Cimec

Brewdog apre il suo hotel dedicato alla birra: spine in camera e non solo

Vi ricordate quando a marzo 2017 vi raccontammo del progetto di Brewdog di aprire un hotel birrario in Ohio, Stati Uniti? Ebbene, come racconta Repubblica, l’albergo ha finalmente aperto i battenti, facendo registrare il tutto esaurito di prenotazioni già nel primo mese di vita. Una scommessa che sembra già vinta dall’azienda scozzese, che con questo progetto ha voluto realizzare il sogno proibito di ogni bevitore di birra: poter soggiornare in una struttura in cui ogni esperienza è pensata intorno alla nostra amata bevanda.

Il Doghouse Hotel & Brewery, infatti, prevede camere con impianti di spillatura, vasche idromassaggio alla Punk IPA, docce con birre disponibili, massaggi al malto, maschere facciali al luppolo, colazioni con birra artigianale. I minibar (presenti anche nei bagni) sono pieni di bottiglie Brewdog, mentre le vasche della spa sono ricavate da vecchie botti usate per invecchiare la birra. Al momento del check-in si riceve una bottiglia in omaggio e si è invitati a visitare il birrificio attiguo. E chissà che non apra presto anche in Europa…

Leggi anche

Da Blue Moon delle mini tortine da mettere sul bicchiere al posto della fetta di arancia

Qual è una delle cose più odiose al mondo? Esatto, la famigerata fetta di limone …

Ancora pochi giorni per iscriversi al nostro Corso di degustazione di 2° livello

Ormai scriviamo dei nostri corsi sulla birra con una certa regolarità, grazie alla fiducia che …

Un commento

  1. In Germania, Austria e repubblica Ceca esistono da anni hotel, dove fare il bagno nella birra. Oltre a moltissimi hotel con annesso birrificio, presenti anche in Italia. Nulla di nuovo sotto il sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca la pubblicità sul nostro sito. La pubblicità è vitale per Cronache di Birra e ci permette di sostenere l’attività di redazione.

 

Per continuare la navigazione per favore disattiva il tuo Ad Blocker o inserisci il nostro sito nella whitelist. Su Cronache di Birra non troverai pubblicità invadenti, come pop-up o video a tutto schermo. Usiamo esclusivamente i banner in alcuni punti delle pagine, in modo tale da non disturbare la lettura e l’interazione.

 

Cheers!