Annunci

Vendesi imbottigliatrice isobarica semiautomatica nuova

Vendesi imbottigliatrice isobarica semiautomatica nuova, marca Braumanufaktur Werk. Di...

Birrificio vende intero impianto di produzione mai utilizzato

Birrificio in provincia di Foggia vende intero impianto di...

Birrificio vende impianto di maltazione da 500 kg di orzo per ciclo

Vendesi impianto di maltazione Braumaster Power-Malz del 2015 da...

Venezia Beer Festival e Taste: due grandi eventi a metà marzo

venezia beer festival (2)Da giovedì 11 a domenica 14 marzo si terrà la seconda edizione del Venezia Beer Festival, grande evento ospitato dal Voodoo Child Pub di Caltana di S. Maria di Sala (VE), sito in via Gorgo 56. Si tratta di una manifestazione dedicata alla birra artigianale di tutto il modo, progettata in grande stile e assolutamente da non perdere. Le cifre parlano di oltre 200 birre artigianali, provenineti da circa 70 produttori diversi e un numero impressionante di invitati e appuntamenti collaterali.

- Advertisement -

L’ospite più prestigioso sarà Lorenzo Dabove, in arte Kuaska, che rivestirà il ruolo di relatore ed evangelizzatore. Tantissimi saranno i rappresentanti dei birrifici presenti, giusto per citarne qualcuno: Cesare di Orso Verde, Bruno di Toccalmatto, Emanuele del Ducato, Fabiano di 32 Via dei Birrai. Ci saranno anche giornalisti, appassionati e operatori del settore, come Sandro Vecchiato di Interbrau e Lorenzo Fortini di Ales&Co.

Le birre in programma saranno disponibili in bottiglia, alla spina, in botte a caduta e a pompa. Nella lista non mancano alcuni stili di nicchia, come Gose, Zoigl, Rauch, Schwarz, fermentazioni spontanee, birre trappiste e, ovviamente, una larga rappresentanza di prodotti italiani. Tra gli elementi accessori è prevista musica dal vivo, zona ristorazione, proposte culinarie della trattoria A Casa Vecia (piatti a base di birra).

L’organizzazione è stata attenta anche ai minimi dettagli. E’ prevista una lista di hotel convenzionati ed è disponibile un servizio navetta andata e ritorno da ognuno di essi. Inoltre, è suggerito un servizio di riaccompagnamento in auto. Tutte queste informazioni, oltre a tantissime altre, saranno disponibili nella guida all’evento (scaricabile in formato pdf), nel quale sono anche elencate tutte le birre in programma, con i dati principali e una piccola descrizione al seguito. L’ingresso è completamente gratuito. L’orario è dalle 17,00 alle 2,00 per tutti i giorni. Per ulteriori informazioni, fate riferimento al sito del Voodoo Child Pub.

Da Venezia ci spostiamo a Firenze, dove da sabato 13 a lunedì 15 marzo si terrà la terza edizione di Taste, salone dedicato alle specialità enogastronomiche italiane. Tra i quasi 190 produttori presenti, ci sarà anche una folta rappresentanza di birrifici nostrani: 32 Via dei Birrai, Almond ’22, Atlas Coelestis, Amiata, Baladin, Birra del Borgo, Barley, Brùton, Ducato, Olmaia, Zago.

All’interno di Taste ci sarà un corner shop in cui acquistare bottiglie di birra a prezzi interessanti, mentre è prevista un’ampia serie di eventi che si terranno sia all’interno della manifestazione, sia al suo esterno in alcuni locali fiorentini. Nello specifico vi segnalo la presentazione della Birra d’Artista di Birra del Borgo, le cene degustative con protagoniste le birre di Brùton (abbinate ai prodotti Nonno Lancia), Olmaia (abbinate a sette portate di pesce povero), Ales&Co. (abbinate in un caso a cioccolato, in un altro a formaggi). Tra gli eventi da segnalare anche la presentazione del progetto Mono Baladin: non si tratta di una nuova birra del produttore piemontese, ma di 8 casse acustiche realizzate in un pezzo unico, che a quanto pare rappresentano il non plus ultra per l’ascolto di musica. L’evento sarà accompagnato da una compilation creata appositamente dal magazine Rolling Stone, con il quale Teo Musso collabora da anni. Per i dettagli su questi eventi vi consiglio di consultare il programma in formato pdf.

Taste si terrà presso la Stazione Leopolda di viale Fratelli Rosselli 5. L’ingresso costa 10 euro per i visitatori e 5 euro per gli operatori del settore. L’orario è dalle 10,30 alle 20,30 (lunedì 9,30 – 16,30). Per tutto il resto consultate pure il sito web della manifestazione.

Andrea Turco
Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È organizzatore della Italy Beer Week, fondatore della piattaforma Formazione Birra e tra i creatori del festival Fermentazioni. Nel tempo libero beve.

Ultimi articoli

Un consumo limitato di birra non fa male: un nuovo studio cinese ribalta le ultime certezze

Su Cronache di Birra non abbiamo mai evitato di...

Lo stato del mercato delle lattine: intervista a Cime Careddu

Come abbiamo avuto di scrivere in passato, le lattine...

Nuove birre da Birrone, Yblon, LA Brewery, Linfa + XO, LZO e Birra 100Venti

La panoramica di oggi sulle nuove birre italiane si...

Nuovi polimeri dalle trebbie: il progetto del CERB finanziato con 5 milioni di euro

Come in tutti i settori, anche in quello birrario...

Newsletter

Al bancone è la nostra newsletter quindicinale con notizie, iniziative ed eventi sulla birra artigianale.

Seguici

28,483FansMi piace
14,239FollowerSegui
6,355FollowerSegui
271IscrittiIscriviti

Ultimi annunci

Un consumo limitato di birra non fa male: un nuovo studio cinese ribalta le ultime certezze

Su Cronache di Birra non abbiamo mai evitato di sottolineare i danni dell'alcol sull'organismo umano, ridimensionando i tanti articoli che regolarmente riportano gli apparenti...

Vendesi imbottigliatrice isobarica semiautomatica nuova

Vendesi imbottigliatrice isobarica semiautomatica nuova, marca Braumanufaktur Werk. Di seguito i dettagli tecnici: La macchina imbottiglia 6 bottiglie al minuto, per un totale di...

Lo stato del mercato delle lattine: intervista a Cime Careddu

Come abbiamo avuto di scrivere in passato, le lattine rappresentano il più grande fenomeno della birra artigianale degli ultimi 20 anni e probabilmente l'unico...

7 Commenti

  1. Le casse acustiche di Baladin sono il punto più alto della manifestazione.

    Mi segnalano che il birrificio sarà presente anche nei seguenti eventi:

    – Romasposa, per presentare un nuovo progetto riguardante abiti nuziali per spose kitch-gitane e sposi con look alla Jack Sparrow, prodtti a partire da cotone ogm da commercio equo e solidale lavato nella birra sour edition

    – Mostra dell’arredare in montagna di Longarone, per presentare un nuovo progetto riguardante mobili realizzati con un truciolato kitch-gitano di nuova generazione, ricavato assemblando le trebbie con uno speciale collante a base di estratto di rapa rossa della Guinea Equatoriale da commercio equo e solidale

    – Sagra della tellina a Passoscuro, per presentare un nuovo progetto riguardante la produzione di stivali per tellinari dal look kitch-gitano, prodotti con caucciù della penisola di Kualatajun da commercio equo e solidare e coloranti ogm free ricavati da foglie di menta piperita di Puerto Ayacucho da commercio equo e solidale

    – Esposizione canina di Ancona, per presentare un nuovo progetto riguardante la produzione di un gel per la tolettatura del cane a pelo lungo, prodotto a partire da essenza di luppolo degli altipiani armeni e olio di semi di girasole da commercio equo e solidale.

    A presto per ulteriori aggiornamenti

  2. @ Superciccio

    La tua ironia fa davvero sorridere ma la dice lunga sugli eccessivi ed inopportuni accostamenti a cui la birra artigianale viene ormai sottoposta dai vari opportunisti-mercanti tipo il Sig. Polli e purtroppo anche dai geni-birrai come il Sig. Musso ahimé entrato ormai anche lui in una fase di delirio quotidiano credo dovuto dalla inaspettata notorietà, dalla continuativa misitificazione del personaggio che ha portato il suo entourage a pensare che qualsiasi associazione con la birra artigianale sia possibile. Il vaso è ormai colmo e forse non è birra..

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui