Cimec

La birra nella nuova guida romana del Gambero Rosso

Come riportato da Fermento Birra, lo scorso lunedì è stata presentata la nuova edizione della guida capitolina del Gambero Rosso, che come sempre passa in rassegna i migliori locali dove mangiare e bere a Roma. Consuetudine ormai ripetuta da qualche anno è un’attenzione tutta particolare per la birra artigianale, valorizzata grazie ai premi assegnati alle migliori birrerie della capitale.

Due sono i pub che hanno vinto il premo cortesia/competenza del 2009: il Ma che siete venuti a fà e la Brasserie 4:20. Se il primo è ormai abituato a raccogliere consensi di tale livello, se non sbaglio è la prima volta che il 4:20 riceve l’attestato del Gambero Rosso: un giusto premio per il grande lavoro portato avanti da Alex Liberati fin dalla (recente) apertura della sua birreria. Nota di merito anche per il bir&fud, capace di primeggiare sia da punto di vista birrario che da quello più strettamente culinario: il suo supplì è infatti considerato dalla guida uno dei 5 migliori di Roma. Se si pensa alla doppia anima del locale, si capisce l’importanza del traguardo raggiunto.

L'autore: Andrea Turco

Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È organizzatore della Italy Beer Week, fondatore della piattaforma Formazione Birra e tra i creatori del festival Fermentazioni. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Nuovi libri: La grammatica della birra, Beerfly e Il birraio di Modena, tre

Negli articoli di Cronache di Birra in cui passiamo in rassegna le novità editoriali, spesso …

La birra è inclusiva (ma sono altri i dati interessanti dell’osservatorio di Assobirra)

Nel 2020 Assobirra lanciò il Centro Informazione Birra (CIB), un osservatorio permanente sul settore brassicolo …

Un commento

  1. Complimenti ad Alex, a mio avviso ha realizzato un locale architettonicamente molto bello ed originale, la scelta delle birre è eccellente ed anche la scelta gastronomica è di buon livello, a prezzi equilibrati .
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *