’opera:

Il nuovo annuario settoriale […] si presenta ricco di dati, informazioni e immagini per fornire ai professionisti del beverage un panorama sempre più completo e puntuale su tutti gli aspetti e le aziende che a vario titolo operano del settore. In oltre 440 pagine il nuovo annuario INFOBIRRA® ITALIA, mette a fuoco i mercati ed il quadro competitivo nazionale e internazionale, i produttori italiani e stranieri operanti in Italia, gli importatori, i micro birrai artigianali, le birroteche e i beershops, i fornitori specializzati, i gruppi della distribuzione moderna e tradizionale ed i grossisti del beverage.

La pubblicazione è divisa in una sezione Mercati (profilo aggiornato del mercato internazionale e delle multinazionali), una sezione Produttori (schede aggiornate dei circa 350 produttori, con un parte ulteriore dedicata a Importatori e Agenzie Nazionali), un capitolo dedicato ai birrifici artigianali ad opera di Lorenzo “Kuaska” Dabove (con 60 schede di altrettanti beershop), infine una parte dedicata ai Fornitori Specializzati e una agli Operatori della Distribuzione.

L’annuario è disponibile sia in versione digitale (Pdf) che in versione cartacea e può essere consultato per gli indici ed eventualmente ordinato attraverso il portale Beverfood o anche direttamente, rivolgendosi agli uffici Beverfood.

Concludo infine con un ultimo libro, di cui i più attenti di voi avranno notato la presentazione in anteprima al passato Birra e Dintorni. In realtà non ne so moltissimo e le uniche informazioni che ho trovato sono consultabili sul sito della casa editrice, Carta Canta. Il volume si chiama L’Uomo della Birra ed è scritto da Umberto Pasqui, discendente dell’agronomo Gaetano Pasqui, protagonista dell’opera e primo in Italia a coltivare luppolo nel XIX secolo, fino ad impiegarlo per la sua birra artigianale.

Ecco come viene presentata la pubblicazione:

L’incredibile storia della più antica “bionda” di luppolo italiano. «Immagini il lettore un giovane uomo sul ciglio di un fiume, teso a raccogliere e studiare ciuffetti di erbaccia.» Siamo a metà dell’Ottocento. Per Gaetano Pasqui, giovane agronomo italiano dotato di una creatività eccezionale non si trattava però di comune erbaccia, ma di luppolo selvatico. In un periodo storico nel quale il luppolo si importava dalla Germania o addirittura dall’America e costava ben 15 lire al chilo, Gaetano Pasqui fu il primo a coltivarlo in Italia e a dare vita alla prima luppolaia nostrana. Ci fu un periodo in cui il Bel Paese sarebbe potuto diventare la patria della bionda più amata di tutti i tempi…

L’Uomo della Birra è acquistabile sul sito di Carta Canta al prezzo di 12 euro.

Bevo Birra
Edito da Araba Fenice
Pagine 144
Prezzo 8,90 (come allegato a La Stampa)

Infobirra Italia 2011-12
Edito da Beverfood
Pagine 440
Prezzo 48 euro (versione pdf), 100 euro (versione cartacea)

L’Uomo della Birra
Edito da Carta Canta
Pagine 96
Prezzo 12 euro

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Novità editoriali: Fatti di Birra, I Racconti della Birra e la Guida al Friuli Venezia Giulia

Con l’ormai consueta frequenza annuale – assolutamente non voluta, per la precisione – torniamo a ...

Per l’Annual Report di Assobirra un 2015 positivo, ma ancora con troppe ombre

Con qualche mese di ritardo rispetto al passato, ieri Assobirra ha pubblicato il suo consueto ...

2 Commenti

  1. scusate,ma in puglia Bevo Birra non è arrivato!!! come posso fare per averlo???

  2. oopss leggo solo ora
    puoi richiederlo al tuo edicolante (La Stampa è distribuita in tutta Italia) nel giro di un paio di giorni ti arriva.
    oppure contatta l’editore Araba Fenice Libri
    grazie
    lelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *