Cimec
Home » Archivio tag: flying dog

Archivio tag: flying dog

La mia estate: Amsterdam

Come ho accennato nel post di ieri, durante le mie recenti vacanze estive ho avuto modo di passare qualche giorno nei Paesi Bassi, con base ad Amsterdam. Sebbene l’Olanda sia una tappa turistica piuttosto gettonata, è stata la mia prima esperienza nella terra dei tulipani e nella sua capitale… meglio tardi che mai 🙂 . In realtà è stata una …

Vai all'articolo »

“Raging” Flying Dog: il birrificio contro la censura in Michigan

Su queste pagine spesso abbiamo parlato di etichette e di come talvolta alcune scelte “aggressive” possano sembrare fuori luogo. L’esempio più lampante è rappresentato forse dalla Tìa Loca del birrificio danese Beer Here, che ritrae un incrocio tra il protagonista del fumetto Tintin e nientemeno che Hitler. Meno ardito, ma tutto italiano, è invece il caso della Superanale di Bi-Du. …

Vai all'articolo »

Aggiornamenti da Brewdog, De Molen e Mikkeller

Oggi è l’appuntamento è con una nuova panoramica sulle novità birrarie straniere, che stavolta coinvolge alcuni tra i nomi più attivi nel movimento brassicolo internazionale. In particolare scopriremo le novità più succulente provenienti da tre birrifici europei piuttosto in voga: Brewdog, De Molen e Mikkeller. Partiamo allora dai terribili ragazzi scozzesi, che hanno annunciato recentemente una nuova collaborazione: dopo la …

Vai all'articolo »

Il laboratorio sulle IPA (o meglio, AiPiEi) durante l'IBF Roma

Come avevo annunciato negli scorsi giorni, durante il recente Italia Beer Festival di Roma ho condotto insieme a Giaguarino (al secolo Luca Sabatella) un laboratorio di degustazione sulle IPA. Niente di particolarmente originale, penserete, e infatti l’argomento è stato trattato in più occasioni. Il nostro approccio però è stato in qualche modo provocatorio, perché volevamo offrire una panoramica dello stile …

Vai all'articolo »

Le nuove birre dei produttori internazionali

Come capita di tanto in tanto, diamo un’occhiata alle nuove birre che presto invaderanno (o hanno da poco invaso) il mercato internazionale. Partiamo da una notizia fresca fresca, che arriva direttamente dal blog Thirsty Pilgrim, secondo il quale la belga Dupont avrebbe in serbo per il prossimo aprile una versione speciale della sua celeberrima Saison, realizzata con il metodo del …

Vai all'articolo »

I vincitori del Great American Beer Festival 2009

Negli scorsi giorni si è tenuta a Denver l’edizione 2009 del Great American Beer Festival (GABF), la più grande manifestazione birraria del Nord America. Come raccontato da Beernews, l’organizzazione è stata grandiosa come mai, segnando nuovi record in termini di affluenza, numero di birrifici, quantità di birra servita e numero di giudici. In questo evento mastodontico trova tradizionalmente spazio anche …

Vai all'articolo »

A proposito di pesci d'aprile…

Ieri il sito di informazione birraria Beernews ha pubblicato un post con una carrellata di scherzi ideati appositamente per il primo aprile. Il più curato è senza dubbio quello dell’americana Flying Dog, che se ne è uscita con la notizia della creazione di una nuova linea di 4 birre chiamata Canis Minor, in antitesi con l’esistente serie Canis Major.

Vai all'articolo »

SAVOR: un evento per l'abbinamento birra-cibo

Circa un mese fa si è tenuta nella capitale degli Stati Uniti SAVOR, una manifestazione di birra artigianale molto particolare, organizzata dalla Brewers Association e dedicata completamente all’abbinamento con il cibo. Erano presenti quasi 50 birrifici americani con diversi prodotti in assaggio, ognuno dei quali proposto in abbinamento a un piatto studiato appositamente. Immaginatevi quindi una degustazione di dimensioni enormi, …

Vai all'articolo »

Un nuovo cucciolo tra i cani volanti

Dietro al titolo enigmatico si nasconde la notizia, presa da Beeradvocate, che il quotato birrificio americano Flying Dog ha infoltito la sua linea Canis Major con una nuova creazione: la Kerberos Tripel. Si tratta di un prodotto d’ispirazione evidentemente belga, realizzato con luppoli Golding e Saaz, dal corpo medio e un alto livello di carbonazione. Secondo Matt Brophy, mastro birraio …

Vai all'articolo »

Garde Dog: una Bière de Garde made in USA

La Flying Dog, birrificio americano molto in voga ultimamente, ha annunciato sul proprio blog la commercializzazione di una nuova birra stagionale: la Garde Dog. Come il nome lascia intendere, si tratta di una personale interpretazione del classico stile francese della Bière de Garde: tipologia piuttosto particolare, con nette influenze fiamminghe, caratterizzata da corpo medio e un vasto ventaglio di note …

Vai all'articolo »