Annunci

Vendesi imbottigliatrice isobarica semiautomatica nuova

Vendesi imbottigliatrice isobarica semiautomatica nuova, marca Braumanufaktur Werk. Di...

Birrificio vende intero impianto di produzione mai utilizzato

Birrificio in provincia di Foggia vende intero impianto di...

Birrificio vende impianto di maltazione da 500 kg di orzo per ciclo

Vendesi impianto di maltazione Braumaster Power-Malz del 2015 da...

Bia IPA – Birrificio del Ducato

birrificio_ducato

Andrea Turco
Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È organizzatore della Italy Beer Week, fondatore della piattaforma Formazione Birra e tra i creatori del festival Fermentazioni. Nel tempo libero beve.

Ultimi articoli

Un consumo limitato di birra non fa male: un nuovo studio cinese ribalta le ultime certezze

Su Cronache di Birra non abbiamo mai evitato di...

Lo stato del mercato delle lattine: intervista a Cime Careddu

Come abbiamo avuto di scrivere in passato, le lattine...

Nuove birre da Birrone, Yblon, LA Brewery, Linfa + XO, LZO e Birra 100Venti

La panoramica di oggi sulle nuove birre italiane si...

Nuovi polimeri dalle trebbie: il progetto del CERB finanziato con 5 milioni di euro

Come in tutti i settori, anche in quello birrario...

Newsletter

Al bancone è la nostra newsletter quindicinale con notizie, iniziative ed eventi sulla birra artigianale.

Seguici

28,483FansMi piace
14,239FollowerSegui
6,355FollowerSegui
271IscrittiIscriviti

Ultimi annunci

Se anche le multinazionali abbandonano i birrifici craft: è la fine della birra artigianale in Italia?

L'inizio del 2022 per la birra italiana è stato scandito dalle mosse dell'industria e in particolare dall'apparente disimpegno delle multinazionali nei confronti di alcuni...

Un filone da (ri)scoprire: i blend tra alte fermentazioni e Lambic tradizionali

Mercoledì scorso si è tenuta la prima lezione del nostro Master online sulle birre acide e selvagge, un'iniziativa giunta alla sua terza edizione e...

Il Birrificio del Ducato vende la sua storica sala cottura

Per completamento vendita del vecchio impianto produttivo di Roncole Verdi (PR), Birrificio del Ducato offre la sala cottura storica del birrificio, ereditata da Birrificio...

5 Commenti

  1. Nella marea di birre alla spina presenti a Open Baladin sto apprezzando soprattutto i prodotti meno inusuali e più in linea con gli stili classici. Tra questi segnalo la 4 punto 7 di Opperbacco e questa Bia IPA del pluripremiato Birrificio del Ducato, che si conferma uno dei migliori produttori italiani. La Bia IPA è davvero piacevole da bere, ottimamente bilanciata, molto aderente all’interpretazione britannica dello stile, che è poi quella originale. In un periodo di luppolature smodate e di versioni esagerate delle IPA, questa birra colpisce per la sua semplicità ma la sua generale eleganza. Da bere a volontà.

  2. mi associo al commento sulla bia ipa…non sono un esperto di birra e solo da poco sto apprezzando le birre IPA ma in ogni caso mi sono letteralmente innamorato di questa birra e non vedo l’ora di tornare a gustarla al fantastico Open 🙂

  3. Le IPA andrebbero rivalutate. Tra le migliori italiane che ho bevuto ultimamente, cito soprattutto la Noscia di Maltovivo. se ne avete altre da segnalare, fate pure…

  4. @I am hoppy
    D’accordissimo, anche perché con l’ondata di interpretazioni “eccessive” di questo stile si è perso il piacere di una IPA classica. Così su due piedi cito anche la IPA Off License, realizzata sempre da Luigi Serpe, padre della Noscia

  5. però le ultrahoppy vanno di moda perchè sono molto richieste 🙂 e anche a me sotto le 80 ibu non piace berla una apa/ipa 😛

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui